Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 18 agosto 2017 - Ore 12:57

Filobus intrecciato? Peyla chiarisce la vicenda

Filobus intrecciato? Peyla chiarisce la vicenda

Lecce - Dopo la pubblicazione su facebook di una foto e di un video che ritraggono il filobus fermo a causa di un inconveniente e, quindi, del relativo traffico fermo in attesa della risoluzione del problema e in seguito ai commenti degli utenti del web e alla pubblicazione della notizia su molteplici organi di stampa, Gianni Peyla, presidente di SGM, fa chiarezza sulla vicenda.
Innanzitutto Peyla spiega quanto è accaduto: "Il semaforo che sovrintende alla direzione del filobus era settato, erroneamente, sulla svolta a destra verso Viale Foscolo e non su quella, corretta, a sinistra verso Viale Calasso.
L’autista, distratto dall’elevato traffico, non si è accorto per tempo dell’impostazione sbagliata sul semaforo e, all’altezza dello scambio, le aste si sono staccate dai fili. È un semplicissimo inconveniente che può succedere e che è stato risolto nel giro di un minuto al massimo. Mi viene da ridere quando sento e leggo ricostruzioni, secondo le quali si sarebbero “ingarbugliati” i fili, perché, senza essere dei tecnici, basta sollevare lo sguardo e osservare come sono fatti per capire che non si possono certo ingarbugliare".
Inoltre Peyla spiega che i vigili non sarebbero intervenuti appositamente:"Niente di più falso, anche in questo caso perché l’ingorgo era dovuto alla fila di macchine in attesa di poter fare rifornimento al distributore su Viale Foscolo, che era fra i pochi in cui c’era il carburante.
Un ingorgo tale da aver richiesto la presenza dei vigili urbani per indirizzare il traffico delle auto e dei mezzi pubblici provenienti da Viale De Pietro, da Viale Calasso e dalla Superstrada per Brindisi. I vigili e l’ingorgo, quindi, erano già presenti PRIMA che si verificasse l’inconveniente della fuoriuscita delle aste dai fili".
Infine, conclude il presidente di SGM rivolgendosi agli esponenti del centrosinistra che hanno commentato la notizia:"Mi meraviglio di chi, come alcuni autorevoli esponenti istituzionali del centrosinistra, abbia voluto cavalcare questa assurda polemica, facendo anche discutibili battute. Io capisco che siamo in periodo di campagna elettorale ma mi auguro che ci si confronti sui fatti concreti, non certo su sciocchezze come questa".
La nota di Peyla si conclude, poi, asserendo che non è vero, come affermano alcuni, che il filobus viaggerebbe vuoto. A breve la SGM renderà pubblica la documentazione relativa all'incremento di viaggiatori sul filobus. 

Marcella Barone


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "TERRITORIO"
30 Maggio 2017 - Salento

Salento - Si parte da giovedì 1° giugno. Torna puntuale, anche quest’anno, con tante novità, “SalentoinBus”, il servizio di...

02 Maggio 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Grande successo per la prima edizione della "Gallipoli Run - Corri per la ricerca", manifestazione podistica nazionale non profit organizzata dalla...

29 Marzo 2017 - Melendugno

Melendugno - Come annunciato, il Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento” è stato in trincea al cantiere Tap di San Basilio al fianco di...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner