Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 17 agosto 2017 - Ore 15:30

Julio Cesar, Bojinov e il Siena fanno gioire il Lecce

Julio Cesar, Bojinov e il Siena fanno gioire il Lecce

Lecce - Il Lecce torna dall'Olimpico con un punto di platino. I ragazzi di Cosmi hanno giocato una partita molto accorta, approfittando delle poche sbavature della difesa laziale. Il Genoa, intanto, perde 4-0 in casa con il Siena (partita sospesa per intemperanze dei tifosi di casa, e poi ripresa dopo circa venti minuti). Nell'anticipo dell'ora di pranzo, invece, Julio Cesar salva il risultato parando un rigore ai viola. Il Lecce vive un momento magico. Ecco il film della gara: 

Partita subito molto intensa con la Lazio che porta il proprio baricentro nella metà campo del Lecce. La prima occasione da gol arriva al 5' : è Garrido a cercare la via del gol su calcio di punizione, ma la palla sfila a lato. Il Lecce non riesce a reagire e subisce la costante iniziativa offensiva dei laziali. I primi 10 minuti, di fatto, vengono giocati nella zona difensiva dei salentini.

Al 13', però, arriva la prima occasione per i giallorossi: Cuadrado lancia in area per Di Michele che, da posizione defilata, non inquadra lo specchio della porta. Gli ospiti prendono coraggio e, dopo un solo minuto, guadagnano un calcio di punizione da posizione interessante grazie ad un'azione personale di Muriel: sugli sviluppi del calcio piazzato Delvecchio colpisce di testa, ma la sua conclusione (deviata) non impensierisce Marchetti.

Al 18' Benassi salva il risultato: sul calcio d'angolo battuto da Garrido, Biava colpisce di testa, ma l'ex portiere del Perugia si fa trovare pronto. Sempre Benassi protagonista del match al 21': tiro di Ledesma ben parato dall'estremo difensore. Passano 60 secondi e i padroni di casa colpiscono la traversa con Candreva.

E' il minuto 26' quando Muriel sciupa una potenziale occasione da gol: il giovane colombiano, ben servito da Delvecchio, s'invola verso la porta laziale non servendo però il ben posizionato Di Michele; la difesa avversaria, quindi, neutralizza l'azione personale del numero 24 salentino. Al 32' i giallorossi chiedono con insistenza un calcio d'angolo che, però, il Direttore di gara non concede.

Passano 40 secondi e Brivio chiude con attenzione un'incursione aerea di Gonzalez: solo un tiro dalla bandierina per i biancazzurri. Al 37' la Lazio va molto vicino al gol: Benassi compie un miracolo su un tiro da 4 metri di Rocchi, sul rimpallo Candreva spedisce malamente a lato. Dopo i primi minuti di sofferenza, il Lecce chiude il primo tempo con personalità.

Sul taccuino dell'arbitro, oltre a Biava, finisce anche Cuadrado per aver ritardato la battuta di un calcio di punizione. Intanto i tifosi del Lecce presenti all'Olimpico festeggiano : il Genoa, alla fine del primo tempo, perde in casa 3-0 con il Siena!!!

Il secondo tempo si apre con i salentini più aggressivi (probabilmente i giocatori avranno saputo negli spogliatoi del vantaggio senese a Genoa). Al 5' Bertolacci scarica un potente sinistro in porta, ma il suo tiro trova la risposta attenta di Marchetti. Sul calcio d'angolo successivo Cuadrado coglie la traversa con un preciso pallonetto. ( e intanto il Siena realizza il quarto gol in Liguria...).

Al minuto 12' Alfaro raccoglie palla all'altezza del dischetto ma il suo tentativo di tiro viene stoppato dal provvidenziale intervento di Nenad Tomovic. Passano 2 minuti e Giacomazzi mette in serie difficoltà la difesa leccese con un disimpegno errato; i padroni di casa però non ne approfittano. Tra i padroni di casa, da segnalare la buona prestazione di Alfaro: il giovane uruguagio ha cercato molte volte la via del gol peccando però di precisione. Al 17' sale in cattedra Cuadrado: sgroppata di 30 metri palla al piede che costringe Garrido al fallo d'ammonizione.

Al 22' il Lecce guadagna un buon calcio d'angolo grazie ad una bella iniziativa del solito Juan Cuadrado. Dalla bandierina batte Brivio, ma la difesa di casa fa buona guardia. Passano 8 minuti e Cosmi opera il primo cambio: fuori uno spaesato Muriel, dentro Corvia. Passano 10'' e Biava, con un colpo di testa, sfiora il gol del vantaggio; per lui mira sbagliata.

Nota di cuorisità al 30': Alfaro, colpito da Esposito, si accascia dolorante a terra; Reja fraintende l'entità del suo infortunio e sostituisce il giocatore. Colossale occasione per il Lecce al 34': Cuadrado entra in area dopo aver saltato 2 avversari, serve Corvia con un passaggio leggermente impreciso che trova impreparato il numero 9 leccese. Passano tre minuti e la Lazio trova il gol del vantaggio: è Matuzalem a trovare il gol del vantaggio con un preciso colpo di testa che batte l'incolpevole Benassi.

Dopo il gol subìto Cosmi vara il secondo cambio: fuori Bertolacci, dentro Bojinov. Il Lecce si butta in avanti e la Lazio spreca malamente qualche buona ripartenza.

Al minuto 91 il Lecce raccoglie il meritato pareggio : batti e ribatti in area laziale risolto da Bojinov che, con un tiro potente, mette a dura prova la resistenza della rete laziale! 60 secondi dopo il gol del bulgaro, è Cuadrado a provare il colpo del ko: il suo tiro però non impensierisce Marchetti. Di fatto, la partita finisce qui. Un punto che sa di vittoria per Cosmi e Co.

La salvezza è vicina!!!

Dario Stefanelli


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "SPORT"
04 Giugno 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce dice addio anche quest'anno ai sogni promozione. I ragazzi di mister Rizzo vengono eliminati ai quarti dall'Alessandria, pur avendo superato...

31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Finisce in parità la gara d'andata dei quarti di finale dei playoff, tra Lecce ed Alessandria. Ennesimo pareggio per i salentini, che hanno...

31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Il tecnico Roberto Rizzo ha convocato 22 giocatori per la gara Lecce - Alessandria, andata dei Quarti di Finale dei Play Off, in programma...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner