Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Domenica, 19 novembre 2017 - Ore 17:15

"Veleggiare oltre le barriere", in barca a vela senza limiti

"Veleggiare oltre le barriere", in barca a vela senza limiti

Melendugno - "Navighiamo insieme sul mare, per sfidare pregiudizi e limiti, scoprire qualità nascoste, inventare soluzioni, scoprirci fragili o inaspettatamente capaci di aiutare". 
E' questo il motto dell'Associazione di promozione sociale Alba Mediterranea che, questa mattina, nel porto turistico di San Foca, ha presentato il progetto "Veleggiare oltre le barriere".

L'iniziativa, che s'inserisce nella regata velica internazionale Brindisi-Corfù 2012, parte dall'assunto che il mare è un setting ambientale eccezionale e la possibilità di viverlo ed amarlo non dev'essere preclusa a nessuno.
La possibilità di vivere il mare da protagonisti in barca a vela costituisce un mezzo davvero efficace di educazione e formazione. La navigazione è un momento molto speciale in cui l'individuo è messo dinanzi a delle scelte, delle prove e, per superarle, deve riconoscere l'importanza dell'altro.

Il progetto si propone, quindi, di preparare soggetti svantaggiati a partecipare alla Regata internazionale sperimentando, così, un percorso di avvicinamento al mare ed alla barca a vela mediante un sistema innovativo in grado di incidere sugli ostacoli sociali, economici e di sistema che impediscono a soggetti svantaggiati di vivere l'emozione di "andar per mare".

L'intervento, articolato tra lezioni in aula ed esperienze pratiche in mare, è destinato a donne e uomini maggiorenni che vivono o hanno vissuto situazioni a rischio di devianza, disabilità fisiche e psichiche, diversamente abili o con problematiche di tipo psico-sociale o dipendenze.

Obiettivo del progetto è di costruire momenti di socializzazione, terapia ed apprendimento, uniti ad un'esperienza unica, come quella della navigazione in acqua.
A seguire i partecipanti saranno: un coordinatore di progetto, un'equipe psico-pedagogica, docenti ed esperti, skipper, istruttori YCI, istruttori FIV, operatori e accompagnatori, tutor e counselor.

Alba Mediterranea, l'Associazione che promuove l'iniziativa, è nata grazie a giovani professionisti pugliesi con l'intento comune di esaltare il mare e la navigazione come strumenti non solo di svago e sport, ma soprattutto di educazione, formazione, abilitazione, orientamento lavorativo ed inclusione sociale.
La vela, infatti, può diventare un grande supporto educativo al disagio fisico, psichico e sociale. 

Marcella Barone


Foto relative alla notizia

Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "TERRITORIO"
30 Maggio 2017 - Salento

Salento - Si parte da giovedì 1° giugno. Torna puntuale, anche quest’anno, con tante novità, “SalentoinBus”, il servizio di...

02 Maggio 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Grande successo per la prima edizione della "Gallipoli Run - Corri per la ricerca", manifestazione podistica nazionale non profit organizzata dalla...

29 Marzo 2017 - Melendugno

Melendugno - Come annunciato, il Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento” è stato in trincea al cantiere Tap di San Basilio al fianco di...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner