Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 21 agosto 2017 - Ore 16:05

Gli altri utenti stanno guardando:

Comitato No Tap: la Magistratura accenda un faro sulla direttiva Seveso

Comitato No Tap: la Magistratura accenda un faro sulla direttiva Seveso

Vernole - Alfredo Fasiello, presidente del comitato No Tap Salento Acquarica-Vernole, ha presentato una denuncia-querela riguardante la realizzazione del gasdotto Tap. 

"Alfredo Fasiello - si legge nelle nota - si è visto costretto a chiedere l'intervento della magistratura locale a mezzo del suo legale , l'avvocato Savino Vantaggiato, in quanto sembrerebbe che attraverso l'elusione (involontaria?) della normativa vigente in tema di sicurezza ambientale e personale ed attraverso documentazione di parte (il cui tenore avrebbe dovuto essere attentamente verificato dagli organi competenti, ministeri in primiis), Tap stia tentando, ancora una volta, di ottenere vantaggi nelle procedure dell'iter autorizzativo del gasdotto, non avendo ancora risposto in modo esaustivo alle richieste del Ministero, della Regione Puglia e dei Vigili del Fuoco".

"Fasiello e l'avvocato Vantaggiato - si legge - puntano il dito sulle tematiche relative alla sicurezza delle persone e dell'ambiente circostanti all'area di realizzazione del Gasdotto e, più in specifico, all'applicabilità della c.d. "Direttiva Seveso" allo stabilimento che Tap desidererebbe realizzare a Melendugno. Il fine del Comitato non è certo quello di far perseguire penalmente qualcuno e nella circostanza Tap, ma quello di prevenire gravissime conseguenze che potrebbero mettere a rischio l'incolumità delle popolazioni interessate ed il delicato equilibrio del territorio oggetto del tragitto del gasdotto. E' a dir poco assurdo che dopo una vasta letteratura di gasdotti incendiati o esplosi, con perdite di vite umane, che dopo le gravissime conseguenze delle inondazioni di Genova, Parma, il Gargano, il terremoto dell' Aquila, si continui ad avere da parte di alcune istituzioni un atteggiamento a dir poco ambiguo".

"Questo si può evincere soprattutto dalle contraddizioni degli enti preposti alla procedura in questione che come i Ministeri dell'Interno e dell'Ambiente sembrano prendere per buone solo le dichiarazioni di Tap, mentre la Regione Puglia con note del 15-1-2014 e 30-4-2014 e i Vigili del fuoco regonali  con nota del 22-2-2014 sembrano essere di  parere diametralmente opposto. Non si vuole entrare nel merito della denuncia, ma si punta soprattutto il dito su quelle superficialità di alcuni enti che per negligenze inopportune hanno causato la crescita di ecomostri quale l'Ilva e Cerano. Non si può credere che per accordi internazionali o per progetti poco puntuali ed inaffidabili tramite lo Sblocca Italia, si vorrebbe dare vantaggi incomprensibili a Tap  derogando a norme che comporterebbero il pericolo didisastro ambientale ed il pericolo della sicurezza e soprattutto della vita anche di un sol cittadino. Per questi e mille altri motivi - in conclusione - ci siamo rivolti alla Magistratura perchè tramite una lente più appropriata faccia chiarezza in questa indicibile circostanza. Non vorremmo mai che accada come a Taranto dove un grande Magistrato con uno sforzo immane abbia messo a nudo un disastro con responsabili certi, ma che essendo arrivato dopo anni di silenzio non salverà certamente la vita di tanti malati di tumore, ma che sicuramente diverrà un punto di partenza e legalità. Proprio della legalità e di quelle procedure che sotto l'egita della celerità e strategicità che il comitato si preoccupa, perchè anche in questa circostanza non si passi sulla testa dei cittadini in barba anche alle minime norme di rispetto e dignità di una popolazione intera".


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "TERRITORIO"
30 Maggio 2017 - Salento

Salento - Si parte da giovedì 1° giugno. Torna puntuale, anche quest’anno, con tante novità, “SalentoinBus”, il servizio di...

02 Maggio 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Grande successo per la prima edizione della "Gallipoli Run - Corri per la ricerca", manifestazione podistica nazionale non profit organizzata dalla...

29 Marzo 2017 - Melendugno

Melendugno - Come annunciato, il Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento” è stato in trincea al cantiere Tap di San Basilio al fianco di...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner