Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 21 novembre 2017 - Ore 14:48

Alla Masseria Le Cesine si discute di Geotermia in Puglia

Alla Masseria Le Cesine si discute di Geotermia in Puglia

Lecce - Il prossimo 21 Ottobre 2014, dalle 9 alle 18, si discute dei primi risultati concreti relativi all’applicazione della geotermia in Puglia con la realizzazione dell’impianto geotermico presso la Masseria “Le Cesine”. L’evento si colloca nell’ambito delle attività previste dal progetto Legend, finanziato con i fondi del Programma IPA CBC Adriatico, che si articola in un sistema di casi pilota ed azioni informative tese a sensibilizzare, informare e formare sulle potenzialità economiche, ambientali e sociali attivabili con l’efficientamento energetico.

“L’attività realizzata a Le Cesine nell’ambito del progetto Legend – ha detto l’assessore regionale allo Sviluppo economico Loredana Capone - si coniuga perfettamente con le politiche regionali sull’efficientamento energetico. La Regione Puglia, nell’ambito della programmazione regionale - Asse prioritario IV energia sostenibile e qualità della vita, di cui al POR Puglia pubblicato sul BURP del 20 agosto 2014, ha previsto, infatti, misure specifiche per sostenere l’efficienza energetica, la gestione intelligente dell’energia e l’uso delle rinnovabili nelle infrastrutture pubbliche e nel settore dell’edilizia abitativa. L’obiettivo è ridurre i consumi energetici negli edifici e nelle strutture pubbliche, o a uso pubblico, residenziali e non, e integrare le fonti rinnovabili. Abbiamo previsto, inoltre, misure di investimento finalizzate alla promozione dell’efficienza energetica e dell’uso di energia rinnovabile anche nelle imprese. E’ evidente, infatti, che una riduzione dei consumi si risolverebbe per queste in una diminuzione dei costi di produzione contribuendo, così, al rafforzamento della competitività. A tutto questo si aggiungono, ovviamente, i benefici che ne trarrebbe l’ambiente grazie  alla riduzione di CO2 e gas climalteranti. Per l’Asse prioritario IV la Regione ha stanziato nei prossimi sei anni oltre 200 milioni di euro”

Alla giornata parteciperanno gli Assessori Regionali Loredana Capone e Lorenzo Nicastro ed il Sindaco di Vernole Luca De Carlo, mentre le relazioni tecniche verranno svolte dall'avv. Gianna Elisa Berlingerio, dall'ing. Antonello Antonicelli, dall'ing. Ermanno De Filippis e dal dott. Michele Chieco della Regione Puglia. Gli aspetti relativi alle linee guida ed alla metodologia LCA nonché agli aspetti geologi saranno trattati dall'Arch. Paolo Piccino e dal dott. Giorgio De Giorgio, in qualità di esperti individuati dalla Regione Puglia. Al Prof. Francesco Tinti dell'Università di Bologna, al dott. Carmine Annichiarico del WWF ed al Dott. Vito Uricchio del CNR IRSA sono affidati gli approfondimenti sui benefici della geotermia e la replicabilità dell’intervento realizzato.

“La realizzazione dell’impianto geotermico a Masseria Le Cesine e la redazione delle linee guida per la Regione Puglia – spiega la Dirigente del Servizio Provveditorato Economato della Regione Puglia, Gianna Elisa Berlingerio – consente di verificare coi dati alla mano gli effetti positivi e stimolare gli enti pubblici ad attivare azioni virtuose”.

La partecipazione ai lavori consente l'accredito per la formazione professionale all'Ordine dei Geologi.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "TERRITORIO"
30 Maggio 2017 - Salento

Salento - Si parte da giovedì 1° giugno. Torna puntuale, anche quest’anno, con tante novità, “SalentoinBus”, il servizio di...

02 Maggio 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Grande successo per la prima edizione della "Gallipoli Run - Corri per la ricerca", manifestazione podistica nazionale non profit organizzata dalla...

29 Marzo 2017 - Melendugno

Melendugno - Come annunciato, il Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento” è stato in trincea al cantiere Tap di San Basilio al fianco di...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner