Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 17 agosto 2017 - Ore 23:30

"Bandiera issata" contro il mega gasdotto della Tap

"Bandiera issata" contro il mega gasdotto della Tap

Lecce - Come preannunciato in questi giorni l'onorevole Elisabetta Zamparutti ha
incontrato questa mattina i comitati e gli enti locali che combattono contro la
TAP. In un clima cordiale i comitati e il sindaco di Melendugno,Marco Potì,che
combattono contro la TAP hanno portato a conoscenza dell'evoluzioni del
progetto TAP l'onorevole Zamparutti,che già aveva prodotto 2 interrogazioni
parlamentari sulla questione gasdotto.
L'onorevole ha aggiornato la comunità locale sulle risposte ricevute alle sue
interrogazioni,che hanno destato molte perplessità sia nella parlamentare che
nei comitati.
Quella di TAP sembra a parere di tutti una scelta illogica e senza apparenti
basi tecniche.
Molti dubbi ha destato il percorso del progetto ma ancor più le risposte
lacunose delle amministrazioni centrali alla stessa parlamentare,che si era
interessata del progetto in tempi non sospetti.
Molto apprezzato da tutti è stato l'intervento dell'onorevole Sergio D'Elia
che ha ribadito la necessità di cambiare rotta,di passare alla sostenibilità,il"
mega" a tutti i costi per bene di pochi non è più sostenibile.
È prevalso un clima di ragionevole dubbio sugli oscuri ingranaggi che spingono
multinazionali straniere ad investire miliardi di € su infrastrutture
apparentemente senza nessuna base razionale.
L 'onorevole Zamparutti apprezzando l'enorme lavoro informativo fatto dai
comitati e dal comune di Melendugno ha rinnovato il suo impegno a vederci
chiaro anche in sede Europea su un progetto che non convince ma che ormai sulla
base dei consumi degli ultimi 5 anni è anacronistico e sorpassato,e che in ogni
caso non sta tenendo in nessun conto la volontà delle comunità locali.
L'impegno preso in questa giornata dai relatori non fa altro che allargare il
quadro di dubbi e perplessità intorno ad un progetto faraonico.
Dal canto suo la popolazione intervenuta e rappresentata da comitati e
istituzioni locali continua la sua battaglia contro l'inutile progetto TAP,è
notizia di queste ore che il comune di Melendugno ha inviato una seconda
richiesta d' informazioni ufficiale alla Capitaneria Di porto di Otranto sul
susseguirsi di ordinanze che avrebbero portato alcune navi TAP a procedere a
prospezioni senza l'idonea copertura di permessi e in sicurezza.
Mentre si è venuto a sapere che le registrazioni dei posizionamento delle navi
sarebbero al vaglio degli organi preposti a verificare i danneggiamenti subiti
il mese di gennaio dai pescatori di S.Foca.

Elenco interventi
Marco Potì (sindaco Melendugno)
Oreste Caroppo (save salento)
Maggiore Gianluca(Comitato NO TAP)
Alfredo fasiello(No Tap Salento-Acquarica-Vernole)
Giovanni Seclì(forum ambiente salute)
Onorevole Elisabbetta Zamparutti
Onorevole Sergio D'Elia


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "TERRITORIO"
30 Maggio 2017 - Salento

Salento - Si parte da giovedì 1° giugno. Torna puntuale, anche quest’anno, con tante novità, “SalentoinBus”, il servizio di...

02 Maggio 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Grande successo per la prima edizione della "Gallipoli Run - Corri per la ricerca", manifestazione podistica nazionale non profit organizzata dalla...

29 Marzo 2017 - Melendugno

Melendugno - Come annunciato, il Movimento Culturale “Valori e Rinnovamento” è stato in trincea al cantiere Tap di San Basilio al fianco di...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner