Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 18 agosto 2017 - Ore 11:01

Passo falso del Lecce, bloccato sul pari dall'ultima in classifica

Passo falso del Lecce, bloccato sul pari dall'ultima in classifica

Lecce - Non inizia nel migliore dei modi il nuovo anno per il Lecce. I giallorossi, infatti, impattano per 1-1 sul campo della "cenerentola" del torneo, bloccati sul pari dalla Lupa Castelli, che finora aveva raccolto appena cinque punti in campionato, facendo registrare il peggior attacco e la peggior difesa del girone. Una partita giocata male, sicuramente condizionata da un manto erboso non all'altezza di campionati professionistici, ma in cui è emersa una certa difficoltà nel costruire gioco per la formazione salentina, alla quale la prolungata sosta non ha fatto certo bene, anche sotto l'aspetto atletico. Un pareggio senz'altro negativo, dunque, per la squadra di Braglia ed una prestazione ben al di sotto delle aspettative. Unico aspetto positivo, la prima rete segnata in giallorosso dal neoacquisto Caturano, subentrato nel corso della seconda frazione a Moscardelli. Un gol da attaccante di razza che però non è valso i tre punti, per via del meritato pareggio agguantato da Mastropietro a 3' dal novantesimo.

Allo stadio "Centro d'Italia-Manlio Scopigno" di Rieti, le due formazioni si affrontano su un terreno di gioco ridotto in pessime condizioni. Il Lecce di Piero Braglia si schiera con un 4-4-2 in cui la sorpresa è rappresenta da Carrozza, che sostituisce l'acciaccato Doumbia, mentre lo squalificato Surraco è rimpiazzato da Vecsei. L'undici titolare giallorosso è così composto da Perucchini tra i pali; Lepore e Legittimo a presidiare le corsie esterne, con Abruzzese e Freddi centrali di difesa; il duo Salvi-Papini in mezzo al campo; Carrozza e Vecsei ad agire sugli esterni, a supporto della coppia d'attacco Curiale-Moscardelli. La Lupa Castelli allenata da Giuseppe Di Franco, risponde con un 4-3-3 in cui la punta Scardina è sostenuta alle spalle da Kosovan e dal giovanissimo Icardi, mentre sulle fasce agiscono Morbidelli e Mastropietro.

1° TEMPO - La prima occasione è per i locali, che impensieriscono Perucchini con un colpo di testa di Scardina al quarto d'ora. Un minuto più tardi sul fronte opposto Moscardelli insacca, ma l'azione è annullata per posizione di offside del bomber sul filtrante di Papini. Alla mezz'ora è di nuovo la squadra di casa a rendersi insidiosa con un bel diagonale sinistro di Mastropietro dal vertice dell'area. Al 37' primo cambio forzato per Di Franco, costretto a sostituire l'infortunato Icardi con Ricamato. Salvi reclama il rigore al 41' per un contatto molto dubbio in area, ma l'arbitro sorvola. Uno scialbo primo tempo si chiude a reti inviolate.

2° TEMPO - Nell'intervallo rimane negli spogliatoi Carrozza, sostituito da Liviero, ma non muta il modulo di gioco del Lecce. Non sembra cambiare nemmeno l'andazzo del match, con gli ospiti che dimostrano un certo affanno. Braglia decide così di giocare la carta Caturano, neoacquisto giallorosso che rileva uno spento Moscardelli al 59'. I salentini provano a sfruttare le palle inattive, ma non riescono a trovare la porta avversaria. Papini fa spazio a De Feudis al 67', per l'ultimo cambio nel Lecce, mentre tra i locali Carta subentra a Proietti. Al 73', la svolta dell'incontro: sull'ennesimo corner per il Lecce, battuto da sinistra da Liviero, si fa trovare al punto giusto Caturano che realizza da attaccante puro la prima marcatura in maglia giallorossa, sbloccando una partita altrimenti inchiodata. Lo stesso Caturano sfiora il raddoppio a dieci minuti dal termine, quando si invola tutto solo in contropiede servito da Curiale, ma il suo destro in anticipo sul portiere laziale risulta impreciso, seppur di poco. Al minuto 87' la Lupa Castelli trova il pareggio su disattenzione della retroguardia leccese, che si fa infilare in verticale dall'assist di Morbidelli per Mastropietro, il quale trafigge in diagonale l'incolpevole Perucchini, siglando il pari.

Il finale scivola via senza nessuna azione degna di nota. Dopo 3 minuti di recupero, la sfida termina così sul punteggio di 1-1. Un risultato senza dubbio negativo per il Lecce e che, al contrario, viene accolto con grande soddisfazione dalla compagine laziale. Domenica prossima i salentini agli ordini di mister Braglia saranno impegnati nuovamente in trasferta, sul campo della Fidelis Andria.

Tabellino di  LUPA CASTELLI ROMANI - LECCE  1 - 1

LUPA CASTELLI (4-3-3): Gobbo, Rosato, Proietti (71',Carta), Scicchitano (79',Roberti), Petta, cap. Aquaro, Morbidelli, Icardi (37',Ricamato), Scardina, Kosovan, Mastropietro. A disp. Tassi, Strasser, Montesi, Lucarini, Maiorano.  All. Di Franco

LECCE (4-4-2): Perucchini, Lepore, Legittimo, cap. Papini (67',De Feudis), Freddi, Abruzzese, Vecsei, Salvi, Moscardelli (59',Caturano), Carrozza (45',Liviero), Curiale. A disp. Bleve, Camisa, Pessina, Capristo, Cosenza.  All. Braglia

Arbitro: Enzo Vesprini di Macerata. Assistenti: Domenico Campitelli e Michele Pizzi di Termoli

Ammoniti: Icardi, Papini, Proietti, Mastropietro

Reti: 73' Caturano, 87' Mastropietro.

Matteo Sbenaglia


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "SPORT"
04 Giugno 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce dice addio anche quest'anno ai sogni promozione. I ragazzi di mister Rizzo vengono eliminati ai quarti dall'Alessandria, pur avendo superato...

31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Finisce in parità la gara d'andata dei quarti di finale dei playoff, tra Lecce ed Alessandria. Ennesimo pareggio per i salentini, che hanno...

31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Il tecnico Roberto Rizzo ha convocato 22 giocatori per la gara Lecce - Alessandria, andata dei Quarti di Finale dei Play Off, in programma...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner