Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 19 ottobre 2017 - Ore 16:28

Gli altri utenti stanno guardando:

Fischi all'inno nazionale, il pensiero dei leccesi

Fischi all'inno nazionale, il pensiero dei leccesi

Italia - Nel prepartita della finale di Coppa Italia, disputata ieri sera, allo Stadio Olimpico di Roma, tra Juventus e Napoli, un gruppo di tifosi, ha contestato fischiando, l'Inno Nazionale Italiano, cantato da Arisa.
Tralasciando questo spiacevole episodio, la partita si è conclusa con la meritata vittoria del Napoli, che battuto per 2 a 0 i bianconeri di Antonio Conte. A segnare i gol che hanno decretato la vittoria degli azzurri, i giocatori Edinson Cavani e Marek Hamsik. FuturaTv ha chiesto ai cittadini leccesi, cosa ne pensano.

Azzurra Monaco
Andrea Caricato
Dario Stefanelli


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "VOX POPULI"
05 Novembre 2014 - Lecce

Lecce - Prosegue a passo spedito l'iter per la realizzazione del controverso Gasdotto Tap, nonostante il 'No' espresso da Regione Puglia e dai Comuni...

27 Ottobre 2014 - Italia

Italia - «Dedicherei questa edizione alla memoria di Davide Ghirardi, nostro collega prematuramente scomparso ieri, parte integrante di quella squadra...

07 Novembre 2013 - Lecce

Lecce - Qual è il nome dell'attuale presidente della camera? E ancora, qual è la regione più a sud d'Italia? Oppure, quante ore sono...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)


Commenti inseriti
Avatar
pasquale - 26/05/2012
Anchio ho fischiato e continuo a farlo!Perche' i Napolitani erano e sono un popolo maltrattato da una unita nazionale fatta con eccidi di massa anche nel salento,vi invito a leggere un libro di un pugliese Pino Aprile TERRONI e poi al prossimo inno mi direte anche voi IO FISCHIO!Simu salentini dellu munnu cittadini!Io napoletano mi identifico in ogni cosa,fatto,prodotto e citta' del sud italia.Perche' comunque la pensiate voi leccesi(intervistati) sappiate che noi non siamo la palla al piede del nord ma bensi' il contrario.W il regno delle due sicilie
Avatar
Staff - 23/05/2012
Gentili Luca e Giuseppe, vi ringraziamo per il vostro commento. I fischi all'inno nazionale rappresentano uno schiaffo al Paese intero. L'inno di Mameli (Novaro) è un patrimonio nazionale (ne sono rimasti veramente pochi oggi) che tutti dovremmo preservare e valorizzare.
E' vero, in Italia purtroppo ci sono anche persone ignoranti e razziste, ma ci piace pensare che siano la minoranza della popolazione.
Purtroppo intorno al mondo del calcio ( e dei tifosi) vi è un velo di rabbia e frustrazione che spesso sfocia in insulti razzisti o assurde battaglie di campanile. Sarebbe giusto invece ricordare che si parla di uno Sport, ed in quanto tale, portatore di valori che sono alla base di ogni buona democrazia. Sfottò e insulti fanno parte di un retaggio culturale ormai difficile da cambiare (ma non impossibile). Tutto ciò non può e non deve però in nessun modo toccare lo spirito di unità nazionale: mai come oggi abbiamo bisogno di valorizzarlo.
Avatar
LUCA - 23/05/2012
CIAO SONO LUCA SONO NAPOLETANO E SONO UNO DI QUELLI CHE ANCHE A FISCHIATO L'INNO MA DA CASA DAVANTI ALLA TV VI DICO QUANDO ANDIAMO A TORINO MILANO BOLOGNA CI DICONO VESUVIO LAVALI CON IL FUOCO COLEROSI CI DICONO CHE NON SIAMO ITALIANI DETTO DAI POLITICI QUESTE COSE XCHE NON ANDATE IN GIRO A DIRE QUESTE COSE NOI NEGLI STADI MICA DICIAMO ALLUVIONE PORTALI VIA O TERREMOTO PENSACI TU MAI DETTO QUESTE COSE RIPORTATE QUESTO DICONO CHE NAPOLI NON FA PARRTE DELL'ITALIA E ALLORA CHE CI TOCCAVA FARE ALL'INNO ASPETTO UNA VOSTRA RISPOSTA XCHE' QUESTE COSE VANNO CHIARITE GRAZIE
Avatar
Giuseppe - 23/05/2012
Sono Giuseppe, napoletano tifoso del Napoli, di Napoli e del Sud. Volevo semplicemente dire che i fischi non erano di ignoranza, bensì per lo più di consapevolezza. Una civile protesta che può avere varie motivazioni. Provate a chiedere ai leccesi, ad esempio, cosa pensano quando puntualmente ad ogni partita del Napoli sentono cori come "Vesuvio lavali col fuoco" o "Napoli Colera"... E poi, provate a chiedervi perchè il giudice sportivo non riesce mai a sentirli questi cori...Perché nessuno si indigna? Perché nessuno parla di razzismo e ignoranza? Il calcio è solo la punta di un iceberg... non né possiamo più


Banner
Banner
Banner