Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 20 novembre 2017 - Ore 23:52

Coppa Italia Lega Pro: cinquina del Lecce all'Aprilia

Coppa Italia Lega Pro: cinquina del Lecce all'Aprilia

Lecce - Continua, anche nella Coppa di categoria, la marcia trionfale del Lecce: i giallorossi rifilano un secco 5-1 all'Aprilia (squadra di 2^ divisione giunta in Salento imbattuta) ed ipotecano il primato nel girone C (composto anche dal Perugia), che vale l'accesso alle semifinali che si giocheranno nel periodo primaverile.

Lerda si riaffida al 4-2-3-1, alternando giovani, seconde linee e titolari al rientro: Petrachi in porta; Vanin, Gouvea, Legittimo e Semenzato dietro; Zappacosta e Memushaj in mediana; Malcore, Bustamante, Chiricò alle spalle di Foti.

Partita a senso unico al "Via del Mare", con il Lecce che praticamente archivia la pratica già nel primo tempo: al 20° è Foti ad aprire le danze di testa su solito cross telecomandato di Chiricò. Lo stesso Chiricò raddoppia al 38°, scagliando un sinistro sotto la traversa da posizione ravvicinata; al 45° è invece Memushaj a fare il tris, piazzando facile il pallone all'angolino di sinistro dopo averlo rubato ad un difensore laziale.

La ripresa comincia così com'era finita la prima frazione, cioè con il Lecce in gol: questa volta è Bustamante, al 50° minuto, a ricevere palla e a freddare Caruso con un sinistro a giro dal limite dell'area. Applausi scroscianti anche per il fenomeno tascabile cileno. L'Aprilia sembra annichilito dalla superiorità del Lecce, ma al 58° ha un sussulto d'orgoglio con il suo giocatore di maggior qualità, Calderini, che approfitta di una dormita della retroguardia salentina per battere Petrachi da due passi, dopo una serie di rimpalli in area di rigore. Il sigillo finale è opera di Malcore, che dopo aver fallito una serie di buone opportunità, trova la gloria personale al 90° abbondante, con un piattone facile facile dinanzi a Caruso, su cross basso di Rosafio. Finisce così con un netto 5-1.
Da segnalare, inoltre, un'espulsione per parte: di Semenzato per il Lecce (presunta gomitata a palla lontana) e di Calderini per l'Aprilia (doppia ammonizione).

Dopo quest'altra bella e convincente vittoria, il Lecce può tornare a pensare al campionato, dove nell'immediato sarà atteso da una doppia trasferta in Lombardia. A Pavia domenica, e a Lumezzane mercoledì, prima del turno di riposo.

Matteo Pisacane


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "SPORT"
30 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Successo sofferto e fondamentale per il Lecce. La compagine salentina riesce ad avere la meglio sul Cosenza grazie ad un'autentica prodezza del...

14 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce impatta contro l'Akragas e rallenta, ma non arresta, la propria marcia in campionato. La formazione allenata da Liverani non riesce a...

07 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Quinta vittoria consecutiva per il Lecce, la quarta da quando sulla panchina siede mister Liverani. I giallorossi si impongono realizzando ancora una...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner