Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 17 ottobre 2017 - Ore 17:12

Taranto: il cuore non basta, addio sogno

Taranto: il cuore non basta, addio sogno

Taranto - Il sogno serie B del Taranto si infrange ancora una volta contro lo scoglio dei play-off. La formazione di Dionigi, infatti, non è andata oltre lo 0-0 allo Iacovone, nel ritorno della semifinale contro la Pro Vercelli, che all’andata si era imposta per 2-1.

Spinto da circa 10.000 spettatori sugli spalti, il Taranto le prova tutte per scardinare l’attenta retroguardia piemontese, presentandosi più volte in area avversaria, soprattutto nel primo tempo, non riuscendo però a trovare la via della rete per scarsa precisione. L’occasione più clamorosa per i rossoblù, arriva a metà primo, con Rantier che tutto solo a centro area spara alto di destro. Il Taranto però rischia anche in difesa, e a cinque minuti dall’intervallo viene graziato da Martini che, imbeccato perfettamente da un compagno, dall’altezza del dischetto del rigore piazza il sinistro di poco a lato a Bremec battuto. La squadra di casa continua a provarci generosamente anche nel secondo tempo, ma la stanchezza prevale e i pericoli difensivi per la Pro Vercelli arrivano solo in due occasioni, con il tiro dal limite dell’area di Alessandro (entrato al posto di Rantier), respinto da Valentini, e da un colpo di testa di Girardi sul finire della gara. Finisce 0-0 e il Taranto saluta ancora una volta la serie B, a far festa sono solo i 50 tifosi della Pro Vercelli presenti allo Iacovone. In finale dunque ci vanno piemontesi, che affronteranno nella doppia sfida promozione il Carpi, che nell’altra semifinale ha eliminato il Sorrento. Per Dionigi e suoi ragazzi, la magra consolazione dell’applauso finale del pubblico, che, nonostante l’ennesima delusione, ha riconosciuto l’impegno ad una squadra, che senza la penalizzazione di 7 punti avrebbe vinto il campionato e conquistato l’accesso in serie B per via diretta.

Matteo Pisacane


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "SPORT"
14 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce impatta contro l'Akragas e rallenta, ma non arresta, la propria marcia in campionato. La formazione allenata da Liverani non riesce a...

07 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Quinta vittoria consecutiva per il Lecce, la quarta da quando sulla panchina siede mister Liverani. I giallorossi si impongono realizzando ancora una...

02 Settembre 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce riscatta l'opaco pareggio dell'esordio contro il Francavilla battendo con ampio merito e con una prestazione di carattere il Trapani. I...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner