Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Domenica, 20 agosto 2017 - Ore 11:59

Ondate di calore anomalo: la Asl s'impegna a tutelare i soggetti più deboli

Ondate di calore anomalo: la Asl s'impegna a tutelare i soggetti più deboli

Lecce - Come ogni anno, in previsione di condizioni  meteorologiche  particolarmente estreme, caratterizzate da temperature elevate, al di sopra dei valori medi, associate ad alti tassi di umidità, si  rende indispensabile attivare  idonei interventi di prevenzione, in particolare a tutela dei soggetti che, per età, caratteristiche sanitarie e sociali, sono maggiormente suscettibili agli effetti nocivi delle ondate di calore.

Il Ministero della Salute suggerisce di implementare adeguate misure di protezione nei confronti delle categorie più deboli.

L'Azienda ASL, intende confermare anche per l'estate 2013  il percorso già adottato negli anni precedenti.

In particolare i Direttori dei Distretti Sanitari della ASL Lecce sono impegnati a :

contattare  i Sindaci dei Comuni dei territori di rispettiva competenza, al fine di acquisire gli elenchi aggiornati  della popolazione residente di età pari o superiore ai 65 anni, aggiornati alla data del 1° aprile;trasmettere detti elenchi all'Osservatorio Epidemiologico Regionale e, per conoscenza, all'Ufficio 1 del Servizio Sanità Pubblica e Sicurezza del Lavoro.

Si provvederà inoltre ad effettuare :

censimento degli anziani fragili, secondo i criteri e le modalità stabilite nell'estate 2012; il referente aziendale (Dr.ssa Mariarita Canitano o, in sua assenza, Dr.ssa Cinzia Morciano), in caso di marcato aumento della temperatura, allerta i Direttori dei Distretti e dei Presidi Ospedalieri; con altrettanta tempestività, i Direttori dei Distretti  devono informare i Sindaci dei comuni territorialmente afferenti, i Servizi di Continuità Assistenziale, i Presidi Sanitari Estivi, i Medici di Medicina Generale, i Pediatri di Libera Scelta con le modalità che riterranno opportuno;i Medici ed i Pediatri di libera scelta provvedono ad attivare, nei confronti dei soggetti inseriti negli appositi elenchi predisposti, una assistenza domiciliare  straordinaria, in deroga al tetto previsto.

Il succitato percorso resta in vigore sino al 15/09/2013.

 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "TERRITORIO"
30 Maggio 2017 - Salento

Salento - Si parte da giovedì 1° giugno. Torna puntuale, anche quest’anno, con tante novità, “SalentoinBus”, il servizio di...

02 Maggio 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Grande successo per la prima edizione della "Gallipoli Run - Corri per la ricerca", manifestazione podistica nazionale non profit organizzata dalla...

29 Marzo 2017 - Melendugno

Melendugno - Come annunciato, il Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento” è stato in trincea al cantiere Tap di San Basilio al fianco di...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner