Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 21 novembre 2017 - Ore 07:21

Giancarlo Mazzotta: l'interessamento per il Lecce è concreto

Giancarlo Mazzotta: l'interessamento per il Lecce è concreto

Salento - Giancarlo Mazzotta è realmente interessato all'acquisizione dell'U.S.Lecce. A confermarlo, è stato proprio il diretto interessato nella mattinata di oggi, durante la trasmissione televisiva di TeleRama "Tr News Talk", condotta dal direttore dell'emittente locale Giuseppe Vernaleone. Mazzotta ha confermato il proprio interessamento alle sorti del club salentino, ammettendo di aver avuto degli incontri nelle ultime ore con il patron dimissionario Savino Tesoro. La conferma è avvenuta anche ad opera del figlio del presidente, Antonio Tesoro, il quale contattato telefonicamente durante la stessa trasmissione non ha negato l'avvicinamento di Mazzotta, indicato anzi come "l'interlocutore al momento più credibile e reale, che si è seduto attorno a un tavolo per discutere della cessione del club"; il direttore sportivo giallorosso, ha affermato nitidamente di essere "assolutamente possibilista nei confronti dell'ipotesi rappresentata da Giancarlo Mazzotta, che ha saputo ridare un certo entusiasmo alla famiglia Tesoro". Sulla buona riuscita dell'operazione, però, ogni decisione è demandata al presidente Savino. 

La trattativa c'è, dunque, ed è concreta. Le indiscrezioni che circolavano nelle ultime ore al riguardo, da semplici rumors si sono tramutate in notizie vere e proprie. L'intricata situazione riguardante il futuro del club salentino, probabilmente, potrebbe iniziare a risultare più chiara agli occhi dei preoccupati tifosi giallorossi, tra i quali comincia a serpeggiare una certa impazienza, considerate le ormai vicinissime scadenze per l'iscrizione della squadra al prossimo campionato di Lega Pro. 

La coltre nebulosa che attualmente ricopre l'ambiente calcistico leccese, in realtà, non si può considerare interamente diradata. Resta in piedi, infatti, la trattativa condotta dall'Avvocato Saverio Sticchi Damiani per conto di una cordata composta da tre imprenditori non pugliesi e dal salentino Enrico Tundo, già componente del CDA della società di piazza Mazzini, portata avanti con l'ausilio tecnico del Professore dell'Università del Salento Stefano Adamo, la cui relazione sul bilancio e sull'attuale stato di salute dei conti dell'U.S.Lecce spa dovrebbe essere completata proprio in questi giorni. Il duro lavoro cominciato ormai da alcune settimane, però, potrebbe rivelarsi più complicato e lungo del previsto, a detta dello stesso Sticchi Damiani. Quali siano gli aspetti che rischiano di allungare e di rendere meno agevole l'operazione, non è dato saperlo.

E' qui che si inserisce Mazzotta, già accostato più volte negli ultimi due anni ai colori giallorossi. Imprenditore molto noto e attivo nel settore turistico e in quello creditizio, il 45enne Giancarlo Mazzotta è stato rieletto per la seconda volta sindaco di Carmiano alle elezioni di dieci giorni fa e rappresenta una figura di spicco di Forza Italia. Il giovanissimo figlio Paride, è già coordinatore provinciale del partito. Un imprenditore e un uomo politico molto attivo sul territorio, Mazzotta, distintosi per l'impegno profuso in alcune battaglie importanti, come quella contro l'approdo del gasdotto Tap sulle coste di San Foca. E' coinvolto nell'inchiesta dei Ros di Lecce condotta dalla Procura del capoluogo salentino sulla Banca di Credito Cooperativo di Terra d'Otranto, nella quale risulta indagato assieme al fratello Dino per estorsione aggravata dal metodo mafioso: secondo l'accusa, avrebbe fatto pressioni per la rielezione proprio del fratello Dino ai vertici della Banca.

La proprosta di Mazzotta in merito al pacchetto azionario dell'U.S.Lecce è quella di acquisire inizialmente il 50% delle quote (ma non è escluso che la percentuale possa essere maggiore), divenendo comproprietario della società insieme a Savino Tesoro; il che implicherebbe un ripensamento da parte dello stesso imprenditore di Spinazzola, il quale per la verità ha già più volte categoricamente escluso la possibilità di ritornare sui propri passi. 

Non resta che attendere ulteriori sviluppi, sperando di giungere ad una soluzione che possa soddisfare le esigenze e le aspettative della piazza. Intanto, la scadenza del 30 giugno per l'iscrizione della squadra si avvicina.  

Matteo Sbenaglia


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "SPORT"
30 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Successo sofferto e fondamentale per il Lecce. La compagine salentina riesce ad avere la meglio sul Cosenza grazie ad un'autentica prodezza del...

14 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce impatta contro l'Akragas e rallenta, ma non arresta, la propria marcia in campionato. La formazione allenata da Liverani non riesce a...

07 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Quinta vittoria consecutiva per il Lecce, la quarta da quando sulla panchina siede mister Liverani. I giallorossi si impongono realizzando ancora una...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner