Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 18 agosto 2017 - Ore 10:37

"Le commesse dei festivi", percorso formativo per mamme

"Le commesse dei festivi", percorso formativo per mamme

Lecce - “Le commesse dei festivi” inizieranno a lavorare quest’estate. Partirà, infatti, lunedì prossimo, 16 luglio, presso la sede della Provincia di Lecce, in via Botti, il percorso formativo di 70 ore, che coinvolgerà 26 mamme inoccupate, sole e con figli a carico, con un reddito familiare inferiore ai 10mila euro, che hanno partecipato nei mesi scorsi al bando previsto nell’ambito delle politiche di conciliazione attuate dall’Assessorato alle Politiche sociali e Pari opportunità della Provincia di Lecce.

Si tratta di un progetto pilota che, al momento, rappresenta un unicum a livello nazionale ed è arrivato primo in Puglia nell’aggiudicarsi l’assegnazione delle risorse messe a disposizione dal Dipartimento delle Pari opportunità, con il pacchetto Sacconi- Carfagna del 2007. L’iniziativa, approvata dalla Regione Puglia, arriva quindi alla sua concreta attuazione, con un finanziamento complessivo pari a 165mila euro.

Ad occuparsi della formazione saranno Cisl, Uil, e Ispa, enti partner del progetto. Al termine del corso, per il quale è prevista un’indennità di 5 euro ad ora, infatti, le prime venti donne saranno impiegate in tre aziende salentine, partner del progetto, come addette alle vendite, prevalentemente la domenica e nei giorni festivi, e saranno pagate tramite “i voucher di conciliazione”, i buoni lavoro che corrispondono i contributi previdenziali e assicurativi, oltre alla retribuzione di 7,5 euro netti all’ora. Altre sei donne, ammesse comunque alla formazione, resteranno a disposizione in caso di rinuncia o impossibilità di chi le precede.

Le aziende pilota che hanno aderito all’iniziativa sono imprese della grande distribuzione che hanno dichiarato la loro disponibilità, già a partire dal 1 agosto prossimo, a sperimentare l’introduzione di una politica di gestione delle risorse umane attenta alla conciliazione delle responsabilità vita personale – lavoro. Le tre aziende di riferimento sul territorio sono City Moda Group S.p.A.; Bricocenter s.r.l. a Surbo; Nemola Alessandro & Fratelli s.n.c. Le risorse a disposizione delle aziende ammontano a 65mila euro per un totale di 650 giornate lavorative.

La Redazione


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "TERRITORIO"
30 Maggio 2017 - Salento

Salento - Si parte da giovedì 1° giugno. Torna puntuale, anche quest’anno, con tante novità, “SalentoinBus”, il servizio di...

02 Maggio 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Grande successo per la prima edizione della "Gallipoli Run - Corri per la ricerca", manifestazione podistica nazionale non profit organizzata dalla...

29 Marzo 2017 - Melendugno

Melendugno - Come annunciato, il Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento” è stato in trincea al cantiere Tap di San Basilio al fianco di...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner