Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 20 novembre 2017 - Ore 20:16

Il Lecce di mister Braglia si concede il bis: vittoria di misura a Melfi

Il Lecce di mister Braglia si concede il bis: vittoria di misura a Melfi

Lecce - Seconda vittoria consecutiva per il Lecce allenato da mister Piero Braglia. Con lo stesso punteggio con cui una settimana fa avevano superato l'Ischia, i giallorossi si impongono sul campo del Melfi, tornando dalla trasferta lucana con altri tre punti fondamentali. Per conquistare il secondo successo esterno della stagione, basta la prodezza di Checco Lepore, che sigla la rete della vittoria nella ripresa con un destro preciso e potente, in una partita a tratti noiosa e giocata su ritmi tutt'altro che intensi. Un Lecce cinico e concreto bada però solo al risultato ed ottiene così l'obiettivo prefissato. 

La compagine salentina si presenta allo stadio "Valerio" di Melfi alla ricerca della giusta continuità di risultati. Il tecnico dei giallorossi Piero Braglia, alla seconda gara sulla panchina leccese, deve fare ancora a meno degli infortunati Moscardelli e Surraco, a cui si aggiunge nei minuti di riscaldamento Carrozza, vittima di un risentimento muscolare. L'allenatore toscano si affida così ancora una volta ad un semplice 4-4-2 mandando in campo un'inedita coppia d'attacco formata da Doumbia e Curiale, e scegliendo di schierare titolare l'ungherese Vecsei sulla fascia sinistra, mentre sull'out opposto si posiziona Lepore; confermato il duo di centrocampo De Feudis-Papini; in difesa si rivede Freddi a presidiare la corsia di destra, con Legittimo terzino sinistro, mentre Gigli e Cosenza formano il tandem centrale. Nel Melfi del tecnico Palumbo e del vice-allenatore Delvecchio (ex Lecce) trova spazio l'ex di turno Herrera, a supporto del centravanti argentino Lescano. 

Nel primo tempo è la squadra di casa ad apparire più tonica. La formazione gialloverde si rende pericolosa nelle prime battute con Maimone, il cui colpo di testa da posizione favorevole è clamorosamente impreciso. Sul fronte opposto Doumbia si fa vedere in un paio di folate offensive, non incisive. La gara si sviluppa su ritmi non elevati ed il terreno di gioco tutt'altro che regolare non agevola la manovra palla a terra. Un'ottima chance per i salentini si presenta al 38', quando sul cross di Papini si avventa Vecsei in spaccata, ma il pallone si spegne sul fondo. Una prima frazione avara di emozioni si conclude a reti inviolate.

Ad inizio ripresa, cambio forzato tra le fila di casa, con Tortolano costretto ad abbandonare il campo per infortunio, sostituito da Canotto. Il match prosegue senza grandi scossoni. La svolta arriva al 64', quando il Lecce passa in vantaggio con Lepore, il quale coglie l'assist offertogli da Doumbia e lascia partire un secco e potente diagonale che si va ad insaccare sul secondo palo, non lasciando scampo al portiere melfitano Santurro. E gli ospiti potrebbero raddoppiare al 72', se Curiale non sprecasse incredibilmente il perfetto suggerimento di Vecsei, tirando centralmente a tu per tu con l'estremo difensore. Stessa situazione si ripresenta sei minuti più tardi, ma stavolta è Doumbia a spedire altissimo dall'interno dell'area, divorandosi una ghiotta opportunità propiziata ancora dall'ottimo Vecsei. Braglia adopera i tre cambi nei sei minuti finali, sostituendo Lepore con Lo Bue, Doumbia con Salvi e Vecsei con Diop.

La compagine lucana prova ad attaccare e va vicina al pareggio proprio nel recupero, ma l'incornata di Longo termina fuori bersaglio. La squadra ospite controlla il risultato ed al termine dei 4 minuti di extra-time conquista un importante successo esterno di misura, portando a casa altri tre punti, per la gioia dei supporters salentini presenti allo stadio. Il Lecce raggiunge quota 12 punti in classifica e nel prossimo turno, lunedì 2 novembre, ospiterà al Via del Mare il Monopoli.

Tabellino di  MELFI - LECCE  0 - 1

MELFI (4-3-3): Santurro, Annoni (75',De Montis), Amelio, Giacomarro, Cason, cap. Di Nunzio, Longo, Maimone, Lescano, Herrera, Tortolano (50',Canotto). A disp. Gagliardini, Finazzi, Scognamiglio, Prezioso, Veratti, Masini, Madia, Masia, Zanotti, Innocenti.  All. Palumbo

LECCE (4-4-2): Perucchini, Freddi, Legittimo, Lepore (84',Lo Bue), Cosenza, Gigli, Doumbia (86',Salvi), cap. Curiale, De Feudis, Vecsei (88',Diop). A disp. Bleve, Liviero, Pessina, Cicerello, Abruzzese, Camisa, Suciu, Beduschi.  All. Braglia

Arbitro: Giovanni Luciano di Lamezia Terme. Assistenti: Sangiorgio di Catania e Trifirò di Barcellona P.G.

Ammoniti: Lepore, Gigli, Annoni, Papini, Di Nunzio, Giacomarro, Vecsei

Rete: 64' Lepore.

Matteo Sbenaglia


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "SPORT"
30 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Successo sofferto e fondamentale per il Lecce. La compagine salentina riesce ad avere la meglio sul Cosenza grazie ad un'autentica prodezza del...

14 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce impatta contro l'Akragas e rallenta, ma non arresta, la propria marcia in campionato. La formazione allenata da Liverani non riesce a...

07 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Quinta vittoria consecutiva per il Lecce, la quarta da quando sulla panchina siede mister Liverani. I giallorossi si impongono realizzando ancora una...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner