Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 25 novembre 2017 - Ore 08:38

Di Mattina: "Sulla sanità serve chiarezza"

Di Mattina: "Sulla sanità serve chiarezza"

Gallipoli - "Su un tema delicato come quello della sanità e delle strutture ospedaliere serve chiarezza". Con queste parole, il candidato Sindaco per il centrodestra al comune di Gallipoli, Salvatore Di Mattina, interviene nel dibattito sulla sanità pugliese, opponendosi alla chiusura del punto nascita dell'ospedale Sacro Cuore di Gallipoli e commenta anche, le novità in arrivo per gli ospedali della provincia di Lecce.


"Innanzitutto - afferma Di Mattina - mi sembra necessario e urgente rivedere i criteri di rideterminazione dei punti nascita in provincia di Lecce, che passerebbero da 7 a 4 e non invece a 5 come evidenziato da più parti e dalla stessa Asl Lecce. Mi pare una scelta discriminatoria per la nostra provincia, l’ennesima da parte della Regione Puglia. In questo quadro non abbiamo ancora capito che fine farà Gallipoli. Dopo mesi e mesi di voci e indiscrezioni, c’è ancora una tesi che propende per l’accorpamento dei punti nascita degli ospedali di Gallipoli, Scorrano e Casarano a Gallipoli e una che prevede lo stesso accorpamento, ma nella struttura di Casarano. L’una o l’altra si paventano ufficialmente come soluzioni per tamponare l’emergenza estiva, ma in realtà mi sembrano un modo per transitare in maniera morbida nella nuova fase. Mi pare che la vaghezza che contraddistingue l’operato della Regione ed il contrasto d’indirizzo con la stessa Asl del territorio sia un fatto tutt’altro che positivo. L’ospedale di Gallipoli sembra uscito da tempo dalle grazie del governo di Vendola, come la vicenda del servizio di anestesia e rianimazione in queste ore, sta ulteriormente dimostrando. Per questo motivo, sul punto nascita poniamo una questione di principio".


"Non abbiamo dubbi - conclude Di Mattina - che all’indomani dei ballottaggi, la Regione alzerà il velo su una nuova triste stagione di tagli alla sanità. Ma a Gallipoli, pur non facendone una questione campanilistica, una ferita mortale come la cancellazione del punto nascita non possiamo proprio accettarla. Lo chiedo oggi da candidato e lo farò nei prossimi giorni da Sindaco: un incontro con il direttore della Asl Valdo Mellone, dal quale vorremmo parole di estrema chiarezza per il nostro ospedale e prospettive confortanti sulla fondamentale questione del punto nascita".

Azzurra Monaco


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "TERRITORIO"
30 Maggio 2017 - Salento

Salento - Si parte da giovedì 1° giugno. Torna puntuale, anche quest’anno, con tante novità, “SalentoinBus”, il servizio di...

02 Maggio 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Grande successo per la prima edizione della "Gallipoli Run - Corri per la ricerca", manifestazione podistica nazionale non profit organizzata dalla...

29 Marzo 2017 - Melendugno

Melendugno - Come annunciato, il Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento” è stato in trincea al cantiere Tap di San Basilio al fianco di...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner