Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Domenica, 25 giugno 2017 - Ore 14:10

Vola Lecce! Reggina battuta al "Granillo" e primato consolidato

Vola Lecce! Reggina battuta al "Granillo" e primato consolidato

Lecce - Vittoria preziosissima del Lecce, che si conferma al primo posto in classifica. Sul campo della Reggina, i giallorossi si impongono per 2-1 con le reti siglate dal sorprendente Marconi nel primo tempo e dal superlativo Doumbia nella seconda frazione; a nulla vale il gol del momentaneo pareggio dei calabresi, messo a segno da Coralli. Un successo di straordinaria importanza, quello conseguito dai giallorossi a Reggio Calabria, che consente alla squadra guidata da Padalino di consolidare la prima posizione in solitaria in vetta al girone C di Lega Pro a quota 55 punti, in attesa dello scontro diretto tra le dirette concorrenti Foggia (50 punti) e Matera (49 punti). Una vera e propria prova di fuga della compagine salentina, quando mancano 12 giornate al termine del torneo.

Nella sfida del "Granillo", mister Padalino lascia in panchina bomber Caturano, vittima in settimana di attacco influenzale, lanciando dal primo minuto la punta Marconi, affiancato nel tridente offensivo da Doumbia e Pacilli; sulla mediana spazio a Costa Ferreira, Mancosu e Arrigoni; mentre in difesa Ciancio e Agostinone coadiuvano ai lati la coppia centrale Giosa-Cosenza, a copertura della porta di Perucchini. La Reggina allenata da Karel Zeman si oppone al 4-3-3 dei salentini con un modulo speculare a quello dell'avversario. 

Sin dalle fasi iniziali il Lecce appare propositivo, come dimostrano alcune folate offensive già nei primi venti minuti di gara. Al 21', poi, il match si sblocca con una rete eccezionale siglata da Marconi: il pallone giunge sulla fascia destra dalle parti dell'attaccante giallorosso, che lascia rimbalzare la sfera e dai 25 metri circa non ci pensa su due volte ed esplode un potente destro al volo, disegnando una traittoria a scendere imprendibile per l'estremo difensore di casa; la palla colpisce la traversa e si insacca sotto l'incrocio dei pali, per il vantaggio ospite. Giunge però a stretto giro la reazione della formazione amaranto, che trova il pareggio pochi minuti più tardi: è il 28' quando un rinvio a campanile della difesa calabrese si trasforma in assist per Coralli, che in sospetta posizione di fuorigioco si ritrova solo davanti alla porta e, indisturbato, trafigge Perucchini in pallonetto. Un primo tempo non esaltante si chiude in parità.

La ripresa si apre nel migliore dei modi per la compagine pugliese, che torna in vantaggio: l'azione si sviluppa sull'out di destra, da dove Pacilli fa partire un perfetto traversone sul quale si fa trovare puntuale Doumbia, che con preciso colpo di testa indirizza la sfera dove il portiere Sala non può arrivare. Terzo centro in campionato per il franco-maliano, tra i giocatori più in forma del Lecce. Gli ospiti continuano per tutta la seconda frazione a mantenere il possesso-palla. Fanno i loro ingresso Caturano tra i salentini e Bangu e Leonetti tra i reggini. I cambi non sembrano produrre effetti e la squadra di casa risulta di fatto inconsistente in attacco. Sul fronte opposto, invece, è splendido il sinistro a giro di Pacilli indirizzato all'angolino alto al 73', ma Sala vola a smanacciare in corner. Lepore subentra proprio all'ottimo Pacilli al 78'. Al minuto 80 il centravanti amaranto Coralli protesta per un contatto in area leccese e rimedia il cartellino giallo per simulazione.

Nel finale entrano anche Silenzi tra i locali e Maimone tra le fila giallorosse. Nulla accade anche nei 5 lunghissimi minuti di recupero assegnati dal direttore di gara. Il triplice fischio certifica il successo del Lecce, per la gioia dei tifosi salentini presenti al "Granillo". La squadra salentina conquista così tre punti fondamentali per la propria corsa alla prima posizione. Sabato prossimo, alle ore 14:30, la prima della classe ospiterà al "Via del Mare" la Vibonese.

Il tabellino di  REGGINA - LECCE  1 - 2

REGGINA (4-3-3): Sala, Maesano (62',Leonetti), Gianola, De Francesco, Knudsen (63',Bangu), Coralli, Botta, Kosnic, Porcino, Cane, Possenti (86',Silenzi).  A disp. Licastro, Carpentieri, Cucinotti, Romano, Lancia, Tommasone, Mazzone, De Vito.  All. Zeman

LECCE (4-3-3): Perucchini, Agostinone, Mancosu, Cosenza, Arrigoni, Costa Ferreira, Marconi (61',Caturano), Pacilli (78',Lepore), Giosa, Ciancio, Doumbia (87',Maimone).  A disp. Bleve, Chironi, Vitofrancesco, Torromino, Tsonev, Monaco, Muci, Fiordilino.  All. Padalino

Arbitro: Luca Massimi di Termoli.  Assistenti: Fusco di Torino e Affatato di Vico.

Ammoniti: Coralli, Costa Ferreira.

Reti: 21' Marconi, 28' Coralli, 47' Doumbia.

Matteo Sbenaglia


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "SPORT"
04 Giugno 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce dice addio anche quest'anno ai sogni promozione. I ragazzi di mister Rizzo vengono eliminati ai quarti dall'Alessandria, pur avendo superato...

31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Finisce in parità la gara d'andata dei quarti di finale dei playoff, tra Lecce ed Alessandria. Ennesimo pareggio per i salentini, che hanno...

31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Il tecnico Roberto Rizzo ha convocato 22 giocatori per la gara Lecce - Alessandria, andata dei Quarti di Finale dei Play Off, in programma...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner