Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Domenica, 20 agosto 2017 - Ore 13:47

Lecce superiore al Benevento. Tre punti d'oro in chiave play-off

Lecce superiore al Benevento. Tre punti d'oro in chiave play-off

Lecce - Successo pieno e meritato per il Lecce contro il Benevento. La compagine salentina supera la seconda forza del torneo nonostane le numerose e pesanti defezioni che di fatto hanno decimato la formazione di Alberto Bollini. Ottima prestazione di Papini e compagni, che reagiscono così al meglio anche ai torti arbitrali subiti nella nefasta trasferta di Catanzaro. I 14 punti che dividevano in classifica il Lecce dai campani prima dell'incontro di oggi pomeriggio, in campo, di fatto, non si sono visti. Con questa importante vittoria la squadra di Bollini rilancia alla grande l'ambizione di raggiungere gli spareggi promozione.

Lecce in piena emergenza contro la vice-capolista. Alle assenze di Moscardelli, Lepore, Di Chiara e Mannini per le contestatissime squalifiche comminate dal giudice sportivo, si aggiungono le indisponibilità degli acciaccati Miccoli e Caglioni. Mister Bollini, privo di punte di ruolo, cambia modulo e si affida ad un compatto 5-3-2. L'undici titolare è così composto da Scuffia tra i pali, Abruzzese-Diniz-Vinetot a formare il trio centrale di difesa, con Lopez e Beduschi sugli esterni e pronti ad avanzare sulla mediana in fase offensiva; Papini e Salvi a presidiare il centrocampo, mentre Bogliacino, in campo dal primo minuto dopo un lungo stop, supporta in avanti Doumbia e Gustavo. Il Benevento del tecnico Brini risponde con un classico 4-4-2 in cui la coppia d'attacco Eusepi-Mazzeo è supportata alle spalle da D'Agostino e sulle fasce da Campagnacci e Alfageme.

Al Via del Mare i giallorossi salentini cercano, nonostante le numerose assenze, di rimanere in corsa per i play-off. Ai giallorossi sanniti, invece, servono punti per rimanere incollati alla capolista Salernitana. La prima conclusione è del Lecce dopo cinque minuti, ma il tiro di Gustavo finisce alle stelle. Risponde Campagnacci al 9' con un destro altrettanto fuori misura. Al quarto d'ora ci prova con una staffilata dalla distanza Bogliacino, ma il pallone esce di poco a lato del palo. Al 20' sul fronte opposto è D'Agostino a sfiorare il palo con un sinistro al volo. Salvi si fa vedere alla mezz'ora con un rasoterra troppo debole per impensierire il portiere Pane, mentre sul capovolgimento di fronte l'estremo locale Scuffia sbarra la strada ad Eusepi, respingendo con bravura la sua conclusione ravvicinata. Ottima occasione per i padroni di casa la 40' al termine di un batti e ribatti in area di rigore, ma il tocco ravvicinato di Vinetot è neutralizzato da Pane. Un minuto più tardi appare velleitario il radente di Doumbia, bloccato senza problemi dal numero uno beneventano. Un primo tempo equilibrato si chiude a reti inviolate.

Alla ripresa delle ostilità il Lecce sembra più intraprendente, come dimostrano i tentativi personali di Salvi e Lopez, entrambi neutralizzati da Pane. Al 50' Doumbia, servito in area con un delizioso colpo di tacco da Bogliacino, non inquadra la porta di un soffio. Passano quattro giri di lancette ed è lo stesso Bogliacino a rendersi pericoloso con un rasoterra dal limite, ma il pallone si spegne sul fondo. Il sinistro da fuori di Gustavo al 58' è troppo centrale. La squadra di Bollini è ora padrona del gioco e guadagna progressivamente metri di campo. Bogliacino non ha i novanta minuti nelle gambe e lascia spazio ad Herrera al 63'. Tra gli ospiti Pezzi rileva Alfageme. Il Benevento si fa vedere al 70' con Vitiello, il cui destro dalla distanza non impensierisce Scuffia. Brini manda nella mischia Padella al posto di Campagnacci al 74'. Al minuto 75' il Lecce passa meritatamente in vantaggio: punizione battuta da Herrera, che pesca in mezzo all'area Papini, il quale insacca di testa ed esulta dedicando il gol a Moscardelli. Brini prova a correre ai ripari inserendo l'attaccante Marotta per D'Agostino. Il neoentrato si rende subito pericoloso e reclama un rigore per un contatto sospetto in area, ma l'arbitro sorvola. Tra le fila di casa Gustavo fa posto ad Embalo e Sacilotto subentra a Salvi. Allo scadere Marotta sfiora la rete colpendo di testa su cross di Celjak, complice un'uscita avventata di Scuffia, ma la sfera termina di un nulla fuori. 

Nei quattro minuti di recupero gli uomini di mister Bollini stringono i denti e difendono il gol di Papini. All'ultima azione utile il portiere ospite Pane rifila un pugno ad Embalo a palla lontana e rimedia il cartellino rosso a partita terminata, grazie alla segnalazione dell'assistente di linea. Il Lecce conquista così un successo tanto meritato quanto importante contro la seconda della classe e guadagna tre punti d'oro, che a cinque giornate dalla fine del campionato lanciano la squadra salentina alla conquista di un posto play-off. I giallorossi nel prossimo turno verranno ospitati dal Melfi.

Tabellino di  LECCE - BENEVENTO  1 - 0

LECCE (5-3-2): Scuffia, Diniz, Lopez, Vinetot, cap. Abruzzese, Papini, Beduschi, Salvi (88',Sacilotto), Doumbia, Bogliacino (63',Herrera), Gustavo (85',Embalo). A disp. Chironi, Filipe Gomes, Parlati, Manconi.  All. Bollini

BENEVENTO (4-4-2): Pane, Celijak, Som, Vitiello, Lucioni, cap. Scognamiglio, Campagnacci (74',Padella), D'Agostino (76',Marotta), Eusepi, Mazzeo, Alfageme (64',Pezzi). A disp. Piscitelli, Doninelli, Agyei, Allegretti.  All. Brini

Arbitro: sig. Dei Giudici della sezione di Latina.

Ammoniti: Doumbia, Beduschi, Campagnacci, Scognamiglio, Papini, Salvi, Pezzi.

Spettatori: 3746, quota abbonati 2228. Presenti circa 250 tifosi ospiti.

Rete: 75' Papini.

Matteo Sbenaglia


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "SPORT"
04 Giugno 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce dice addio anche quest'anno ai sogni promozione. I ragazzi di mister Rizzo vengono eliminati ai quarti dall'Alessandria, pur avendo superato...

31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Finisce in parità la gara d'andata dei quarti di finale dei playoff, tra Lecce ed Alessandria. Ennesimo pareggio per i salentini, che hanno...

31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Il tecnico Roberto Rizzo ha convocato 22 giocatori per la gara Lecce - Alessandria, andata dei Quarti di Finale dei Play Off, in programma...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner