Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 24 ottobre 2017 - Ore 07:49

Tap incontra gli operatori alle Officine Cantelmo, fuori la protesta del Comitato

Tap incontra gli operatori alle Officine Cantelmo, fuori la protesta del Comitato

Lecce - Si è tenuto ieri pomeriggio presso le Officine Cantelmo l'incontro tra i vertici della Tap ed un piccolo gruppo di operatori turistici. Scopo dell'iniziativa, illustrare ai presenti, i vantaggi che potrebbero derivare per il nostro territorio, se venisse realizzata un'opera di tale portata. Dagli stessi vertici dell'azienda infatti, il gasdotto è stato definito nella lettera d'invito: "un progetto strategico per l’Europa, ma soprattutto per l’Italia, in quanto permetterà al nostro Paese di differenziare le fonti di rifornimento di una materia prima preziosa come il gas naturale, senza essere dipendenti da pochi fornitori". Tutto questo, inutile dirlo, senza il minimo rischio per l'ambiente e la popolazione.

Non si è fatta attendere la reazione del Comitato No Tap, che fuori dalle Officine Cantelmo ha ribadito chiaramente il proprio "NO" al gasdotto:

"Il comitato No TAP, in occasione dell'incontro organizzato da TAP con gli operaturi turistici, ribadisce la contrarietà al progetto del Mega-gasdotto ed esige che vengano rispettate le valutazioni dei comuni di Melendugno , Vernole, Castrì e Caprarica positivizzate attraverso le rispettive delibere comunali rafforzate dal parere negativo del comitato VIA Regionale e dalla raccolta di oltre 5000 firme di cittadini.
Non rispettare queste posizioni e cercare di raccogliere consensi attraverso le sirene delle compensazioni pone in essere,quindi, anche un problema democratico.
Si ribadisce che la vocazione turistica di un territorio contraddistinto da risorse di notevole pregio naturalistico, paesaggistico e ambientale è incompatibile con un insediamento industriale quale il gasdotto TAP.
Le principali criticità del progetto da più parti evidenziate riguardano:

-l'impatto psicologico e d'immagine sul settore turistico, agroalimentare e ittico che si concretizza in danno economico.
-le emissioni convogliate della centrale di ricezione del gas(PRT) a 700m dal comune di Acquarica
-la posa in opera di un gasdotto ad alta pressione che attraverserà per 50km la penisola salentina per arrivare all'attacco con la rete nazionale di Mesagne.

E' doveroso ricordare come le promesse di laute compensazioni siano state spesso disattese anche nel passato prossimo con gli insediamenti industriali dei parchi fotovoltaici al suolo e dei mega parchi eolici spesso di proprietà di organizzazioni criminali.

In un' epoca dove la cifra dell'esistenza è diventata la precarietà, dove appare impossibile qualsiasi tipo di pianificazione, risulta irrazionale concepire progetti di tale portata che potrebbero essere superati prima delle fine della costruzione, con l'idea mai tramontata, di internalizzare i profitti e esternalizzare i costi.
Quanto detto per TAP vale allo stesso modo per Poseidon, il progetto di gasdotto con attracco a Otranto.

Ilcomitato No TAP ribadisce che le aspirazioni e il futuro dei salentini non può essere reificato e quindi acquistato attraverso compensazione e invita nuovamente Russo e la dirigenza TAP ad abbandonare il progetto."

La Redazione


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "TERRITORIO"
30 Maggio 2017 - Salento

Salento - Si parte da giovedì 1° giugno. Torna puntuale, anche quest’anno, con tante novità, “SalentoinBus”, il servizio di...

02 Maggio 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Grande successo per la prima edizione della "Gallipoli Run - Corri per la ricerca", manifestazione podistica nazionale non profit organizzata dalla...

29 Marzo 2017 - Melendugno

Melendugno - Come annunciato, il Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento” è stato in trincea al cantiere Tap di San Basilio al fianco di...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner