Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 24 agosto 2017 - Ore 01:31

Prende il via la marcia per la tutela del territorio

Prende il via la marcia per la tutela del territorio

Otranto - Si terrà questo pomeriggio, con partenza alle ore ore 16 dal Santuario di Montevergine, di Otranto una marcia per la salvaguardia degli ulivi, e per la difesa della preziosa Terra d'Otranto, organizzata dall'associazione dal forum ambiente e salute e dal Coordinamento Civico apartitico per la Tutela del Territorio e della Salute del Cittadino.

"Un cammino, quasi un pellegrinaggio, dove ogni singolo cittadini di buona volontà, e buon cuore, è invitato a esprimere il proprio sentimento per questa terra bellissima e unica, il Salento, che sta per essere scenario drammatico di un vero e proprio eccidio di natura, storia e paesaggio voluto da politiche insensate e oramai superate da oltre 30 anni, che oggi si stanno per materializzare con lo spropositato e faraonico ampliamento della SS 16 che si vuole trasformare un ampia strada due corsie in una vera e propria autostrada con giganteschi svincoli, ponti e impattanti complanari, per un tratto incantevole di soli 14 km che intercorrono tra Maglie e Otranto".

"Ogni cittadino con un cartello al collo farà parlare i propri sentimenti per questa terra violata e da tutelare, ma anche darà voce a tutti quegli elementi di pregio, ed ora incredibilmente sottaciuti e minacciati, che da millenni esistono e coesistoni in piena armonia e tutti insieme rendono unica questa porzione della Terra d'Otranto per chiedere ancora una volta che sia risparmiata all'Umanità una ennesima, inutile, catastrofica ferita, e che, invece, sia trasformato questo progetto-scempio in progetto esemplare e virtuoso di “Strada Parco”, idea e soluzione ampiamente appoggiata e condivisa da cittadini e istituzioni, soluzione “Strada Parco” alfine di indicare la Maglie e Otranto quale Via Francigena e Paolina e costituendo il “Parco dei Popoli Migranti” in virtù di quello spirito di accoglienza e solidarietà che da sempre ha distinto mirabilmente questa terra e le proprie genti. I cittadini inizieranno il loro cammino presso il Santuario di Montevergine e simbolicamente lo termineranno presso il Santuario dei Martiri di Otranto".

Azzurra Monaco


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "TERRITORIO"
30 Maggio 2017 - Salento

Salento - Si parte da giovedì 1° giugno. Torna puntuale, anche quest’anno, con tante novità, “SalentoinBus”, il servizio di...

02 Maggio 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Grande successo per la prima edizione della "Gallipoli Run - Corri per la ricerca", manifestazione podistica nazionale non profit organizzata dalla...

29 Marzo 2017 - Melendugno

Melendugno - Come annunciato, il Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento” è stato in trincea al cantiere Tap di San Basilio al fianco di...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner