Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 18 agosto 2017 - Ore 10:59

Il V.i.a. del Ministero per rimpianto degli ulivi

Il V.i.a. del Ministero per rimpianto degli ulivi

Maglie - Tutti gli 8.293 ulivi che dovranno essere espiantati in vista dell’apertura dei cantieri per l’allargamento della statale 16 Adriatica, tronco Maglie-Otranto, dovranno essere salvati, e reimpiantati, con particolare attenzione per i circa 260 esemplari, considerati monumentali ai sensi della L.R. 14/2007.

L’ufficialità della notizia, confermata nelle ultime ore, non arriva però, né dalle migliaia di volontari ed ambientalisti, che nei giorni scorsi hanno lanciato una campagna di sensibilizzazione ed “adozione” degli ulivi, riuscendo in pochissimo tempo a salvarne più di 1500 esemplari, né dalle istituzioni, bensì da una prescrizione, contenuta nel decreto di V.i.a. n. 625 del 2004 rilasciato dal Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio, di concerto con il ministro dei beni e delle attività culturali. Il V.i.a., prevede che proprio l’Anas, provveda, a proprie spese, a reimpiantare gli ulivi a pochi metri dal loro stesso habitat.

Dal dossier, inoltre, emerge che: «dovrà essere previsto, in sede di redazione di progetto definitivo, un apposito elaborato riportante il reimpianto di tutti gli ulivi con fusto di diametro superiore a 30 cm in aree private, qualora gli stessi proprietari lo consentano, ovvero in aree residuali (relitti d'esproprio), il progetto dovrà prevedere in generale il divieto del taglio di tutti gli alberi per cui sia possibili il reimpianto; le piante ad alto fusto, rimosse per l'esecuzione dei lavori, dovranno essere rimesse a dimora ad una distanza adeguata dalla sede stradale».

Per i 268 ulivi monumentali, è già previsto, il ricollocamento lungo la variante di Palmariggi, mentre i restanti 8000 esemplari, verranno restituiti alla collettività, attraverso l’individuazione di aree messe a disposizione dalle Amministrazioni Comunali e Provinciale, e fruibili quindi, da tutti cittadini.

Azzurra Monaco


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "TERRITORIO"
30 Maggio 2017 - Salento

Salento - Si parte da giovedì 1° giugno. Torna puntuale, anche quest’anno, con tante novità, “SalentoinBus”, il servizio di...

02 Maggio 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Grande successo per la prima edizione della "Gallipoli Run - Corri per la ricerca", manifestazione podistica nazionale non profit organizzata dalla...

29 Marzo 2017 - Melendugno

Melendugno - Come annunciato, il Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento” è stato in trincea al cantiere Tap di San Basilio al fianco di...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner