Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 23 ottobre 2017 - Ore 06:22

"Primi in sicurezza", gli alunni di Casarano vincono il 3° premio

"Primi in sicurezza", gli alunni di Casarano vincono il 3° premio

Casarano - La provincia di Lecce, con gli alunni del liceo scientifico statale "G.C. Vanini" di Casarano, è stata premiata per la 10ª edizione di "Primi in sicurezza", Premio Emilio Rossini. 
I ragazzi si sono classificati al 3° posto nazionale per le loro creazioni in tema di sicurezza sul lavoro.

Le finalità del premio sono quelle di preparare i lavoratori di domani ad un futuro in totale sicurezza, promuovendo tra le nuove generazioni una rinnovata consapevolezza sul tema degli infortuni sul lavoro e delle morti bianche.

La manifestazione conclusiva del decennale dell'iniziativa, promossa da  Rossini Trading in collaborazione con l’ANMIL e il mensile per la scuola Okay!, si è tenuta oggi, nell'auditorium della Casa del Giovane di Bergamo, riunendo oltre 400 alunni provenienti da oltre 20 istituti di tutta Italia che, insieme ai rispettivi insegnanti ed accompagnatori, sono stati premiati per le loro creazioni sul tema.

Gli alunni del liceo scientifico statale “G.C. Vanini” di Casarano hanno ottenuto il terzo premio grazie alla realizzazione di una serie di spot legati alla sicurezza, efficaci e di forte impatto.
La produzione di questo materiale ha stimolanto tra gli studenti una riflessione riguardante dispositivi di sicurezza da utilizzare e normative da osservare sui luoghi di lavoro per evitare rischi ed incidenti.

Marco Rossini, presidente e amministratore delegato di Rossini Trading ha dichiarato: "Sono passati 10 anni dalla prima edizione e anno dopo anno l’iniziativa si è ampliata, fino ad arrivare a coinvolgere oltre un milione di alunni nelle diverse edizioni. Per noi è un motivo d’orgoglio che ci convince che la strada della prevenzione, a partire dalla scuola, è il mezzo più efficace per costruire tutti insieme una radicata cultura della sicurezza. Ora il nostro pensiero va a tutti gli emiliani che sono stati colpiti dal terremoto e che stanno soffrendo. È un momento difficile, che speriamo superino il più presto possibile per poter così tornare a vivere in sicurezza".

Marcella Barone


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "TERRITORIO"
30 Maggio 2017 - Salento

Salento - Si parte da giovedì 1° giugno. Torna puntuale, anche quest’anno, con tante novità, “SalentoinBus”, il servizio di...

02 Maggio 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Grande successo per la prima edizione della "Gallipoli Run - Corri per la ricerca", manifestazione podistica nazionale non profit organizzata dalla...

29 Marzo 2017 - Melendugno

Melendugno - Come annunciato, il Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento” è stato in trincea al cantiere Tap di San Basilio al fianco di...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner