Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 21 novembre 2017 - Ore 00:01

100 euro per 4 pizze e 2 birre: così si offusca l'immagine del Salento

100 euro per 4 pizze e 2 birre: così si offusca l'immagine del Salento

Lecce - Cosa potrebbe offuscare la bellezza del Salento, le sue coste e le sue bandiere blu, agli occhi dei turisti?
Secondo Alfredo Prete, presidente della Camera di Commercio di Lecce, un grande ostacolo al turismo nella nostra terra è di certo il prezzo esorbitante che alcuni ristoranti fanno pagare.

Cento euro per quattro pizze e due birre è l'esempio che il numero uno dell'ente camerale porta a conoscenza dei media. La beffa, ha raccontato Prete, è stata subìta da quattro turisti in vacanza nel Salento, i quali hanno cenato presso un locale vicino al mare ed hanno pagato un conto piuttosto salato per quattro pizze, alimento che da noi, si sa, ha un prezzo piuttosto modico.

Non si tratta del primo caso di speculazione (ricordiamo una grave segnalazione lo scorso anno a Otranto) ma, secondo Alfredo Prete, questo tipo di atteggiamento da parte dei ristoratori rischia davvero di offuscare la magia della nostra terra, mettendo in secondo piano la sua immagine ed ospitalità.

In base ad alcune denunce dei turisti, anche qualche bar del centro del capoluogo salentino si è preso libertà simili aumentando un po' troppo i prezzi di caffé e cappuccini. 

Marcella Barone


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "TERRITORIO"
30 Maggio 2017 - Salento

Salento - Si parte da giovedì 1° giugno. Torna puntuale, anche quest’anno, con tante novità, “SalentoinBus”, il servizio di...

02 Maggio 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Grande successo per la prima edizione della "Gallipoli Run - Corri per la ricerca", manifestazione podistica nazionale non profit organizzata dalla...

29 Marzo 2017 - Melendugno

Melendugno - Come annunciato, il Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento” è stato in trincea al cantiere Tap di San Basilio al fianco di...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)


Commenti inseriti
Avatar
Gigi - 01/09/2012
Questa gente che si fa pagare 4 pizze e due birre la bekllezza di Euro 100 andrebbero denunciati perchè hanno commesso una TRUFFA.Nessuno a Lecce fa cose del genere;sono atti di banditismo che allontanano sia i Turisti che i Locali.Ma non penso che a un Leccese vrebbero fatto la stessa cosa.Le isituzioni devono intervenire velocemente altrimenti il Turista sara' una rarita' invece Lecce ha bisogno dein Turisti che guardino le nostre bellezze che sono uniche.
Avatar
giorgio - 31/08/2012
sono indignato per questi episodi, roviniamo l immagine del nostro territorio, non ci rendiamo conto che è l unica risorsa che c è rimasta "il turismo". Bisogna cambiare mentalità puntando sulla qualità e professionalità "pagano sempre". Devono fare qualcosa le istituzioni che continuano a latitare più controlli e rendere pubblico il nome del locale e chiuderlo per un certo periodo di tempo. Basta con queste persone che si avventurano in mestieri o in lavori che certamente non sono per loro. Magari si può pensare a un marchio di qualità che ne garantisca la serietà di quel locale............chi vuol bene a questa stupenda terra non può sopportare simili comportamenti
Avatar
aNTONIO - 31/08/2012
Ma cosa centra lo Stato con tutto questo, la massa va in quei posti perchè sono posti belli e di conseguenza aumentano i prezzi. Qualche anno fa li i prezzi erano bassi perchè erano posti ancora sconosciuti e poco frequentati dal nord italia. NON PARLATE A VUOTO QUANDO NON LE SAPETE LE COSE!!!!!
Avatar
Antonio - 31/08/2012
Ma cosa centra lo Stato con tutto questo, la massa va in quei posti perchè sono posti belli e di conseguenza aumentano i prezzi
Avatar
Claudio - 31/08/2012
Il primo nella classifica ad essere un ladro è lo Stato. Come residente all'estero, mi tocca pagare una cifra esorbitante di IMU per una casa che posseggo in Italia che mi viene considerata seconda casa. Inoltre Inoltre vengo derubato per ben 2 volte con la tassa sulla spazzatura:
1- pago per i mq che sono tanti ma che non centra con la produzione di spazzatura
2-pago 12 mesi (con uno sconto?!) quando ne passo solo uno all'anno in Italia

Se lo Stato agisce in questo modo, cosa vuoi aspettarti dai cittadini? Ne seguono l'esempio.

Saluti

Claudio
Avatar
Staff - 31/08/2012
Gentile Anto, grazie per il tuo commento. Purtroppo il nome del locale non ci è stato fornito, ma senza una denuncia non sarebbe comunque pubblicabile. In ogni caso, occhio ai prezzi e agli scontrini, invitiamo turisti e non a segnalare casi di prezzi eccessivi!
Avatar
Anto - 31/08/2012
Se si facessero anche i nomi dei locali avvezzi a queste pratiche sarebbe già qualcosa..


Banner
Banner
Banner