Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 21 novembre 2017 - Ore 02:00

Piazza Baratto, dal consumo futile al baratto utile

Piazza Baratto, dal consumo futile al baratto utile

Lecce - Piazza Baratto non è un mercatino dell’usato, non ci sono venditori ed acquirenti, è uno scambio libero tra persone che esclude l’uso del denaro. Come nelle precedenti edizioni del mercatino, sono disponibili scatoloni riciclati per l'esposizione degli oggetti e la bacheca in comune per gli scambi immateriali.


Con Piazza baratto si partecipa ad un’aggregazione interattiva tra persone orientata verso la condivisione e la reciprocità, molto distante dalla passeggiate per vetrine e ipermercati. Un luogo dove si sperimenta con lo scambio la fascinosa trasformazione con cui le cose o le abilità si tramutano in altro, per mezzo delle relazioni umane non mediate dalla prevalenza del denaro. Possiamo pensare al baratto come ad un progetto politico che mira allo sviluppo di un'economia dal basso, per andare oltre lo scambio simbolico e diventare una vera alternativa al modello dei consumi infiniti non più sostenibili dal pianeta. Quello che abbiamo buttato in cantina ad ammuffire certo potrà piacere a qualcuno o essere riciclato. Scambiare però qualcosa che usiamo poco ma che è in perfetto stato o mettere a disposizione le nostre abilità allo scambio, può rendere il baratto un’utopia concreta.


Un modo per ripensare ed eliminare quei bisogni futili che hanno riempito le nostre vite come discariche..!
Con lo scambio non si accumula denaro ma convivialità, relazioni, progetti, conoscenze, gioco, vantaggi, sorrisi….
Partecipare a Piazza Baratto è una scelta per il bene comune!

L’iniziativa è un progetto indipendente,  dove le risorse disponibili sono l’espressione di una comune volontà orientata verso la sua co-realizzazione, tramite la partecipazione ed il supporto di persone ed associazioni.

Piazza Baratto è realizzata in collaborazione con Sudest Studio, Associazione Ruotando-Ciclofficina Popolare, Associazione La Sita e con l’ospitalità concessa dal Comitato popolare del quartiere  S.Pio.

 

Il PROGRAMMA di Domenica 28 Ottobre

dalle 15:00 alle 20:00
 Come ogni domenica mercatino del baratto e scambio dei saperi e delle abilità.

dalle ore 15:00 alle 17:00
-Manutenzione dell' orto comune: il primo orto comune in città, creato ad Aprile 2012, con  l’intento di recuperare e riallacciare il contatto con la natura attraverso gli insegnamenti dei contadini, antichi e preziosi saperi legati alla terra.

           - Laboratori di riuso creativo per i piccoli a cura di ass. La Sita.

            -Incursioni sonore a cura di Sudestudio

-Bike culture by Ciclofficina Popolare

            - Laboratorio del cucito “Ricreo, Riparo, Riuso” a cura delle sarte del quartiere: due   macchine da cucire e la preziosa esperienza delle sarte sono a disposizione per chiunque voglia ripararsi e trasformare abiti con le proprie abilità.

            dalle ore 16.30

 Dimostrazione di Capoeira del gruppo Legião di Lecce pronto a coinvolgere la Piazza con salti, roda e birimbao.

 

Ore 19.00
La Ciclofficina organizza una festosa LOTTREIA con in palio ben 3 BICICLETTE: una da uomo, una da donna e l'altra da bimbo!!
Le tre biciclette in palio a suo tempo sono state donate alla Ciclofficina che si è occupata di ridar loro vita. 
Gli ultimi biglietti saranno venduti il giorno dell'evento.

 

Aperitivo a Km0 “Fatto in casa” autoproduzione di Piazza Baratto

Piazza Critica
La Piazza Critica, denominata “Vivere di Bene Comune”, è uno spazio pubblico dove confrontarsi ed approfondire le problematiche connesse ai Beni Comuni.

L’argomento di questa domenica è:

Il progetto di rigenerazione urbana di Piazza Dante Alighieri: incontro con J.A.N.U.B. laboratorio di ricerca urbana.

J.A.N.U.B.( in arabo sud) è un laboratorio di ricerca urbana nato per lavorare sugli spazi vissuti, immaginati, proiettati, devastati ,sognati e amati dalle persone che li abitano.

Le attività del laboratorio sono iniziate nel giugno 2011, con una ricerca sullo spazio pubblico del quartiere Rudiae. L'analisi ci ha permesso di conoscere le dinamiche del rione e di giungere in Piazza Dante Alighieri. La proposta di ristrutturare la piazza è partita dai bisogni e i desideri espressi dagli abitanti della zona. Ripensando l’intervento architettonico nel rapporto con chi realizza le opere e con il fruitore, l'idea del progetto è stata di immettere dei processi di appropriazione e trasformazione dello spazio che partono dal basso.

Piazza Dante : un cantiere dove l'architettura è relazione e la costruzione è scambio tra arte e urbanità.

Domenica racconteremo come si è sviluppato il progetto : l'ascolto, la progettazione, le domeniche La piazza in Piazza, il recupero dei materiali di risulta, la ricerca dei partner, il ruolo delle istituzioni locali, la costruzione delle opere, il lavoro dei corsisti con strazze e mannara la partecipazione degli abitanti alla realizzazione del mosaico, la scoperta di Lele, artista nascosto, le porte aperte e le sagre improvvisate, la nascita del Comitato di quartiere.

            Insieme ad alcuni membri del comitato, durante la piazza critica baratteremo idee e proposte   per nuovi immaginari urbani.

J.A.N.U.B. – Jam of Anthropology, Neighborhood Urbanism and Border spaces

Info e contatti:

piazzabaratto@gmail.com

piazzabaratto on facebook

tel. 328 8915011


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "TERRITORIO"
30 Maggio 2017 - Salento

Salento - Si parte da giovedì 1° giugno. Torna puntuale, anche quest’anno, con tante novità, “SalentoinBus”, il servizio di...

02 Maggio 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Grande successo per la prima edizione della "Gallipoli Run - Corri per la ricerca", manifestazione podistica nazionale non profit organizzata dalla...

29 Marzo 2017 - Melendugno

Melendugno - Come annunciato, il Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento” è stato in trincea al cantiere Tap di San Basilio al fianco di...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner