Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 23 novembre 2017 - Ore 17:48

Tap sponsorizza la festa dei Santi Pietro e Paolo ed è polemica

Tap sponsorizza la festa dei Santi Pietro e Paolo ed è polemica

Galatina - Non è passato inosservato il marchio della multinazionale del gasdotto Tap, sui manifesti della festa dei Santi Pietro e Paolo che si terrà a Galatina dal 28 al 30 giugno prossimi. La foto del 6x3, sponsorizzata dal consorzio Tap, in poco tempo ha fatto il giro della rete suscitando polemiche ed indignazione da parte dei detrattori del Gasdotto.

Non si è fatta attendere la replica del comitato No Tap che in una nota ha duramente attaccato la trovata pubblicitaria che avrebbe il solo scopo di acquisire consensi tra la popolazione: "L’anno scorso TAP si è infiltrata nelle giovani menti sponsorizzando Battitti Live. Il Comitato NO Tap è stato ben attento a non creare confusione in mezzo al quel pischellame che ballava al ritmo di pop italiano. Tap sa dove e come agire, lo fa subdolamente cercando di creare i contrasti tra chi, ignaro di ciò che gli succede sulla propria testa, ha voglia solo di divertirsi o chi, come in questo caso, pensa alla preghiera da rivolgere al suo santo patrono.

Ma quel nome su di un manifesto poi resta in testa, viene associato a qualcosa di positivo, ma non ha nulla di positivo, anzi, in tre anni di contrasto a quest’opera, abbiamo più volte dimostrato la sua inutilità totale, la sua progettazione carente, i mille e più buchi neri che si celano dietro questa operazione che sembra ed è più politico/affaristica che strategica perché di strategico non ha nulla se non segnare per sempre un territorio.

Infiltrarsi con i soldi (a chi non servono i soldi?) vedi Telenorba che non si regge economicamente in piedi, vedi un comitato feste.  Questa è la tattica, comprare il consenso, come Enel insegna, da una parte si uccide dall’altra si fanno grandi cose per lo sport, lo sport che dovrebbe essere salute in mano a chi la salute la annienta. E così TAP, oggi è per San Pietro e Paolo a Galatina, domani sarà il main sponsor di qualche squadra di calcio. Che ne sanno i ragazzini di Battiti Live di cosa è TAP? Cosa ne sanno le signore che vanno in chiesa di TAP? Loro in quei giorni capiscono solo che c’è una messa e che ce il cantante salentino che va per la maggiore e che forse bisogna ringraziare TAP senza, ripetiamo, sapere neanche cosa sia TAP.

Ci meravigliamo invece del vescovo, ci meravigliamo del comitato feste e ci meravigliamo dichi accetta di parlare e farsi dare soldi da personaggi senza scrupoli, incapaci di presentare un progetto decente, troppo impegnati a tessere tele per i propri profitti, calpestando, senza scrupoli, la dignità delle persone.
Il comitato sta pensando cosa fare, di certo, anche se è un movimento laico, non vuole disturbare lo svolgimento delle attività religiose, tanto meno rovinare la festa di una cittadina che è nel centro del Salento. Cercheremo insieme le azioni da portare avanti, perché noi, a differenza di TAP, abbiamo rispetto per le persone".

La Redazione


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "TERRITORIO"
30 Maggio 2017 - Salento

Salento - Si parte da giovedì 1° giugno. Torna puntuale, anche quest’anno, con tante novità, “SalentoinBus”, il servizio di...

02 Maggio 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Grande successo per la prima edizione della "Gallipoli Run - Corri per la ricerca", manifestazione podistica nazionale non profit organizzata dalla...

29 Marzo 2017 - Melendugno

Melendugno - Come annunciato, il Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento” è stato in trincea al cantiere Tap di San Basilio al fianco di...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner