Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 20 novembre 2017 - Ore 04:55

Il Foggia cala il poker: sconfitta pesante allo "Zaccheria" per il Lecce

Il Foggia cala il poker: sconfitta pesante allo "Zaccheria" per il Lecce

Lecce - Derby amarissimo contro il Foggia per il Lecce. In terra dauna i giallorossi rimediano una pesante sconfitta col rotondo risultato di 4-0, in realtà assolutamente eccessivo considerato l'andamento della gara, condizionata irrimediabilmente dagli episodi. Un primo tempo tutto sommato equilibrato è segnato dalla fortunosa rete realizzata su punizione da Sarno, complice la decisiva deviazione di Surraco; ma la vera svolta in negativo giunge ad inizio ripresa, con l'evitabile espulsione per doppia ammonizione rimediata da Freddi, seguita per giunta dall'immediato raddoppio (sulla conseguente punizione) di Gigliotti, che costringe la squadra di Asta all'inferiorità numerica per tutta la seconda frazione. A completare l'opera, ci pensano Agnelli e Floriano; ma da quel fatidico momento in poi il match, ormai in discesa per i rossoneri di casa, aveva preso una piega negativa per il Lecce, che rimedia così la seconda battuta d'arresto in sei gare di campionato.

CRONACA - Atmosfera calda allo stadio "Zaccheria" di Foggia. Il tecnico Antonio Asta schiera il suo Lecce con l'ormai collaudato 4-2-3-1 e rinnova la fiducia a Suciu in mezzo al campo, confermando la formazione titolare scesa in campo contro il Catania, composta da Perucchini in porta; Beduschi-Camisa-Freddi-Liviero in difesa; la coppia De Feudis-Suciu in mezzo al campo (Papini e Salvi si accomodano in panchina); Lepore e Doumbia laterali, con Surraco a supporto della prima punta Diop. L'allenatore dei "satanelli" rossoneri De Zerbi non si scosta dal solito modulo del 4-3-3, schierando in attacco il centravanti Iemmello, coadiuvato lateralmente da Sarno e dallo spagnolo Sainz-Maza. Nell'undici titolare di casa, presenti i terzini ex leccesi Angelo e Di Chiara. I rientranti Floriano tra i dauni e Curiale tra i salentini non vengono rischiati dall'inizio.

1° TEMPO - Prima occasione per il Foggia al 3' di gioco, quando Iemmello è lanciato in area e viene stoppato da un'uscita non impeccabile di Perucchini. Risponde dopo tre minuti Diop, anticipando il portiere Narciso con un tocco morbido, ma la sfera si spegne sul fondo. Per la squadra di casa, propositiva nelle prime fasi, ci provano Coletti su punizione al 12' (alto) e Iemmello su assist di Sarno al quarto d'ora (fuori). Altra occasione di marca rossonera al 23', quando Agnelli è stoppato in area sull'ottimo filtrante di Sainz-Maza; risponde sul ribaltamento di fronte Diop, la cui conclusione ravvicinata è ribattuta da Narciso. Alla mezz'ora, tocco di mano sospetto di Doumbia in area, giudicato involontario dall'arbitro. 31', buona chance per il Lecce su palla da fermo, col colpo di testa di Diop su preciso cross di Surraco neutralizzato dall'estremo rossonero. 

35', si sblocca il risultato: Foggia in vantaggio con Sarno, il cui fortunoso sinistro su calcio di punizione incontra una decisiva deviazione in barriera che spiazza Perucchini, battuto dalla beffarda traiettoria del pallone. Gli ospiti reagiscono allo scadere dei primi 45' con Suciu, che spreca su un errato rinvio del portiere Narciso.

2° TEMPO - La ripresa comincia nel peggiore dei modi per il Lecce: Freddi guadagna meritatamente ed ingenuamente il secondo giallo per un fallo su uno scatenato Iemmello, atterrato al limite dell'area; espulsione per il difensore e sul calcio di punizione successivo Gigliotti disegna di nuovo una parabola imprendibile per Perucchini, siglando il raddoppio foggiano. Giallorossi in dieci e sotto di due reti. Mister Asta prova a correre ai ripari sacrificando Surraco, oggi meno in forma del solito, sostituito da Papini e mandando in campo Curiale per Diop, mentre De Zerbi inserisce Floriano per Sainz Maza. Proprio il neoentrato Curaiale segna al primo pallone toccato, ma il gol viene annullato per posizione di fuorigioco, a dir poco dubbia.

Il Lecce non si arrende ed al 65' Lepore al volo impegna severamente Narciso, ma così facendo la squadra di Asta si scopre ed i padroni di casa ne approfittano, pervenendo alla terza marcatura al 66', col capitano Agnelli che imbeccato da Sarno, non può sbagliare davanti alla porta. 3-0 e partita virtualmente chiusa, anche se il direttore di gara al 71' non concede agli ospiti un rigore apparso netto per una spinta in area su Doumbia. C'è tempo per la compagine dauna di arrotondare ulteriormente il risultato con Floriano, che a dieci dal termine approfitta di uno svarione difensivo della retroguardia leccese e realizza con un diagonale basso il gol del 4-0 finale

Arriva così la seconda sconfitta in campionato per gli uomini di Asta, che sabato prossimo ospiteranno al Via del Mare l'Ischia. 

Tabellino di  FOGGIA - LECCE  4 - 0

FOGGIA (4-3-3): Narciso, Angelo (85',Bencivenga), Di Chiara, cap. Agnelli, Loiacono, Gigliotti, Gerbo, Coletti (82',Riverola), Iemmello, Sarno, Sainz-Maza (55',Floriano). A disp. Micale, De Giosa, D'Allocco, Lodesani, Bollino, Viola, Agostinone, Sicurella.  All. De Zerbi

LECCE (4-2-3-1): Perucchini, Beduschi, Liviero, Freddi, De Feudis, Camisa, cap. Lepore, Suciu, Diop (56',Curiale), Surraco (52',Papini), Doumbia (81',Vecsei). A disp. Bleve, Salvi, Legittimo, Gigli, Cicerello, Lo Bue, Cosenza, Pessina, Carrozza.  All. Asta

Arbitro: Marco Mainardi di Bergamo. Assistenti: Pagnotta di Nocera Inferiore e Manzolillo di Sala Consilina.

Ammoniti: Surraco, Coletti, Papini, De Feudis.  Espulso: Freddi al 3' s.t. per doppia ammonizione.

Reti: 35' Sarno, 49' Gigliotti, 66' Agnelli, 80' Floriano.

Matteo Sbenaglia


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "SPORT"
30 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Successo sofferto e fondamentale per il Lecce. La compagine salentina riesce ad avere la meglio sul Cosenza grazie ad un'autentica prodezza del...

14 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce impatta contro l'Akragas e rallenta, ma non arresta, la propria marcia in campionato. La formazione allenata da Liverani non riesce a...

07 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Quinta vittoria consecutiva per il Lecce, la quarta da quando sulla panchina siede mister Liverani. I giallorossi si impongono realizzando ancora una...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner