Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 23 novembre 2017 - Ore 19:33

Lav e NuovaLara, in Piazza Sant'Oronzo contro gli Europei

Lav e NuovaLara, in Piazza Sant'Oronzo contro gli Europei

Lecce - Si è svolta questo pomeriggio in Piazza Sant'Oronzo, la raccolta firme organizzata dalla Lega Anti Vivisezione e l'associazione NuovaLara Lecce, contro gli europei 2012.

La manifestazione, dal titolo "L'Ucraina, il calcio e la vergogna di un massacro insensato", ha visto la partecipazione di decine di cani con un nastro arancione legato attorno al collo, tutti accompagnati dal proprio padrone, per gridare il proprio dissenso contro un massacro che, si sta consumando ormai da anni, con la complicità ed il silenzio da parte delle istituzioni e degli organi d'informazione.

Durante la manifestazione, i volontari dell'Associazione NuovaLara e della Lav, hanno trasmesso video e foto che documentano l'uccisione dei randagi.

"Da vent’anni, in Ucraina, è d’uso ammazzare i randagi, ma dal 2010, - affermano gli organizzatori della manifestazione- all’approssimarsi degli Europei di calcio, le uccisioni si sono moltiplicate ad un ritmo impressionante. Secondo le associazioni e i volontari che operano sul posto, il numero degli animali, comprendenti cani e gatti, brutalmente “liquidati” si aggira tra i 20 e i 30 mila. Gli ospiti “sgraditi” delle città ucraine, che devono mostrare il loro volto migliore a turisti e tifosi, sono stati eliminati a bastonate, a fucilate o col veleno e le loro carcasse – quand’è possibile – rapidamente bruciate in forni crematori. Sono stati sensibilizzati i media di tutto il mondo. Sono intervenute le autorità politiche dei singoli paesi, le associazioni animaliste, europarlamentari, la commissione europea e soprattutto l’Uefa, che ha finanziato lo Stato ucraino perché costruisca rifugi per cani e realizzi campagne di sterilizzazione ma, nonostante ciò, i massacri sono continuati. Obiettivo della manifestazione, informare i cittadini su questo vergognoso retroscena di uno degli eventi sportivi più seguiti dell'anno".

Azzurra Monaco


Foto relative alla notizia

Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "TERRITORIO"
30 Maggio 2017 - Salento

Salento - Si parte da giovedì 1° giugno. Torna puntuale, anche quest’anno, con tante novità, “SalentoinBus”, il servizio di...

02 Maggio 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Grande successo per la prima edizione della "Gallipoli Run - Corri per la ricerca", manifestazione podistica nazionale non profit organizzata dalla...

29 Marzo 2017 - Melendugno

Melendugno - Come annunciato, il Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento” è stato in trincea al cantiere Tap di San Basilio al fianco di...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner