Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 25 novembre 2017 - Ore 03:09

Un ottimo Lecce supera la Juve Stabia e riprende a correre

Un ottimo Lecce supera la Juve Stabia e riprende a correre

Lecce - Il Lecce vince e convince. Nel freddo pomeriggio del "Via del Mare", la squadra di Braglia supera con un secco 2-0 la Juve Stabia e si rende protagonista di una buona prestazione, contraddistinta da un gioco finalmente soddisfacente ed impreziosita dall'ottima prova dei singoli. In particolare, in gran forma sono apparsi gli autori dei gol Surraco e Cosenza, ma l'attacco è stato trascinato soprattutto da un Doumbia in gran spolvero. Terzo turno di ritorno ampiamente positivo, dunque, per Papini e compagni, che alla luce delle occasioni accumulate durante tutto l'incontro, avrebbero meritato un risultato ancor più rotondo. Arriva così una vittoria tanto meritata quanto importante per il Lecce, utile per riscattare gli ultimi due non esaltanti pareggi e soprattutto per rimanere sulla scia della capolista Casertana, prossimo avversario della compagine salentina.

Giallorossi in campo con il 3-4-3, modulo di riferimento di mister Braglia. Nel tridente offensivo, spazio al rientrante Doumbia, in campo dal primo minuto al posto di Curiale per supportare, con Surraco, la punta centrale Moscardelli. Per il resto formazione confermata, con Lepore e Legittimo ad agire sulle fasce, la coppia Salvi-Papini a presidiare la mediana ed il terzetto difensivo Abruzzese-Cosenza-Freddi in copertura di Perucchini. La Juve Stabia del tecnico Zavettieri si schiera col 4-3-3 e può contare su Gomez al centro dell'attacco, coadiuvato sugli esterni da Nicastro ed Arcidiacono.

1° TEMPO - La squadra di casa cerca di imporsi da subito ed al 20' trova il gol su azione manovrata, che si sviluppa sull'out di sinistra: la palla giunge a Doumbia che entra in area e serve un assist al bacio per Surraco, il quale di prima intenzione spedisce il pallone sotto la traversa, realizzando la quarta marcatura stagionale e portando in vantaggio i suoi. La prima frazione prosegue su ritmi bassi, ma al 42' i giallorossi sfiorano il raddoppio, ancora sull'asse Doumbia-Surraco: il francese si invola sulla fascia lanciato dall'uruguagio e, dopo aver saltato un avversario, pennella sul secondo palo per Moscardelli, che al volo colpisce il palo.

2° TEMPO - Nei primi secondi della ripresa gli ospiti si rendono pericolosi con Gomez, che impegna severamente Perucchini. Sul fronte opposto, il Lecce reclama il rigore per un evidente fallo di mani su cross di Moscardelli, ma l'arbitro decide di sorvolare. Al 52', spettacolare rovesciata di Moscardelli su cross preciso di un incontenibile Doumbia, ma il portiere stabiese Polito devia sopra la traversa e nega al bomber quello che sarebbe stato un vero e proprio eurogol; sul conseguente corner battuto da Surraco, Cosenza trova l'incornata vincente, che vale la rete del raddoppio. I campani provano a reagire con l'ingresso in campo del neoacquisto Del Sante in luogo di Arcidiacono, ma la squadra di casa continua ad attaccare e sfiora la terza marcatura ancora con Cosenza al 66' su ennesimo traversone da sinistra. Un minuto dopo il Lecce va anche a segno, ma la rete realizzata da Surraco viene annullata dal direttore di gara per una presunta carica sul portiere. Al 72', il nuovo attaccante giallorosso Sowe subentra a Doumbia, autore di una prestazione maiuscola, mentre tra le fila stabiesi Gatto e Izzillo rilevano Carrotta e Gomez.

Nel finale entrano anche Curiale per Moscardelli e De Feudis per Surraco. La gara scivola senza sussulti verso il 90' e, dopo 4 minuti di recupero, si chiude sul risultato di 2-0. Vittoria netta e meritata per i salentini, che sabato prossimo sono attesi sul campo della capolista Casertana.

Tabellino di  LECCE - JUVE STABIA  2 - 0

LECCE (3-4-3): Perucchini, Freddi, Legittimo, cap. Papini, Cosenza, Abruzzese, Lepore, Salvi, Moscardelli (85',Curiale), Surraco (88',De Feudis), Doumbia (72',Sowe). A disp. Bleve, Liviero, Camisa, Lo Sicco, Carrozza, Vecsei, Beduschi.  All. Braglia

JUVE STABIA (4-3-3): Polito, Rosania, Liotti, Obodo, Polak, Carillo, Carotta (78',Izzillo), cap. Favasuli, Gomez (78',Gatto), Arcidiacono (54',Del Sante), Nicastro. A disp. Russo, Mileto, Maiorano, Del Prete, Caserta, Mascolo.  All. Zavettieri

Arbitro: Giovanni Luciano di Lamezia Terme. Assistenti: Valerio Vecchi di Lamezia Terme e Luigi Lanotte di Barletta

Ammoniti: Carrotta, Perucchini.

Spettatori: 8481, quota abbonati 6802. Presente uno sparuto gruppo di tifosi ospiti.

Reti: 20' Surraco, 53' Cosenza.

Matteo Sbenaglia


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "SPORT"
30 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Successo sofferto e fondamentale per il Lecce. La compagine salentina riesce ad avere la meglio sul Cosenza grazie ad un'autentica prodezza del...

14 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce impatta contro l'Akragas e rallenta, ma non arresta, la propria marcia in campionato. La formazione allenata da Liverani non riesce a...

07 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Quinta vittoria consecutiva per il Lecce, la quarta da quando sulla panchina siede mister Liverani. I giallorossi si impongono realizzando ancora una...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner