Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Domenica, 20 agosto 2017 - Ore 21:11

49°Rally del Salento: il programma ufficiale della manifestazione

49°Rally del Salento: il programma ufficiale della manifestazione

Lecce - Si apre il sipario sulla quarantanovesima edizione del Rally del Salento. Quando manca un mese esatto allo sventolio della bandiera tricolore che darà il via al prestigioso appuntamento motoristico organizzato dall’Automobile Club di Lecce e valido quale terza prova, la prima a coefficiente 1,5 del Campionato Italiano WRC, parte il programma ufficiale di manifestazione con l’apertura delle iscrizioni, che potranno essere inviate presso la segreteria organizzativa fino a  sabato 28 maggio. Dal mercoledì successivo si inizierà a entrare nelle fasi salienti dell’avvicinamento  alla gara con la distribuzione del road book seguita da una giornata dedicata interamente alle ricognizioni del percorso. Particolarmente appetibile sarà  poi lo spettacolo del primo giorno di gara, venerdì 3 giugno con lo shakedown previsto sulla Serra di Giuggianello a precedere  il doppio confronto cronometrico che si disputerà tra l’imbrunire e la tarda serata lungo le stradine che lambiscono i comuni di Martignano, Zollino e Martano e lungo il tracciato del Circuito Internazionale Karting La Conca di Muro Leccese. Due prove tecniche, dissimili tra loro, molto guidate che a distanza di qualche anno tornano a far parte della gara e che unite agli altri tre settori cronometrati da ripetersi due volte, legati più alla tradizione, Santa Cesarea, Specchia e Palombara, previsti nella giornata successiva, andranno a comporre e a coprire un’ elevata moltitudine di difficoltà e caratteristiche di percorso in grado sicuramente di esaltare il valore delle prestazioni degli equipaggi più affiatati e preparati. Il tutto con la città di Lecce e piazza Mazzini a fare da cornice e da punto logistico per la cerimonia di partenza e di arrivo mentre il Centro Sportivo La Conca sarà cardine dell’intera manifestazione essendo sede del centro servizi e direzione gara e ospitando nel raggio di poche decine di metri anche le aree dedicate alla verifiche, al parco assistenza e ai riordinamenti.  

Tutto fa pensare che anche quest’anno lo spettacolo offerto dai partecipanti sarà di prim’ordine. 

Il Rally del Salento allarga infatti il suo “raggio d’azione” dando la possibilità a più concorrenti in lotta per campionati diversi di confrontarsi in questa gara e di vivere tutte le emozioni  che è in grado di regalare. 

Sull’intero percorso che misura 433,83 km a fronte di una distanza competitiva di 100,61 si intreccerà il cammino del tricolore Wrc con quello della lotta tra i pretendenti  alla Coppa Italia Rally Terza Zona e al Campionato Regionale di Basilicata, Molise e Puglia che vedranno raddoppiare gli eventuali punteggi acquisiti grazie all’elevato coefficiente di validità. Ma la gara metterà in palio punti importanti anche per  la Suzuki Rally Cup, da quest’anno riservata solo alle Swift Sport 1.6 nelle versioni Gruppo R e Racing Start, per il Challenge Renault RS 2Wd, aperto alle Clio duemila aspirate e millesei turbo, per il Peugeot Competition Regionale e per la Michelin Rally Cup che premia i piloti che scelgono i pneumatici competizione della casa transalpina per equipaggiare le loro vetture. Altra validità importante è quella per la neonata Coppa Rally R1 che si corre nell’ambito della gare valevoli per il Campionato Italiano Wrc ed è riservata alle vetture appartenenti alle classi d’approccio al rallysmo tricolore, in particolare R1C e R1T Nazionale e alcune altre sottocategorie del gruppo Racing Start.

Un ulteriore stimolo alla partecipazione potrebbe anche arrivare dalla particolare collocazione in calendario:  la gara infatti si disputerà nei giorni seguenti alle celebrazioni per la festa Nazionale della Repubblica, quale occasione migliore quindi per limitare le ferie, sfruttando il ponte, unendo magari la partecipazione a una prestigiosa competizione sportiva, al piacere di soggiornare, visitare e conoscere luoghi affascinanti della terra di Puglia.

Tutti i documenti di gara, i  moduli per i concorrenti e le informazioni necessarie ad espletare l’iscrizione possono essere facilmente consultabili accedendo al sito ufficiale della manifestazione con indirizzo www.rallydelsalento.org,  gli interessati possono anche contattare telefonicamente l’Ufficio Sportivo dell’Automobile Club di Lecce al numero 0832.249972.

Gli organizzatori ricordano che con la pubblicazione dei documenti di gara le ricognizioni sul percorso sono vietate. Dati gli accordi presi con le amministrazioni interessate alle prove speciali si raccomanda a tutti i concorrenti di rispettare scrupolosamente la norma sportiva in materia e quanto riportato sul programma dove è espressamente indicata  la giornata di giovedì 2 giugno (orari 10/18 e 19/22) quale unica data autorizzata per percorrere con vetture stradali e nel pieno rispetto del codice della strada le prove speciali.  L’organizzazione insieme alle forze dell’ordine predisporrà i controlli lungo tutto il tracciato al fine di individuare e sanzionare chi con il proprio comportamento compromette il rapporto con le popolazioni locali, le amministrazioni e gli organi di Polizia che da sempre accolgono la carovana del rally. Un patto di correttezza non solo sportiva ma necessario per ridurre al minimo i fastidi per i residenti e per il buon nome della disciplina. Qualsiasi infrazione potrebbe determinare non solo le sanzioni amministrative inflitte dalle autorità di pubblica sicurezza e tutto ciò che ne consegue ma anche le sanzioni sportive di competenza del collegio dei commissari, il nucleo arbitrale della competizione, sanzioni che potranno arrivare fino alla mancata ammissione alla gara, al deferimento al Giudice Sportivo in aggiunta a un ammenda di 5.000 Euro. Il rally è un patrimonio non solo sportivo che deve essere salvaguardato  dagli addetti ai lavori, rispettando le regole, i luoghi e i residenti perché la corsa sia solo un momento di festa.

Foto (di Leonardo D’Angelo): Rally del Salento edizione 2015 – Manuel Sossella e Gabriele Falzone, equipaggio terzo classificato, nonché vincitore del Campionato Italiano WRC e della Michelin Rally Cup.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "SPORT"
04 Giugno 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce dice addio anche quest'anno ai sogni promozione. I ragazzi di mister Rizzo vengono eliminati ai quarti dall'Alessandria, pur avendo superato...

31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Finisce in parità la gara d'andata dei quarti di finale dei playoff, tra Lecce ed Alessandria. Ennesimo pareggio per i salentini, che hanno...

31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Il tecnico Roberto Rizzo ha convocato 22 giocatori per la gara Lecce - Alessandria, andata dei Quarti di Finale dei Play Off, in programma...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner