Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 23 agosto 2017 - Ore 06:28

Lecce, buona la prima: superato il Bassano, ora la semifinale

Lecce, buona la prima: superato il Bassano, ora la semifinale

Lecce - Il Lecce supera brillantemente il primo passo dei play off. I giallorossi battono con un perentorio 3-0 il Bassano nella gara secca dei quarti di finale, superando il turno ed approdando così alla semifinale, che invece si svolgerà in un doppio incontro, andata più ritorno, contro la vincente di Foggia-Alessandria. Nel pomeriggio del "Via del Mare" decidono le reti di Moscardelli su rigore in avvio di partita (nell'occasione la formazione veneta è rimasta in inferiorità numerica per l'espulsione del portiere), di Salvi ad inizio secondo tempo con uno splendida conclusione e di Caturano, subentrato nel quarto d'ora finale, al terzo minuto di recupero. Una vittoria netta, che consente ai salentini di guardare con fiducia al prosieguo dei play off, in attesa di conoscere in serata l'avversario.

Braglia ritrova Perucchini tra i pali e recupera Cosenza, schierato in difesa con Abruzzese e Alcibiade. Il tecnico toscano conferma il 3-4-3 di riferimento, con gli esterni Lepore e Legittimo pronti ad arretrare sulla linea di difesa in fase di non possesso palla; la coppia Salvi-Papini presidia la metà campo, mentre il tridente offensivo è formato da Surraco e Doumbia sugli esterni, a supporto della punta centrale Moscardelli. Il Bassano dell'allenatore Sottili si schiera in campo con un intraprendente 4-2-3-1 in cui il centravanti Pietribiasi è coadiuvato alle spalle da Proietti, Misuraca e Candido. 

Parte meglio il Bassano, che impensierisce la retroguardia locale con un paio di folate offensive. Dopo 10' di gioco, però, il match prende la giusta piega per il Lecce: Papini lancia in area Surraco, che approfitta del mancato fuorigioco ed all'altezza del dischetto salta il portiere Rossi, il quale stende l'uruguagio e rimedia il cartellino rosso per fallo da ultimo uomo. E' Moscardelli a trasformare il rigore spiazzando il neoentrato Costa (a fargli spazio, l'esterno offensivo Candido), portando così in vantaggio i suoi al 13'. Da questo momento il Lecce cerca di gestire la gara, ma la tensione è alta, come dimostrano le scaramucce tra Cosenza e Pietribiasi che costano l'ammonizione al difensore giallorosso. Il gioco cala di intensità in chiusura di frazione.

In avvio di ripresa, brivido per i locali sul cross teso da destra di Falzerano, ma Alcibiade chiude in extremis. Gli ospiti attaccano a testa bassa, ma i padroni di casa mancano clamorosamente il raddoppio al 52', quando Moscardelli prima e Papini poi si vedono respingere le rispettive conclusioni a botta sicura. Un giro di lancette più tardi è ancora Moscardelli a mancare di un nulla la porta a seguito di una splendida azione personale. Il raddoppio giallorosso non tarda ad arrivare: è Salvi a siglare la seconda rete dell'incontro al 56' con uno strepitoso destro dai 25 metri circa, su appoggio di Surraco; una conclusione potente e precisa, col pallone che si va ad infilare sotto l'incrocio, non lasciando scampo all'estremo avversario e facendo esplodere i circa 10mila del Via del Mare. Mentre Moscardelli raccoglie gli applausi del pubblico con colpi di alta classe, entrano Piscitella per Misuraca e Maistrello per Pietribiasi negli ospiti e De Feudis per Papini tra le fila di casa. I veneti non si arrendono e provano generosamente a riversarsi in avanti, non riuscendo però a rendersi particolarmente pericolosi.

Nel finale Caturano rileva Surraco e Beduschi subentra a Lepore. Perucchini nega la gioia del gol al neoentrato Piscitella al minuto 82' e Doumbia pecca di egoismo allo scadere, sprecando l'opportunità di arrotondare il risultato. Ci pensa Caturano al 93' a cristallizzare il risultato sul 3-0, sfruttando il perfetto assist di Moscardelli ed insaccando di piatto. Dopo 4 minuti di recupero il triplice fischio del direttore di gara pone fine alle ostilità. Il Lecce approda in semifinale, il cui match d'andata è in programma domenica prossima.

Tabellino di  LECCE - BASSANO VIRTUS  3 - 0

LECCE (3-4-3): Perucchini, Legittimo, cap. Papini (66',De Feudis), Cosenza, Lepore (83',Beduschi), Moscardelli, Surraco (77',Caturano), Alcibiade, Salvi, Abruzzese, Doumbia. A disp. Benassi, Bleve, Liviero, Sowe, Carrozza, Curiale, Lo Sicco.  All. Braglia

BASSANO VIRTUS (4-2-3-1): Rossi, Toninelli, Semenzato, Cenetti, cap. Bizzotto, Falzerano, Proietti, Pietribiasi (68',Maistrello), Misuraca (65',Piscitella), Candido (12',Costa), Barison. A disp. Stevanin, D'Ambrosio, Soprano, Davì, Martinelli, Gargiulo, Voltan, Laurenti, Momentè.  All. Sottili

Arbitro: Niccolò Baroni di Firenze. Assistenti: Pasquale Capalbo di Napoli e Genny Sbrescia di Castellammare 

Ammoniti: Abruzzese, Papini, Bizzotto, Cosenza, Falzerano, Surraco, Misuraca, Proietti, Barison, Semenzato. Espulso Rossi al 10' per fallo da ultimo uomo.

Spettatori: 9438

Reti: 13' Moscardelli si rig., 56' Salvi, 93' Caturano. 

Matteo Sbenaglia


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "SPORT"
04 Giugno 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce dice addio anche quest'anno ai sogni promozione. I ragazzi di mister Rizzo vengono eliminati ai quarti dall'Alessandria, pur avendo superato...

31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Finisce in parità la gara d'andata dei quarti di finale dei playoff, tra Lecce ed Alessandria. Ennesimo pareggio per i salentini, che hanno...

31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Il tecnico Roberto Rizzo ha convocato 22 giocatori per la gara Lecce - Alessandria, andata dei Quarti di Finale dei Play Off, in programma...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner