Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 23 agosto 2017 - Ore 19:38

Manifestazione NoTap contro il gasdotto Italia-Grecia

Manifestazione NoTap contro il gasdotto Italia-Grecia

Melendugno - Ancora una volta il Salento dice no al terrorismo ambientale e all'ennesimo scempio sul proprio territorio.

Per queste motivazioni, domenica 27 maggio alle ore 16.30, sul lungo mare di San Foca (marina di Melendugno) si terrà una manifestazione indetta dal comitato NOTAP contro il gasdotto della Trans Adriatic Pipeline.

Il progetto è finalizzato alla costruzione di un gasdotto che connetterà Italia e Grecia via Albania, permettendo l’afflusso di gas naturale proveniente dalla zona del Caucaso, del Mar Caspio e, potenzialmente, del Medio Oriente.

È un progetto sviluppato congiuntamente dalla svizzera EGL e dalla norvegese Statoil. Purtroppo l'opera in questione rappresenta un enorme pericolo dal punto di vista dell’impatto socio-ambientale.

I comitati anti Tap da più di un anno si battono per l'attuazione di tre punti fondamentali:

1) evitare una grave ricaduta economica che potrebbe subire un territorio a vocazione prettamente turistica;

2) non permettere di deturpare un paesaggio di pregio naturalistico, più volte premiato dall’ambito riconoscimento di Bandiera Blu d’Europa;

3) proteggere il territorio da nuove forme d’inquinamento che andrebbero ad aggiungersi ai già noti casi eclatanti di minaccia ambientale: la centrale Enel Federico II a Cerano e l’Ilva di Taranto.

Le conseguenze sarebbero terribili: le trivellazioni verrebbero effettuate su una costa già fragile e corrosa, la costruzione di una centralina di depressurizzazione avverrebbe a soli 700 metri dal centro abitato, verrebbero inoltre espiantati centinaia di ulivi secolari per la realizzazione di uno scavo di 30 metri lungo un tragitto di 25 km.

Oltre a questo ci sarebbe anche la distruzione dei fondali di Poseidonia, una pianta acquatica protetta. Accanto a queste minacce reali, vi è anche la paura che si possano verificare incidenti, come l’esplosione di gas e fuoco già avvenuta in Toscana il 18 gennaio 2012. Qui il gas è fuoriuscito a causa di una condotta di metano saldata male e una scintilla ha fatto il resto, determinando lo scoppio.

Durante la manifestazione sono previste delle attività ludiche per i bambini, musica dal vivo, estemporanee di pittura, e la raccolta firme per la causa in questione.

Paola Errico


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "TERRITORIO"
30 Maggio 2017 - Salento

Salento - Si parte da giovedì 1° giugno. Torna puntuale, anche quest’anno, con tante novità, “SalentoinBus”, il servizio di...

02 Maggio 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Grande successo per la prima edizione della "Gallipoli Run - Corri per la ricerca", manifestazione podistica nazionale non profit organizzata dalla...

29 Marzo 2017 - Melendugno

Melendugno - Come annunciato, il Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento” è stato in trincea al cantiere Tap di San Basilio al fianco di...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner