Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 22 agosto 2017 - Ore 01:53

L'assessore Filomena D’Antini Solero soddisfatta dei dati della Caritas

L'assessore Filomena D’Antini Solero soddisfatta dei dati della Caritas

Salento - Successivamente alla pubblicazione dei dati riportati nel dossier sull’immigrazione della Caritas-Migrantes, l'Assessore provinciale alle Politiche sociali e Pari opportunità, Filomena D’Antini Solero, ha espresso la propria soddisfazione per aver avuto la conferma che il popolo salentino è composto da gente leale, solidale e caritatevole.

Ha dichiarato l'assessore: "In un periodo in cui l’emergenza immigrazione ha interessato l’Italia intera, il Salento risponde accogliendo i numerosi immigrati che ogni giorno approdano sulle nostre coste. La Provincia di Lecce dotata dello Sportello “Servizi Immigrazione Salento”, dello Sportello Asia per l’emergenza abitativa degli immigrati ubicati in Viale Marche eroga servizi di: mediazione interculturale, intermediazione abitativa, ascolto accurato delle problematiche presentate dagli immigrati in ambito lavorativo, consulenze sull’acquisizione di tutti i visti d'ingresso, consulenze sul rilascio, rinnovo, aggiornamento, conversione del permesso di soggiorno, consulenze sull’acquisto o locazione di abitazione, sull’acquisizione del permesso di soggiorno CE, consulenze su ricongiungimenti familiari, collegamento internet per verifica sullo stato dei permessi di soggiorno negli uffici immigrazione delle Questure, attività di consulenza legale e sostegno ai richiedenti asilo, rifugiati titolari di protezione internazionale, umanitaria e sussidiaria, attività di orientamento verso tutti i servizi pubblici del territorio, nonché verso enti pubblici o del privato sociale, compilazione manuale di kit postali per richieste/rinnovi di permessi di soggiorno anche in casi particolari, aiuto nella comprensione compilazione di stampati e moduli di difficile comprensione alla popolazione straniera, accompagnamento degli utenti presso uffici pubblici in casi particolari (in particolare Divisione Immigrazione), interventi di mediazione culturale nelle scuole provinciali".

Dichiara ancora l'assessore, in riferimento agli operai ex Tecnova: "E' stata attivata un più fitta collaborazione con la Procura di Lecce per accogliere, attraverso il progetto Libera, anche gli immigrati ex dipendenti della Tecnova; ad alcuni stiamo garantendo vitto e alloggio e, ad altri, programmi di protezione sociale con presa in carico territoriale. Costoro ci vengono inviati dalla procura di Lecce dopo un’accurata indagine della squadra mobile II sezione investigativa di Lecce. Una Rete fitta di attività che in un momento di scarsezza di risorse economiche vede impegnati enti, autorità, associazioni e sindacati in azioni dirette a salvaguardare quanto più possibile l’accoglienza degli immigrati".

Marcella Barone


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "TERRITORIO"
30 Maggio 2017 - Salento

Salento - Si parte da giovedì 1° giugno. Torna puntuale, anche quest’anno, con tante novità, “SalentoinBus”, il servizio di...

02 Maggio 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Grande successo per la prima edizione della "Gallipoli Run - Corri per la ricerca", manifestazione podistica nazionale non profit organizzata dalla...

29 Marzo 2017 - Melendugno

Melendugno - Come annunciato, il Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento” è stato in trincea al cantiere Tap di San Basilio al fianco di...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner