Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 18 ottobre 2017 - Ore 00:10

Terre del Negroamaro, i No tap rinunciano al premio

Terre del Negroamaro, i No tap rinunciano al premio

Guagnano - Cresce la lista dei "NO" al premio Terre del Negroamaro. Dopo Paola Turci ed i Radiodevish, anche il comitato No Tap ha annunciato che rinuncerà al premio e al denaro dell'amministrazione di Guagnano. 

In una nota diffusa dallo stesso comitato si legge: "Il comitato NO TAP comunica di rinunciare al Premio Terre del Negroamaro assegnato dal comune di Guagnano,e di non voler usufruire della somma messa a disposizione,in disaccordo con la scelta dell'amministrazione di premiare il sindaco anche leghista Flavio Tosi. La battaglia contro la TAP è una battaglia in difesa di tutti i cittadini e di tutti i territori, non combattendo, e non avendo avuto mai l'intenzione di combattere, una battaglia identitaria, che si sarebbe incentrata sul piano delle differenze e non su quella delle comunanze tra i cittadini, reputiamo di non poter condividere un riconoscimento con un esponente di un partito politico che sostiene idee xenofobe e razziste. Nella convinzione che la nostra rinuncia non sia ingiustamente, o strumentalmente, considerata come un'offesa contro la città di Guagnano, cogliamo l'occasione per ringraziare tutti i cittadini che sostengono la lotta #NOTAP e ci hanno dimostrato vicinanza".

Nelle scorse ore è arrivata anche la rinuncia dei Salento All Stars che dal loro profilo Fb fanno sapere: Noi che siamo per l'unione, la solidarietà, la fratellanza tra popoli di diverse culture, razze e religioni, siamo molto dispiaciuti ma non possiamo e non vogliamo condividere il palco con una persona come Flavio Tosi su cui grava una condanna per propaganda razzista. Questa decisione seppur sofferta arriva dopo aver chiesto più volte all'amministrazione comunale di fare un passo indietro visto anche il dissenso popolare di tutti gli abitanti di Guagnano che sono rimasti sconcertati dalla decisione del sindaco Leone. Sentendoci particolarmente coinvolti nella vicenda per via del nostro Alfredo Quaranta, cittadino guagnanese, ci sembra doveroso annullare la nostra partecipazione all'evento e prenderne le distanze anche alla luce dei forti scontri politici che stanno avvenendo nei vari schieramenti. Ribadiamo come questo sarebbe potuto essere un evento diverso, se solo l’ostinazione dell’amministrazione guagnanese non avesse prevalso sul volere popolare, degli artisti e degli operatori del settore coinvolti".


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "TERRITORIO"
30 Maggio 2017 - Salento

Salento - Si parte da giovedì 1° giugno. Torna puntuale, anche quest’anno, con tante novità, “SalentoinBus”, il servizio di...

02 Maggio 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Grande successo per la prima edizione della "Gallipoli Run - Corri per la ricerca", manifestazione podistica nazionale non profit organizzata dalla...

29 Marzo 2017 - Melendugno

Melendugno - Come annunciato, il Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento” è stato in trincea al cantiere Tap di San Basilio al fianco di...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner