Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 23 novembre 2017 - Ore 06:30

Gli altri utenti stanno guardando:

"Giornata FAI di Primavera", visita alla Banca d'Italia

"Giornata FAI di Primavera", visita alla Banca d'Italia

Lecce - Parte oggi, sabto 24, la XX Edizione "Giornata FAI di Primavera" con l'apertura straordinaria di numerosi monumenti in tutte le Regioni Italiane: da Villa Madama a Roma al Palazzo della Banca d'Italia a Milano, dal Convento delle Trentatrè a Napoli a Palazzo Sergardi a Siena.

Scopo della Giornata FAI è quello di far scoprire agli italiani luoghi e tesori nascosti, altrimenti inaccessibili. E' questo un appuntamento ormai conosciuto, amato e seguito da milioni di persone. Quest'anno la manifestazione vedrà l'apertura di 670 beni in  256 località: chiese, palazzi, ville, borghi, castelli, musei, giardini, teatri attendono un'invasione pacifica e affettuosa che da vent'anni caratterizza questi giorni speciali.

La Giornata FAI di Primavera rappresenta una festa popolare divenuta sempre più importante, in quanto occasione per incontrarsi in serenità, uniti dalla bellezza del proprio Paese e dal senso di identità nazionale che questo suscita.

Il FAI (Fondo Ambiente Italiano) ha l'impegno quotidiano di tutelare e valorizzare  monumenti e luoghi unici del Paese ed al quale gli sono affidati per donazione o in concessione; di educare e sensibilizzare la collettività alla conoscenza, al rispetto ed alla cura dell'arte e della natura ed, infine, di vigilare ed intervenire attivamente sul territorio in difesa del paesaggio e dei beni culturali italiani.

Il programma della Giornata FAI di Primavera di oggi a Lecce ha previsto la visita all'interno della restaurata Banca d'Italia, sita in piazza Sant'Oronzo, all'interno della quale sono state allestite per l'evento due importanti mostre: "I tesori archeologici sotto la Banca d'Italia" - che tratta dei preziosi reperti venuti alla luce e recuperati  nel corso dei lavori di costruzione della Banca del'900, e "L'Anfiteatro nascosto" - che espone i resti dell'Anfiteatro romano sotto la filiale della Monte dei Paschi di Siena in Piazza Sant'Oronzo.

La manifestazione si concluderà nella giornata di domani, domenica 25 marzo.

Gli orari d'accesso per la visita alla Banca d'Italia sono dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle 16.00 alle ore 19.00.

Le visite sono a contributo libero.

Daniela De Angelis
Marcella Barone
Dario Stefanelli


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "TERRITORIO"
30 Maggio 2017 - Salento

Salento - Si parte da giovedì 1° giugno. Torna puntuale, anche quest’anno, con tante novità, “SalentoinBus”, il servizio di...

02 Maggio 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Grande successo per la prima edizione della "Gallipoli Run - Corri per la ricerca", manifestazione podistica nazionale non profit organizzata dalla...

29 Marzo 2017 - Melendugno

Melendugno - Come annunciato, il Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento” è stato in trincea al cantiere Tap di San Basilio al fianco di...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner