Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Domenica, 22 ottobre 2017 - Ore 14:08

Lecce, la dura lezione di Cesena serva da stimolo per il futuro

Lecce, la dura lezione di Cesena serva da stimolo per il futuro

Salento - "Dobbiamo cambiare mentalità con urgenza. Figure così non se ne possono fare. Bisogna pedalare, serve necessariamente un cambio di mentalità". Tanto brevi e concisi, quanto categorici e perentori: sono questi i concetti espressi dal tecnico del Lecce, Antonino Asta, a seguito della batosta rimediata dai giallorossi in Coppa Italia a Cesena, nella nefasta serata di domenica. Una vera e propria lezione, quella impartita dai romagnoli ai salentini allo stadio "Orogel-Dino Manuzzi", col rotondo punteggio finale di 4-0 che non lascia spazio ad alibi; al netto della differenza di categoria e del valore indiscusso della compagine bianconera, retrocessa dalla massima serie ed in lizza per un campionato di vertice in serie B, la prestazione della squadra giallorossa non ammette giustificazioni. Alla sonora sconfitta, si va ad aggiungere l'infortunio del difensore Cosenza, giunto in Salento pochi giorni addietro e per il quale si preannunciano tempi di recupero medio-lunghi, a causa della sospetta frattura della clavicola sinistra.

Una seconda uscita ufficiale nel turno eliminatorio di Tim Cup nettamente negativa per il Lecce, dunque, che fa da contraltare al debutto positivo della settimana precedente contro il Catanzaro. Poco o nulla si può ricavare di buono da una partita così, a parte la piena consapevolezza che c'è solo da migliorare. La squadra è ancora incompleta e la Tim Cup non era certo l'obiettivo principale del club salentino, che punta tutto sul campionato, al cui avvio manca poco meno di un mese. Nessun dramma, quindi, c'è tempo per apportare tutti quegli indispensabili innesti nel parco-giocatori al fine di rendere l'organico effettivamente competitivo, come sottolineato del resto dallo stesso allenatore giallorosso.

Ancor più importante è, però, la convinzione che ciò che conta maggiormente per ottenere i risultati è l'atteggiamento da parte di tutta la squadra. La batosta rimediata a Cesena, allora, può servire proprio a questo: le quattro "sberle" ricevute dai giallorossi possono servire da monito e da stimolo per il futuro. Come rimarcato da mister Asta, urge un cambio di mentalità, a cominciare dalla ripresa degli allenamenti prevista per martedì pomeriggio. Avanti Lecce, c'è tanto da lavorare.

Matteo Sbenaglia


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "SPORT"
14 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce impatta contro l'Akragas e rallenta, ma non arresta, la propria marcia in campionato. La formazione allenata da Liverani non riesce a...

07 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Quinta vittoria consecutiva per il Lecce, la quarta da quando sulla panchina siede mister Liverani. I giallorossi si impongono realizzando ancora una...

02 Settembre 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce riscatta l'opaco pareggio dell'esordio contro il Francavilla battendo con ampio merito e con una prestazione di carattere il Trapani. I...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner