Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 22 agosto 2017 - Ore 01:41

Presentata l'edizione 2016 del Rally del Salento

Presentata l'edizione 2016 del Rally del Salento

Lecce - La Sala “Guglielmo Grassi Orsini” dell’Automobile Club di Lecce straboccava di passione. Autorità, organizzatori, giornalisti, equipaggi, sponsor, patrocinatori e appassionati. Tutti a vario titolo con il desiderio di conoscere gli ultimi dettagli e condividere la gioia di partecipare al 49°Rally del Salento, competizione valida quale terza prova a coefficiente 1,5 del Campionato Italiano Wrc in programma venerdì e sabato prossimo. Una gara che ormai da più di mezzo secolo solca le strade della provincia più a est d’Italia e che ha saputo negli anni razionalizzare gli entusiasmi e ben interpretare la passione di scuderie ed equipaggi. Tra platea e tavolo dei relatori tantissime le autorità presenti che hanno potuto intrattenersi oltre che con le doverose informazioni legate al percorso di gara anche con interessanti dettagli sull’apparato di sicurezza messo in campo dagli organizzatori e sulle prospettive future di un evento che sta riconquistando fiducia e che resta comunque un punto importante di riferimento per l’attività sportiva regionale e nazionale.

Entusiasmo a vari livelli con il Sindaco della Città di Lecce spettatore da ragazzo in Piazza Mazzini ed oggi pronto a accogliere la carovana per la cerimonia di partenza ed arrivo.

Doverosa l’apertura da parte dei vertici dell’Automobile Club di Lecce, ente a cui è affidata la regia organizzativa e promozionale. Nel corso del suo intervento il Presidente Aurelio Filippi Filippi ha diretto un particolare ringraziamento a tutte le autorità cittadine che si sono prodigate per concedere il nulla osta per il ritorno della manifestazione a Lecce. “un elemento -ha aggiunto- che sicuramente si è rivelato un’attrattiva non di poco conto per i piloti residenti nell’area del capoluogo”.

Il prefetto di Lecce Claudio Palomba nel porre le sue scuse e nel ringraziare allo stesso tempo l’Automobile Club per aver differito la Conferenza Stampa inizialmente prevista per la giornata di sabato, si è invece soffermato su alcuni aspetti che legano l’evento sportivo anche al tema dell’incontro tenutosi proprio in Prefettura alla presenza del ministro Alfano: appuntamenti, eventi, manifestazioni che pongono il Salento all’attenzione nazionale e che hanno delle positive ricadute. E proprio a questo proposito il rappresentante del governo sul territorio, ha dichiarato di “credere molto in questo tipo di manifestazioni che nel caso specifico del Rally del Salento coinvolgono tanti comuni e che contribuiscono a promuovere la cultura turistica e commerciale di una vasta area”. Per quanto concerne l’ordine e la sicurezza pubblica ha poi ribadito “il massimo supporto nel dispiegamento delle forze dell’ordine, anche perché - ha concluso - il successo di eventi di questo tipo nasce anche da un raccordo necessario e da una giusta sinergia”. 

E poi seguito l’intervento del Sindaco di Lecce Paolo Perrone che ha sottolineato come la manifestazione rivesta da sempre un ruolo di prestigio tra gli eventi organizzati in provincia. Il primo cittadino ha poi ricordato vari episodi del passato come i tempi in cui la manifestazione era anche valida per il Campionato Europeo. In chiusura ha voluto ringraziare l’Automobile Club di Lecce, per lo sforzo anche economico che compie ogni anno nel riproporre la manifestazione  ponendo anche l’accento sul fatto che le amministrazioni pubbliche quello che potevano fare qualche anno fa a supporto di manifestazioni come questa, non lo possono più fare.  

Sulla stessa lunghezza d’onda si è espresso il Presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone che con riferimento al marketing territoriale ha voluto soffermarsi su come ”questo importante appuntamento sportivo accresca il panorama degli eventi di ampio respiro che il territorio ospita e che conseguentemente creano un indotto notevole. È da eventi come questo ha rimarcato il presidente Gabellone, dove è anche riconosciuta la capacità organizzativa, che la nostra provincia riesce sempre a proporsi come un polo d’interesse e di attrattiva a livello nazionale”.

Il Presidente del Comitato d’Onore Leonardo Panico ha invece manifestato il suo ringraziamento per gli sforzi, l’impegno, la passione e l’entusiasmo profuso dall’intero staff organizzativo.

Graditi ospiti presenti alla conferenza stampa anche Antonio Beccarisi, Direttore dell’Automobile Club di Brindisi, Antonio Pascali, Presidente del Comitato Provinciale del Coni e Mario Colelli, Presidente del Consiglio di Amministrazione di AciSport nonché Delegato Regionale della Federazione Sportiva Automobilistica Nazionale che ha salutato i presenti anche in veste di estimatore delle importanti iniziative promosse ed organizzate in tutta la provincia dall’Automobile Club di Lecce e che ha voluto precisare come l’auspicato ritorno della manifestazione ai fasti di un tempo, passi anche attraverso la promozione a gara di Campionato Italiano Rally. 

La parte conclusiva della conferenza ha visto l’intervento del direttore dell’Automobile Club di Lecce Elvira Teresa Sambati che nel ringraziare tutte le autorità intervenute e il grande gruppo di lavoro dell’ente, ha voluto puntare l’attenzione anche sul percorso avviato con le istituzioni scolastiche e che vedrà grazie al progetto di alternanza scuola-lavoro molti giovani studenti che saranno poi gli automobilisti di domani osservare da dietro le quinte la complessa macchina organizzativa della manifestazione, approfondendo anche la conoscenza delle regole per far si che questo si tramuti poi in future generazioni consapevoli del proprio ruolo anche alla guida e quindi rispettose di tutto ciò che riguarda la sicurezza stradale.

Tra i vari interventi sono stati descritti anche gli aspetti sportivi, tecnici e logistici del 49°Rally del Salento che consta di 8 le prove speciali per una somma di 100,61 chilometri su un itinerario complessivo di 433,83 km.

Nel corso della Conferenza Stampa si è fatto anche un accenno a quello che sarà l’ipotetico elenco iscritti che verrà pubblicato nella mattinata di mercoledì, dopo l’approvazione da parte della Federazione. È stato reso noto che le adesioni hanno superato di gran lunga i numeri raggiunti nelle precedenti edizioni. Al via della gara sono annunciati molti protagonisti di caratura nazionale e locale tra cui i piloti in lotta per il Campionato Italiano Wrc e coloro che si contendono il successo nella Coppa Italia Rally Terza Zona.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "SPORT"
04 Giugno 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce dice addio anche quest'anno ai sogni promozione. I ragazzi di mister Rizzo vengono eliminati ai quarti dall'Alessandria, pur avendo superato...

31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Finisce in parità la gara d'andata dei quarti di finale dei playoff, tra Lecce ed Alessandria. Ennesimo pareggio per i salentini, che hanno...

31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Il tecnico Roberto Rizzo ha convocato 22 giocatori per la gara Lecce - Alessandria, andata dei Quarti di Finale dei Play Off, in programma...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner