Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 16 agosto 2017 - Ore 15:35

Cicloamici di Lecce e Foggia insieme tra mare e castelli

Cicloamici di Lecce e Foggia insieme tra mare e castelli

Salento - Sabato 23 giugno i Cicloamici Lecce e i Cicloamici di Foggia insieme per una imperdibile Cicloescursione (Treno+bici) tra MARE & CASTELLI...sulle serre di Specchia e Tricase.
Andar fino a Tricase per vedere cosa? Un castello cinquecentesco, la Chiesa Madre del '700 e la Chiesa barocca di S. Domenico.
E poi sulla strada che conduce a Tricase Porto, si trova la grandeQuercia Vallonea, un 'dolmen vivente' che ha più di 700 anni di vita.
E poi, il tratto di litoranea che congiunge il Porto alla Marina Serra, è veramente uno scenario meraviglioso.

Splendido lo spettacolo del canale 'lu Riu', una suggestiva insenatura naturale che, secondo la leggenda, fu scavato dal diavolo in una sola notte. La marina di Tricase è una riviera tutta da scoprire, ideale per farsi coccolare dai raggi del sole e dal mare cristallino.
E poi, come se non bastasse, vicino c'è Specchia, in una posizione strategica che domina la pianura sottostante, il cui centro storico è considerato fra i più belli del Salento, tanto da essere inserito nella guida 'I Borghi più Belli d'Italia'. Le strette stradine chiuse al traffico e interrotte da rampe di scale racchiudono un nucleo abitativo, frutto in larga misura di un'architettura spontanea che è giunta quasi intatta sino a nostri giorni. Specchia prende il nome da quel cumulo di pietre disposte in forma conica, chiamato appunto 'specchia', utilizzato come difesa o postazione di vedetta.
Notizie certe e documentate sul paese si hanno a partire dall'anno Mille quando, durante la dominazione Normanna, venne incorporato da Re Tancredi al contado di Lecce e data in feudo alla famiglia Monteroni, verso il 1191.

Il feudo fu poi acquistato, nel 1319, dai Ramondello Orsini Del Balzo che lo associarono al principato di Taranto, di cui fece parte fino al 1463. In quel periodo Specchia, come tutti i feudi del principato di Taranto, passò al regio Demanio e da questo a Ferdinando d'Aragona che lo donò ai Guarini. Fino al 1806, epoca della soppressione feudale, si successero numerosi feudatari a cui ancora oggi sono intitolate numerose strade del centro storico. La famiglia che più onorò la cittadina fu quella dei Ripa il cui capostitipe, Nicolò, fu notaio di Federico II.

Il programma: In sella alle bici, arrivati alla stazione di Tricase, si raggiungerà il promontorio di Torre del Mito, poi si proseguirà attraverso sentieri sterrati per Tricase Porto dove si portà fare un bel bagno ristoratore e consumare la colazione al sacco; si partirà poi alla volta di Tricase, Caprarica del Capo e Tutino, due rioni che vantano due bei castelli.
Si seguirà poi per Specchia fermandosi per una sosta alla chiesa di S. Eufemia. A Specchia si potrà visitare il Castello nel centro storico con annessi il Convento dei Francescani Neri e un bel frantoio ipogeo (costi biglietto in loco). Rientrando a Tricase per riprendere il treno ci si fermerà a visitare la Madonna del Gonfalone, antica abbazia Basiliana.

Raduno e Partenza: da Lecce in treno, raduno biglietteria FSE ore 7.30 partenza ore 7.56 ( DA POCHI GIORNI E' POSSIBILE FARE IL BIGLIETTO ANCHE SU INTERNET - BIGLIETTO LECCE ALESSANO ANDATA E RITORNO CON BICI A SEGUITO)

Rientro: in serata ore 20.30 a Lecce.

Percorso: di circa 50 Km, con presenza di sterrati, di difficoltà media.

Bici consigliate: city o mountain bike.

Quota di iscrizione: 5 €uro a fini assicurativi (per non soci).

Dotazioni: acqua, dotazioni per combattere eventuali forature e freddo/pioggia, caschetto protettivo, luci efficienti anteriori e posteriori, gilet riflettente, colazione al sacco e costume da bagno.

Info & Capogita: Enrico Melissano, e-mail chatwin131166@gmail.com cell. 329 3425253.

La prenotazione è obbligatoria entro il 22 giugno.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "TERRITORIO"
30 Maggio 2017 - Salento

Salento - Si parte da giovedì 1° giugno. Torna puntuale, anche quest’anno, con tante novità, “SalentoinBus”, il servizio di...

02 Maggio 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Grande successo per la prima edizione della "Gallipoli Run - Corri per la ricerca", manifestazione podistica nazionale non profit organizzata dalla...

29 Marzo 2017 - Melendugno

Melendugno - Come annunciato, il Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento” è stato in trincea al cantiere Tap di San Basilio al fianco di...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner