Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 22 agosto 2017 - Ore 13:22

Lecce, buona la prima di mister Braglia: contro l'Ischia prima vittoria in casa

Lecce, buona la prima di mister Braglia: contro l'Ischia prima vittoria in casa

Lecce - Comincia bene il nuovo corso del Lecce targato mister Piero Braglia. I giallorossi conquistano contro l'Ischia la tanto attesa prima vittoria interna dopo sette giornate di campionato, imponendosi di misura grazie al gol realizzato al termine della prima frazione da capitan Papini, autentico trascinatore della sua squadra. Al Via del Mare si è visto un buon gioco, soprattutto in un primo tempo in cui i padroni di casa hanno letteralmente dominato l'avversario. Meno entusiasmante il match nella ripresa, complice un calo fisico della compagine salentina, comunque in grado di resistere al pressing finale da parte della formazione campana. Nella parte finale della partita il Lecce ha difeso a denti stretti e senza troppi fronzoli il vantaggio, conquistando un successo fondamentale per tutto l'ambiente.

CRONACA - Piero Braglia opta per un classico 4-4-2 di partenza e rivoluziona la squadra, potendo contare anche sui rientri di Moscardelli e Cosenza. Restano in panchina Beduschi, Liviero, Camisa e Suciu, mentre le novità in campo sono rappresentate da Legittimo, Cosenza e Gigli, che insieme a Lepore vanno a disegnare la linea difensiva, a copertura dell'estremo Perucchini; il centrocampo è presidiato da capitan Papini e De Feudis, con Doumbia e Surraco a pungere sulle fasce; in attacco, spazio alla ritrovata coppia Moscardelli-Curiale. Sul fronte opposto, l'Ischia del tecnico pugliese Dino Bitetto disegna in campo un oridnato 4-1-4-1, col play-maker Meduri schierato davanti alla difesa e la punta Orlando supportata alle spalle dal numero 10 Izzillo e ai lati da Calamai e Armeno.

1° TEMPO - Partenza a razzo del Lecce, vicinissimo al gol dopo appena 5' di gioco: il colpo di testa di Moscardelli, servito da un cross al bacio di Surraco, è ribattuto dal portiere Iuliano, sulla cui respinta Doumbia spedisce clamorosamente alto. Passano altri tre minuti ed è Curiale a sprecare una buona opportunità, calciando in ritardo. Al 16' è Doumbia a servire Moscardelli, stavolta impreciso di testa. Dopo dieci minuti lo stesso attaccante giallorosso conclude male un'ottima azione personale. Alla mezz'ora tegola per Braglia, costretto a sostituire per infortunio Surraco, tra i più propositivi; al suo posto, Carrozza. 39', ghiottissima occasione sprecata da Papini, che assistito da un perfetto filtrante di Doumbia spara con poca freddezza addosso al portiere la palla del possibile vantaggio. Allo scadere, occasione anche per gli ospiti, ma Perucchini si distende e sventa il pericolo sulla bella girata di Orlando. Sul ribaltamento di fronte, Curiale supera con un tiro sporco Iuliano, ma un difensore biancoblu respinge a pochi passi dalla porta. Un primo tempo a senso unico, si sblocca solo nei due minuti di recupero assegnati dal direttore di gara: è capitan Papini a portare meritatamente in vantaggio i suoi con un potente colpo di testa sul corner battuto da Lepore, riscattando tra l'altro la precedente occasione sprecata. 1-0 per il Lecce.

2° TEMPO - Ad inizio ripresa la formazione ospite sembra più intraprendente e si rende pericolosa con Orlando, il cui destro è respinto da Perucchini. La gara si sviluppa su ritmi tutt'altro che intensi. Al 65' Braglia richiama Gigli per Camisa, mentre tra le fila ischitane Bitetto sostituisce Meduri con Patti. La squadra campana sfiora il pareggio al 70' con Orlando ed un minuto più tardi con Calamai, ma in entrambe le circostanze uno strepitoso Perucchini salva il risultato. Sul capovolgimento di fronte è Iuliano a negare la gioia del gol a Moscardelli, smanacciando in angolo sulla semi-rovesciata della punta leccese. Liviero rileva Curiale al 75', per l'ultimo cambio nella squadra di casa, che passa così ad un compatto 5-4-1, mentre tra gli ospiti l'attaccante Manna subentra al centrocampista Palma. All'85' ci prova Lepore con un'iniziativa personale, ma il suo sinistro a giro finisce ampiamente fuori bersaglio. Il tecnico Bitetto tenta il tutto per tutto inserendo Bargiggia per Bruno nella fase finale. 

Il Lecce soffre il forcing dei campani, ma riesce a difendere il prezioso gol di vantaggio e, dopo tre minuti di recupero, porta a casa tre punti importantissimi, per la classifica e per il morale. Nel prossimo turno mister Braglia e i suoi saranno impegnati nella trasferta sul campo del Melfi.

Tabellino di  LECCE - ISCHIA ISOLAVERDE  1 - 0

LECCE (4-4-2): Perucchini, Legittimo, Surraco (30',Carrozza), Lepore, Cosenza, Gigli (65',Camisa), Doumbia, cap. Papini, Moscardelli, De Feudis, Curiale (75',Liviero). A disp. Bleve, Lo Bue, Pessina, Diop, Cicerello, Vecsei, Beduschi, Suciu.  All Braglia

ISCHIA (4-1-4-1): Iuliano, Florio, Bruno (86',Bargiggia), Filosa, Moracci, Meduri (70',Patti), cap. Armeno, Palma (83',Manna), Orlando, Izzillo, Calamai. A disp. Mirarco, Savi, Guarino.  All. Bitetto

Arbitro: D'Apice di Arezzo. Assistenti: Squarcia e Fabbro della sezione di Roma1.

Ammoniti: Izzillo, Meduri, Cosenza, Patti, Carrozza.

Spettatori: 7847, quota abbonamenti 6752.

Rete: Papini, 45'+ 1 p.t.

Matteo Sbenaglia


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "SPORT"
04 Giugno 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce dice addio anche quest'anno ai sogni promozione. I ragazzi di mister Rizzo vengono eliminati ai quarti dall'Alessandria, pur avendo superato...

31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Finisce in parità la gara d'andata dei quarti di finale dei playoff, tra Lecce ed Alessandria. Ennesimo pareggio per i salentini, che hanno...

31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Il tecnico Roberto Rizzo ha convocato 22 giocatori per la gara Lecce - Alessandria, andata dei Quarti di Finale dei Play Off, in programma...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner