Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Domenica, 19 novembre 2017 - Ore 20:41

Mancosu e Pacilli riportano il Lecce alla vittoria. Espugnata Siracusa

Mancosu e Pacilli riportano il Lecce alla vittoria. Espugnata Siracusa

Lecce - Il Lecce espugna il campo del Siracusa e torna alla vittoria. Dopo il pareggio interno contro la Casertana, l'importante per i giallorossi era conquistare i tre punti, e così è stato. Poco importa se ciò sia avvenuto a seguito di una prestazione non eccezionale, in una partita in parte condizionata da un terreno di gioco non ottimale; quel che conta, in certi campi ed in certe giornate del girone C della Lega Pro, è guadagnare i punti che servono per cercare di vincere il campionato. E' con questa giusta mentalità che il Lecce di Padalino ha saputo conquistare il quinto successo in sei partite dall'inizio del torneo, regolando col risultato di 0-2 il Siracusa, grazie ai due bei gol realizzati da Mancosu e Pacilli nella seconda frazione di un incontro che sembrava bloccato. I salentini tornano così alla vittoria e riprendono a correre.

Padalino rivoluziona la formazione titolare e spiazza tutti lasciando in panchina Vitofrancesco, Pacilli, ma soprattutto il capocannoniere Caturano. L'undici titolare giallorosso è così composto da Bleve in porta, difesa dalla ritrovata coppia centrale Cosenza-Giosa, con Drudi e Ciancio ad agire sulle corsie esterne; sulla mediana è confermato il trio Arrigoni-Mancosu-Lepore; mentre nel tridente offensivo i laterali Doumbia e Torromino supportano il giovane Persano, lanciato dal primo minuto dal tecnico foggiano. Il Siracusa guidato da Sottil scende in campo disegnando un guardingo 4-5-1, con gli esterni Catania e Longoni in copertura sulla linea di centrocampo gestita dal centrale Baiocco; il peso dell'attacco ricade sulla prima punta biancazzurra Talamo. 

Allo stadio "De Simone" il terreno di gioco è appesantito dalla copiosa pioggia caduta prima dell'inizio del match. Si rende subito pericoloso il Lecce con una rapidissima ripartenza a seguito di un corner per i siciliani, Doumbia si invola e serve al momento giusto Ciancio, che non è un attaccante e lo dimostra sparando addosso al portiere siracusano Santurro e sprecando una ghiotta opportunità. Al quarto d'ora Lepore raccoglie la respinta di Santurro sul tiro da fuori di Torromino ed insacca, ma viene colto in posizione di fuorigioco dall'assistente dell'arbitro. Stessa situazione pochi minuti dopo sul fronte opposto, con la rete di Turati annullata perchè la sfera, sul cross da sinistra di Longoni, aveva oltrepassato la linea di fondo. Insidiosi i locali al 27' col traversone di Brumat, ma la palla attraversa tutta l'area di rigore e si spegne sul fondo. La manovra di entrambe le squadre appare farraginosa e la prima frazione si chiude a reti inviolate.

Nella ripresa la squadra ospite aumenta la pressione. Al 52' Cosenza recupera palla in difesa e lancia ottimamente Torromino che dopo aver evitato due avversari lascia partire un rasoterra velenoso, ma il pallone termina di poco a lato. Appena due minuti dopo è Lepore a rendersi pericoloso con un potente tiro da fuori area che impegna severamente l'estremo difensore di casa. Padalino ora vuole premere sull'acceleratore ed inserisce Pacilli e Caturano in luogo di Doumbia e Persano, mentre Sottil manda in campo Dezai e Pirrello al posto di Talamo e Filosa. La gara si sblocca solo al 67', quando Mancosu, ex dell'incontro, sfrutta un grossolano errore della difesa siciliana: Pirrello nel rinviare colpisce in pieno un compagno di squadra e la palla finisce sui piedi del centrocampista sardo, che insacca sotto la traversa con un potente sinistro e porta in vantaggio i salentini, ma non esulta per rispetto nei confronti della tifoseria siracusana. Tra le fila di casa entra la punta Scardina per il mediano Baiocco. Il Siracusa tenta la reazione e si rende pericoloso al 76', quando proprio il neoentrato arriva di un soffio in ritardo sul cross teso di Catania proveniente da destra. Fiordilino subentra a capitan Lepore per l'ultimo cambio del match, ad un quarto d'ora dal termine. Caturano ci prova al minuto 81', ma spedisce alto. All'83' Bleve è costretto agli straordinari e salva il risultato respingendo la conclusione ravvicinata di Spinelli, a seguito di una mischia in area giallorossa. Due minuti più tardi, però, il Lecce trova il raddoppio: è l'85' quando Torromino riceve palla e scarica dal limite dell'area un bolide che Santurro riesce solo a deviare sulla traversa; sul tap-in è lestissimo Pacilli, che con straordinaria tempestività si esibisce in una splendida semi-rovesciata e realizza la rete del 2-0 con un'autentica prodezza. L'incontro virtualmente finisce qui.

Nulla accade nel finale e, dopo 4 minuti di extra-time, il triplice fischio certifica la vittoria dei pugliesi sui siciliani. Domenica prossima, alle ore 20:30, la squadra di Padalino ospiterà al "Via del Mare" la Reggina.

Tabellino di  SIRACUSA - LECCE  0 - 2

SIRACUSA (4-5-1): Santurro, Filosa (64',Pirrello), cap. Baiocco (73',Scardina), Turati, Longoni, Giordano, Catania, Sciannamè, Spinelli, Talamo (61',Dezai), Brumat. A disp. Serenari, Dentice, De Respinis, Di Dio, Degrassi, Palermo, Toscano, Cassini, De Vita.  All. Sottil

LECCE (4-3-3): Bleve, Mancosu, Cosenza, Arrigoni, Torromino, cap. Lepore (78',Fiordilino), Giosa, Drudi, Ciancio, Doumbia (56',Pacilli), Persano (56',Caturano). A disp. Chironi, Gomis, Vitofrancesco, Contessa, Vutov, Tsonev, Capristo, Vinetot, Maimone.  All. Padalino

Ammoniti: Spinelli, Caturano, Longoni.

Arbitro: Lorenzo Bertani della sezione di Pisa. Assistenti: Affatato di Vico e Lombardi di Sesto San Giovanni.

Reti: 67' Mancosu, 85' Pacilli.

Matteo Sbenaglia


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "SPORT"
30 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Successo sofferto e fondamentale per il Lecce. La compagine salentina riesce ad avere la meglio sul Cosenza grazie ad un'autentica prodezza del...

14 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce impatta contro l'Akragas e rallenta, ma non arresta, la propria marcia in campionato. La formazione allenata da Liverani non riesce a...

07 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Quinta vittoria consecutiva per il Lecce, la quarta da quando sulla panchina siede mister Liverani. I giallorossi si impongono realizzando ancora una...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner