Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 23 ottobre 2017 - Ore 10:01

Il Lecce rallenta ancora: solo un pari a reti bianche con l'Akragas

Il Lecce rallenta ancora: solo un pari a reti bianche con l'Akragas

Lecce - Secondo passo falso consecutivo per il Lecce. Non si può definire diversamente il pareggio a reti inviolate dei giallorossi, che a seguito dello 0-0 interno contro l'Akragas vedono allontanarsi forse ormai definitivamente l'obiettivo primo posto, quando mancano ormai appena quattro giornate al termine della regular season. La 30^ giornata di campionato si concluderà lunedì sera proprio con la gara della capolista Benevento, impegnata nel posticipo sul difficile campo di Cosenza, ma forte di un vantaggio di tre punti sulla compagine salentina, divario che potrebbe aumentare al termine del turno. Di fronte ai 10mila del "Via del Mare" desiderosi di un riscatto dopo la sconfitta casalinga di domenica scorsa contro il Matera, il Lecce attacca per tutta la durata dell'incontro ma non riesce a sfondare il muro difensivo della formazione siciliana, vedendo probabilmente sfumare l'obiettivo promozione diretta. La squadra di Braglia ora deve anche guardarsi alle spalle dalle inseguitrici in classifica nella corsa verso i play-off.

Novità nella formazione salentina, priva degli infortunati Perucchini e Freddi, oltre che dello squalificato Papini. Mister Braglia schiera un 4-3-3 in cui la coppia difensiva centrale è composta da Cosenza ed Abruzzese, rientranti dalla squalifica, a copertura della porta difesa da Marco Bleve; i terzini Legittimo e Alcibiade presidiano le fasce, mentre sulla mediana Lo Sicco viene preferito a De Feudis in sostituzione di Papini e affianca Salvi e Lepore; in avanti, sopresa anche nel tridente, con Caturano in campo dal primo minuto al posto di Doumbia, a coadiuvare Surraco e la prima punta Moscardelli, oggi capitano. L'Akragas del tecnico Rigoli risponde con un modulo pressochè speculare a quello avversario, ma disegnato in chiave difensiva, con i laterali Salandria e Madonia maggiormente impegnati in fase di copertura. Tra i biancoblu siciliani, il leccese Marino, figlio dell'ex calciatore giallorosso Raimondo Marino.

1° TEMPO - Lecce all'attacco sin da subito: si rende pericoloso Legittimo dalla distanza dopo appena un giro di lancette, mentre 5 minuti più tardi la conclusione ravvicinata di Moscardelli viene respinta dal portiere agrigentino Vono. Al 18' Alcibiade sfiora il palo in girata su azione da corner. La staffilata di Salvi da fuori è neutralizzata da Vono al 25', mentre un minuto dopo sul fronte opposto è provvidenziale l'uscita di Bleve. Ben più clamorosa l'occasione per Moscardelli al 27', ma l'attaccante giallorosso spedisce fuori praticamente a porta sguarnita, dopo un intervento a vuoto dell'estremo ospite. Al 35' un tiro sporco di Salandria attraversa l'area leccese e fa correre un brivido alla tifoseria di casa. Da segnalare uno striscione esposto in curva ed un coro in difesa del Salento, chiaramente in riferimento al referendum sulle trivellazioni petrolifere in programma domenica 17 aprile. La prima frazione si chiude a reti inviolate.

2° TEMPO - In avvio di ripresa, episodio dubbio sull'angolo battuto da Lepore, col pallone indirizzato direttamente in porta e che viene respinto da Vono proprio sulla linea. I padroni di casa attaccano con maggiore convinzione. Al 56' Salvi ci riprova da fuori, ma il suo destro si spegne di un soffio a lato. Un minuto più tardi, colpo di testa di Moscardelli miracolosamente smanacciato da Vono, che si ripete dopo sessanta secondi dopo sulla potente conclusione di Lo Sicco. Doppio cambio tra i giallorossi, con Curiale e Doumbia in luogo di Alcibiade e Caturano; il Lecce passa ad uno spinto 4-2-4. Tra gli ospiti, Di Grazia subentra a Madonia. Braglia gioca l'ultima carta al 74' inserendo Carrozza per Surraco. Si gioca in una sola metà campo, la squadra di casa preme sull'acceleratore, ma si scontra col muro eretto dalla retroguardia agrigentina. Rigoli al minuto 85' inserisce Cristaldi per Di Piazza.

Nei minuti finali i ripetuti assalti giallorossi si infrangono sulla difesa ospite, così come probabilmente i sogni di promozione diretta. A pochi istanti dallo scadere, le ennesime occasioni da gol, stavolta occorse a Moscardelli e Lo Sicco, si concludono con un nulla di fatto. Ed il Lecce deve evitare persino la beffa al quarto ed ultimo minuto di recupero, quando la parata di Bleve sul contropiede del neoentrato Cristaldi evita quella che sarebbe stata una sconfitta clamorosa per la squadra di Braglia. Il triplice fischio del direttore di gara certifica il pareggio a reti bianche finale. I salentini domenica prossima verranno ospitati sul campo del Messina

Il tabellino di  LECCE - AKRAGAS  0 - 0

LECCE (3-4-3): Bleve, Alcibiade (59',Curiale), Legittimo, Lo Sicco, Cosenza, Abruzzese, Lepore, Salvi, cap. Moscardelli, Surraco (74',Carrozza), Caturano (59',Doumbia). A disp. Benassi, Liviero, Beduschi, Camisa, De Feudis, Vecsei, Sowe.  All. Braglia

AKRAGAS (4-3-3): Vono, Grea, cap. Capuano, Vicente, Muscat, Marino, Dyulgerow, Zibert, Di Piazza (85',Cristaldi), Madonia (60',Di Grazia), Salandria. A disp. Maurantonio, Greco, Aloi, Thaigo Cazè, Mauri, Fiore, Leonetti, Lo Monaco.  All. Rigoli

Arbitro: Antonello Balice di Termoli. Assistenti: Andrea Costantini di Pescara e Nicola Badoer di Castelfranco Veneto

Ammoniti: Grea, Zibert, Legittimo, Di Piazza, Dyulgerow. Espulso per proteste Isetto, vice di Braglia.

Spettatori: 9932, quota abbonati 6802. Sparuta rappresentanza ospite.

Matteo Sbenaglia


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "SPORT"
14 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce impatta contro l'Akragas e rallenta, ma non arresta, la propria marcia in campionato. La formazione allenata da Liverani non riesce a...

07 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Quinta vittoria consecutiva per il Lecce, la quarta da quando sulla panchina siede mister Liverani. I giallorossi si impongono realizzando ancora una...

02 Settembre 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce riscatta l'opaco pareggio dell'esordio contro il Francavilla battendo con ampio merito e con una prestazione di carattere il Trapani. I...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner