Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 17 agosto 2017 - Ore 23:25

Bilancio positivo per il numero verde contro i reati ambientali

 Bilancio positivo per il numero verde contro i reati ambientali

Salento - E' positivo il bilancio del numero Numero Verde contro i reati ambientali, istituito dall’Assessorato al Demanio Marittimo della Regione Puglia, attivo dal 15 giugno al 15 settembre e gestito dal WWF Puglia, che ha riscosso il consenso e la collaborazione attiva dei cittadini più attivi e sensibili. Non parliamo di delazioni fine a se stesse: le segnalazioni che questi cittadini comuni hanno fatto al Numero Verde nel corso dell'estate sono l'espressione di una partecipazione consapevole e diffusa allo sforzo e all'impegno del WWF in difesa della natura e della bellezza paesaggistica del nostro territorio, e ad essi va in primo luogo il nostro ringraziamento.

 

Nel comprensorio di competenza del WWF Terra d’Otranto, le segnalazioni riguardavano principalmente le località di mare e perciò la condizione delle nostre coste, certamente fra le più belle e frequentate d'Italia ma proprio per questo bersaglio dell'aggressione selvaggia della speculazione, della cementificazione e del vandalismo, in più di qualche caso nella colpevole indifferenza delle Istituzioni che avevano il compito di vigilare sulla loro integrità.

 

Nei centri abitati della costa e nelle marine si segnala, ancora una volta, il problema irrisolto dei rifiuti solidi urbani, sia quelli abbandonati abusivamente da cittadini privi di senso civico sia, soprattutto, quelli accumulatisi presso i punti raccolta (cassonetti, campane per la differenziata e simili) per l'inadeguatezza dei servizi municipali di raccolta e smaltimento a fronte dell'aumento della popolazione residenziale nel periodo estivo.

 

Tra i numerosi problemi denunciati, e non da quest'anno, sono il camping ed il parcheggio auto in aree non autorizzate, gli ostacoli posti alla libera fruizione delle spiagge a causa degli stabilimenti balneari aumentati in numero ed estensione, la presenza di rifiuti sugli arenili, l'inquinamento acustico (soprattutto in prossimità di locali pubblici) e la denuncia di natanti portatisi sotto costa all'interno della zona di interdizione prevista per legge.

 

Di particolare gravità l’impatto antropico sulle dune, spesso sbancate per farne passaggi pedonali o varchi frontali per il passaggio automobilistico quando non anche giardini privati a servizio di ville che si affacciano sul mare.

 

La verifica sul posto delle segnalazioni, e la loro documentazione, anche di natura fotografica, è stata resa possibile dalla disponibilità degli attivisti del WWF, che hanno svolto questo importantissimo ruolo in forma assolutamente volontaria e quindi a titolo gratuito, fatto ancora più significativo nell'attuale difficile situazione finanziaria in cui versano le Amministrazioni locali, con le inevitabili ricadute sulla loro effettiva capacità di presidiare il territorio.

 

Oltre al suo concreto valore di vigilanza del territorio, perciò, questa esperienza assume anche un significato simbolico più alto nel momento in cui testimonia il primato dell'interesse collettivo e l'affermazione di un civismo etico che non intende arretrare dinanzi all'arrogante affermazione di interessi particolari e privati, di questi tempi così diffusa e radicata. Un buon auspicio per il futuro del nostro Paese.


Salvatore Ferreri
Presidente WWF Terra d'Otranto


Associazione WWF Terra d'Otranto
Via Tarantini, 4
73024 Maglie (Le)
cell. 347.5973954
http://www.facebook.com/wwf.terradotranto


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "TERRITORIO"
30 Maggio 2017 - Salento

Salento - Si parte da giovedì 1° giugno. Torna puntuale, anche quest’anno, con tante novità, “SalentoinBus”, il servizio di...

02 Maggio 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Grande successo per la prima edizione della "Gallipoli Run - Corri per la ricerca", manifestazione podistica nazionale non profit organizzata dalla...

29 Marzo 2017 - Melendugno

Melendugno - Come annunciato, il Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento” è stato in trincea al cantiere Tap di San Basilio al fianco di...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner