Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 16 agosto 2017 - Ore 23:55

"Vibo Vale perchè Pizzica": il protocollo d'intesa tra Lecce e Vibo

"Vibo Vale perchè Pizzica": il protocollo d'intesa tra Lecce e Vibo

Lecce - Grande successo per la manifestazione "Vibo Vale perché Pizzica", giunta alla sua conclusione e organizzata dai Comuni di Vibo Valentia e Lecce, uniti dallo scorso gennaio grazie al "Protocollo dei Due Mari". Alla manifestazione, che ha tenuto banco per tre giorni nella città calabrese, tra cultura e tradizioni, ha preso parte anche l'assessore all'ambiente Andrea Guido in rappresentanza del capoluogo salentino.

Convincente sin dall'inaugurazione, avvenuta venerdì 29 giugno, l'evento ha raggiunto l'apice del successo nel corso della seconda giornata in programma, quella dedicata alla città Salentina portata a Vibo Valentia dagli artigiani e imprenditori leccesi ma, soprattutto, dalla vera rappresentante, Stella Grande, che ha incantato letteralmente con la pizzica della città del Barocco.

Il sindaco di Vibo Valentia Nicola D'Agostino ha espresso piena "soddisfazione per il protocollo siglato che sta portando concreti benefici ad entrambe le città. Solitamente, nella buona logica amministrativa ci si gemella con i Comuni migliori dai quali apprendere. E' bene associarsi e frequentarsi con amministrazioni più importanti che possano trasmettere le proprie esperienze e dalle quali si può imparare. Poi abbiamo scoperto che Lecce da circa 15 anni ha rivendicato la sua centralità rispetto ai paesi della costa del Salento e un po' è quello che abbiamo immaginato noi, ambendo a diventare la città di riferimento della Provincia e facendo in modo che i turisti vengano a Vibo per poi proseguire per Tropea, Briatico, Pizzo, Serra S. Bruno o vadano a visitare la Certosa o la costa avendo come punto di riferimento sempre Vibo, con la sua storia e, da non sottovalutare, la stessa Vibo Marina con le tante opportunità e l’ottimo collegamento con le Isole Eolie".

Ha dichiarato l'assessore Andrea Guido: "Lecce porta a Vibo la testimonianza più pregnante della sua tradizione che affonda le radici in uno straordinario passato e si propone oggi come volàno propulsivo per rilanciare in contesti sempre più vasti le peculiarità che l'hanno resa celebre: la pizzica, che da rito ancestrale di una terra di frontiera è divenuta nel tempo un messaggio di pace e di dialogo tra i popoli; la cartapesta, lavorata oggi come ieri da abili artigiani che nel chiuso delle loro botteghe riescono a creare manufatti unici e irripetibili e la pietra che nei secoli ha impreziosito le facciate di stupende chiese e di nobiliari palazzi, esportando la suggestione della luce abbacinante del barocco leccese nel mondo. Sono certo che a questa visita altre ne seguiranno per rafforzare ulteriormente i rapporti tra le nostre comunità".

A prendere la parola anche il senatore Franco Bavilacqua: "Sono felice di assistere ad un importante protocollo con il Comune di Lecce al quale sono legato per due motivi: il primo importante , ma non molto felice, è stata la mia visita alla città in occasione della morte del senatore Risi. Il secondo motivo, certamente più piacevole, è l'esser stato relatore di due proposte di legge volte a finanziare il barocco leccese. Voglio complimentarmi con l'assessore Nicolino La Gamba che, grazie al sindaco Nicola D'Agostino, all'operosità del dottor De Simeis e all'apertura del sindaco Perrone ha avviato il protocollo che, auspico, porti ad intensificare gli scambi culturali, produttivi e sociali tra i due Comuni, con ovvio beneficio di entrambi".

Anche l'assessore Nicolino La Gamba ha espresso il sua soddisfazione per il successo dell'importante manifestazione: "Con la tre giorni "Vibo Vale perché Pizzica" e con il protocollo "Dei due Mari", abbiamo attivato delle azioni che porteranno concreti benefici ad entrambi i comuni. Intendo anch'io ringraziare il sindaco D'Agostino e il sindaco Perrone: la manifestazione che vede i colleghi di Lecce presenti a Vibo, è la dimostrazione che la volontà, la determinazione, e l'amore per la propria terra e i suoi cittadini, non ha colore politico. E' la squadra motivata e unita che porta al successo, e dunque, è giusto prenderci tutti i meriti, certo che il successo della manifestazione è frutto di una sinergia e si è concretizzato per merito veramente di tutti".

Paola Errico


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "TERRITORIO"
30 Maggio 2017 - Salento

Salento - Si parte da giovedì 1° giugno. Torna puntuale, anche quest’anno, con tante novità, “SalentoinBus”, il servizio di...

02 Maggio 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Grande successo per la prima edizione della "Gallipoli Run - Corri per la ricerca", manifestazione podistica nazionale non profit organizzata dalla...

29 Marzo 2017 - Melendugno

Melendugno - Come annunciato, il Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento” è stato in trincea al cantiere Tap di San Basilio al fianco di...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner