Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 18 novembre 2017 - Ore 00:08

Gasdotto Tap, il M5S: "Bisogna fare chiarezza"

Gasdotto Tap, il M5S: "Bisogna fare chiarezza"

Lecce - Mentre ieri mattina lo scrittore Erri De Luca (Nel Salento per un incontro a Melpignano) ha fatto visita al banchetto del Comitato No Tap a Melendugno, schierandosi dalla parte di chi tutela l'ambiente ed il territorio, i parlamentari salentini del M5S presso la sede leccese in Corte dei Romiti, hanno tenuto una conferenza stampa sul gasdotto TAP ( Trans Adriatic Pipeline) .

Barbara Lezzi, Maurizio Buccarella, Diego De Lorenzis e Daniela Donno, hanno ribadito il loro NO al progetto invitando pubblicamente gli amministratori pugliesi di PD e SEL a pretendere il VOTO NEGATIVO dai loro colleghi parlamentari presso la Commissione Affari Esteri: un atto di responsabile COERENZA che dia concretamente seguito ai manifesti PROPAGANDISTICI che da settimane vanno ostentando in tutta la Regione.

Grazie all’incalzante sollecitazione dei parlamentari del M5S , il ddl per la ratifica dell’accordo trilaterale Italia - Albania – Grecia giungerà anche in Commissione Ambiente per un parere dettagliato sull’impatto territoriale, ecologico ed ambientale, che da mesi allarma comitati di attivisti e associazioni di cittadini, in una regione ricca di siti archeologico- monumentali e a dichiarata vocazione turistico- culturale.

In risposta alla presa di posizione del segretario del Pd Sergio Blasi, che chiede a TAP di lasciare il 15% del suo fatturato annuo, i portavoce parlamentari del M5S dichiarano che il territorio non possa essere SVENDUTO a NESSUN PREZZO. TAP mette sul tavolo ipotetiche compensazioni economiche, inammissibili e per altro non accompagnate da alcuna garanzia: il ddl stabilisce che la capacità della struttura , una volta realizzata, sarà riservata ai membri del consorzio TAP, ed il corrispettivo per il trasporto sarà stabilito dallo stesso, che esonerato dall’ applicazione della metodologia per il calcolo del regime tariffario stabilita dall’Autorità, applicherà in autonomia un TAP TariffCode.

Una volta approvato il trattato con la ratifica - chiariscono unanimemente - non ci sarebbe più nulla da fare, avremo le mani legate da pesanti penali, previste nell’accordo per “irragionevoli ritardi nella concessione delle autorizzazioni”. I parlamentari pentastellati, insistono dunque, e chiedono a PD e a SEL concretezza e uniformità d’intenti, prima che sia troppo tardi, a meno che non si riduca tutto in una semplice operazione politica di facciata. “Chiederemo il voto elettronico nominale” - dichiara la Cittadina Senatrice Barbara Lezzi“ - in modo che tutti si assumano le proprie responsabilità dinanzi al territorio.“


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "TERRITORIO"
30 Maggio 2017 - Salento

Salento - Si parte da giovedì 1° giugno. Torna puntuale, anche quest’anno, con tante novità, “SalentoinBus”, il servizio di...

02 Maggio 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Grande successo per la prima edizione della "Gallipoli Run - Corri per la ricerca", manifestazione podistica nazionale non profit organizzata dalla...

29 Marzo 2017 - Melendugno

Melendugno - Come annunciato, il Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento” è stato in trincea al cantiere Tap di San Basilio al fianco di...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner