Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 19 gennaio 2018 - Ore 00:34

Calcioscommesse, mercoledì le sentenze della Disciplinare

Calcioscommesse, mercoledì le sentenze della Disciplinare

Italia - Entro mercoledì la Disciplinare emetterà le sentenze riguardanti il primo filone dell'inchiesta sul Calcioscommesse. Il Procuratore Federale Stefano Palazzi ha chiesto pene esemplari per i club coinvolti nel processo (o meglio, per i club coinvolti che non hanno chiesto il patteggiamento); su tutti spicca il caso dell'Albinoleffe: per il club bergamasco, infatti, sono stati chiesti ben 27 punti di penalità.

Intanto Palazzi ha inziato ad approfondire la seconda tranche dell'inchiesta, quella che vede come protagonista principale Andrea Masiello, le sue dichiarazioni sul derby Bari-Lecce e le ultime nove partite di campionato dei biancorossi durante la stagione 2010-2011. Il Primo ad essere ascoltato dagli inquirenti è stato Fabrizio Miccoli, attaccante del Palermo che, in occasione di Palermo-Bari del 7\5\11 sbagliò il calcio di rigore che avrebbe permesso agli zingari di centrare l'Over concordato con alcuni giocatori baresi. L'attaccante salentino, intercettato da alcuni giornalisti prima di entrare negli uffici della Procura Federale ha dichiarato: "Sono tranquillissimo. Farò un giorno di vacanza a Roma. Non mi aspettavo questa convocazione, vediamo".

Sentiti da Palazzi anche Mundigayi, Della Rocca, Morleo e Portanova: quest'ultimo, in particolare, è stato chiamato a rispondere della presunta combine in occasione di Bologna-Bari 0-4. Il calciatore, secondo gli investigatori, sarebbe stato contattato da persone vicine a Masiello per truccare l'ultima partita del campionato. Portanova, però, avrebbe rifiutato la proposta e informato la squadra di quanto accaduto.

Sono stati ascoltati, infine, anche Gillet e Almiron: i due ex giocatori del Bari hanno infatti confermato al Procuratore le minacce fatte dagli ultrà baresi affinchè perdessero le ultime partite del campionato.

L'impressione è che la seconda parte dell'inchiesta impegnerà la Procura Federale sino a metà Luglio: appare indispensabile, quindi, rivedere il calendario di Serie A, B e Lega Pro.

Dario Stefanelli


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "SPORT"
17 Dicembre 2017 - Lecce

Lecce - Prosegue la marcia del Lecce, vittorioso anche contro il Monopoli. I salentini timonati da mister Liverani si impongono col punteggio di 2-0, ma le...

30 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Successo sofferto e fondamentale per il Lecce. La compagine salentina riesce ad avere la meglio sul Cosenza grazie ad un'autentica prodezza del...

14 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce impatta contro l'Akragas e rallenta, ma non arresta, la propria marcia in campionato. La formazione allenata da Liverani non riesce a...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner