Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 17 agosto 2017 - Ore 11:55

Il Genoa e l'arbitro frenano il Lecce

Il Genoa e l'arbitro frenano il Lecce

Lecce - Il Lecce pareggia 2:2 con il Genoa e continua a inanellare punti utili all'obiettivo salvezza. Un punto che lascia un pò d'amaro in bocca a squadra e tifosi per com'è venuto, ma se si pensa che nel primo tempo i giallorossi erano sotto di un gol, allora il risultato può essere definito sostanzialmente giusto. Ciò che di giusto non ha avuto proprio nulla è stata la direzione di gara del Sig. Russo di Nola, il quale ha penalizzato i padroni di casa in almeno tre occasioni: il primo motivo di rammarico per i tifosi è la mancata espulsione di Kucka, autore di due falli degni di cartellino giallo. Purtroppo Russo ha ritenuto di non dover allontanare il giocatore rossoblu. Lo stesso metro di giudizio, però, non è stato adottato con Serse Cosmi, "reo" di non aver condiviso la sua decisione. Superato l'episodio, l'arbitro è salito di nuovo in cattedra in due diversi momenti della prima frazione: in entrambi i casi i giallorossi hanno chiesto un calcio di rigore; prima per un fallo di mano di un difendente ligure su tiro a colpo sicuro di Muriel, e successivamente per un fallo in area di rigore ai danni dello stesso attaccante colombiano. Tra una protesta e l'altra il Genoa è anche passato in vantaggio grazie ad un acuto di Sculli, abile a sfruttare a suo favore un rimpallo a due passi da Benassi. Primo tempo molto nervoso con le squadre molto attive sul piano agonistico. Nella ripresa il Lecce si presenta in campo più lucido e risoluto, trovando il pareggio al minuto 61 con l'incontenibile Muriel che brucia sul tempo Frey e insacca con freddezza. Passano 20 minuti e Brivio fa impazzire il Via del Mare: punizionedai 25 metri con palla che bacia l'incrocio dei pali prima di trafiggere per la seconda volta il portiere rossoblu. Quando tutto sembrava ormai sorridere ai giallorossi ecco arrivare la doccia fredda: è il minuto 86 quando, sugli sviluppi di un calcio d'angolo, Sculli realizza la sua personale doppietta infilando Benassi con un beffardo colpo di testa. Gli ospiti rischiano anche di vincere la gara quando, in pieno recupero, si presentano in 5 nell'area di rigore giallorossa, ma Benassi si oppone da grande campione.  Il Lecce pareggia, il Siena vince, ma il campionato è ancora lungo. Forza ragazzi.

Dario Stefanelli


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "SPORT"
04 Giugno 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce dice addio anche quest'anno ai sogni promozione. I ragazzi di mister Rizzo vengono eliminati ai quarti dall'Alessandria, pur avendo superato...

31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Finisce in parità la gara d'andata dei quarti di finale dei playoff, tra Lecce ed Alessandria. Ennesimo pareggio per i salentini, che hanno...

31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Il tecnico Roberto Rizzo ha convocato 22 giocatori per la gara Lecce - Alessandria, andata dei Quarti di Finale dei Play Off, in programma...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner