Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 23 ottobre 2017 - Ore 13:50

Con un rotondo 3 a 0 il Lecce piega l'Aversa. Protagonista Moscardelli

Con un rotondo 3 a 0 il Lecce piega l'Aversa. Protagonista Moscardelli

Lecce - Il Lecce si sbarazza dell'Aversa con un rotondo 3-0 e riprende a correre. La squadra di Alberto Bollini supera in scioltezza un avversario dimostratosi non certo irresistibile, ma i giallorossi si rendono protagonisti di una prestazione convincente, che riscatta - anche se solo in parte - le ultime cocenti sconfitte, rimediate contro Salernitana e Cosenza. Nel sabato pomeriggio d'inizio primavera, al Via del Mare il grande protagonista è Davide Moscardelli, che ritorna al gol con una splendida doppietta grazie alla quale raggiunge quota 14 centri nella classifica cannonieri. La terza rete viene realizzata nella ripresa da Gustavo. Un successo secco, dunque, per un Lecce ancora vivo e in corsa per i play-off.

Entrambe le formazioni giungono dalla sconfitta patita nel turno precedente. Il Lecce ha l'assoluta necessità di vincere. Mister Bollini perde Lopez nelle fasi di riscaldamento per un risentimento muscolare; il terzino uruguaiano viene sostituito sulla sinistra da Di Chiara. Novità in difesa anche sulla destra, dove il tecnico lombardo preferisce il giovane Beduschi a Mannini, mentre la coppia centrale è composta dal duo Diniz-Abruzzese; sulla mediana, Papini è affiancato da Salvi ed Herrera; in attacco, Moscardelli è coadiuvato sugli esterni da Lepore a destra e Gustavo a sinistra. L'Aversa viaggia nei bassifondi della classifica ed è alla ricerca di punti utili nella lotta salvezza. Il tecnico dei campani Salvatore Marra recupera in extremis la punta De Vena e opta per il 4-3-3, modulo speculare a quello dei salentini.

Il primo tentativo di conclusione a rete è di Herrera al 4', ma il tiro dalla distanza non centra la porta. Dopo cinque minuti il destro di Lepore è respinto coi pugni dal portiere Lagomarsini. Sul fronte opposto risponde Mosciaro, il cui diagonale rasoterra finisce non lontano dal palo. Al 13' si sblocca il match e, soprattutto, si sblocca Moscardelli, che ritrova il gol dopo sei giornate di digiuno: il bomber italo-belga riceve palla sulla tre quarti di campo e, giunto al limite dell'area, lascia partire un preciso destro a giro che si insacca nell'angolino basso, realizzando così la tredicesima marcatura stagionale. Il Lecce sfiora il raddoppio al 20', col piattone al volo di Herrera su assist di Lepore, ma il pallone sfiora il palo e si spegne sul fondo. Alla mezz'ora Lagomarsini nega la doppietta a Moscardelli respingendo d'istinto la girata ravvicinata dell'attaccante giallorosso, servito dal solito Lepore. Lo stesso Moscardelli prova la giocata sensazionale al 35' con un tiro dal cerchio di centrocampo, non di molto fuori bersaglio. Al 40' ci prova da fuori Salvi, ma non trova lo specchio. La reazione dell'Aversa è inconsistente. Allo scadere del tempo i padroni di casa trovano il secondo gol, di nuovo con Moscardelli, che ribadisce in rete la corta respinta del portiere aversano sul potente sinistro di Salvi. La prima frazione si chiude così sul punteggio di 2-0.

Alla ripresa delle ostilità l'Aversa si ripresenta in campo con un attacco rinnovato: restano negli spogliatoi Mosciaro e Capua, sostituiti da Sassano e De Luca. L'andamento della gara però non cambia. I locali non si accontentano di amministrare e continuano ad attaccare, mentre la modesta compagine ospite non appare in grado di impensierire la retroguardia pugliese. Al 53' Mangiacasale prova a rendersi pericoloso con un destro al volo, bloccato in due tempi da Caglioni. Un minuto dopo un'azione confusa in area leccese si conclude con la botta ravvicinata di De Vena, ma l'estremo giallorosso è abile a chiudere lo specchio. Al minuto 58' il Lecce chiude i conti: è il brasiliano Gustavo, servito da un'ottima imbeccata di Salvi, a realizzare il gol del 3 a 0 infilando il portiere campano sul primo palo. Match virtualmente concluso. Nei minuti successivi Moscardelli manca la tripletta con un colpo di testa sbilenco e lo stesso Gustavo impegna Lagomarsini, che respinge in tuffo. Bollini concede spazio a Doumbia, il quale subentra a Gustavo al 69', mentre tra le fila ospiti Giannusa fa il suo ingresso in luogo del capitano granata, Catinali. 72', cross di Lepore e colpo di testa di Moscardelli, troppo centrale. Il barbuto bomber si ripete al 75', ma stavolta la sua incornata finisce alta sopra la traversa. Tra i giocatori di casa Mannini rileva Herrera al 73'. Moscardelli meriterebbe senza dubbio la tripletta personale, ma è sfortunato quando all'80' è il palo a dirgli di no sull'ennesimo tentativo. La partita scivola senza sussulti verso il 90'. C'è tempo per l'ingresso di Fabrizio Miccoli, che si avvicenda a Moscardelli tra gli applausi convinti del Via del Mare. Allo scadere, il centrocampista aversano Giannusa coglie l'incrocio dei pali con uno splendido sinistro a giro su calcio di punizione.

Dopo tre minuti di recupero, il triplice fischio del direttore di gara certifica la rotonda vittoria della squadra salentina, che coi tre punti conquistati si porta a quota 54 in classifica e recupera terreno nell'ancora tortuoso cammino che possa condurre ad un posto utile per gli spareggi promozione. Moscardelli e compagni sabato prossimo saranno impegnati sul difficile campo del Catanzaro.

Tabellino di  LECCE - AVERSA NORMANNA  3 - 0

LECCE (4-3-3): Caglioni, Beduschi, Di Chiara, Diniz, cap. Abruzzese, Papini, Lepore, Salvi, Moscardelli, Herrera (73',Mannini), Gustavo (69',Doumbia). A disp. Scuffia, Vinetot, Miccoli, Embalo.  All. Bollini

AVERSA NORMANNA (4-3-3): Lagomarsini, Balzano, Amelio, Geroni, Magliocchetti, Esposito, Mangiacasale, cap. Catinali (70',Giannusa), De Vena, Mosciaro (45',Sassano), Capua (45',De Luca). A disp. Despucches, Scognamillo, Giannattasio, Del Prete.  All. Marra

Arbitro: Mainardi di Bergamo. Assistenti: Robilotta e Manzolillo di Sala Consilina.

Ammoniti: Di Chiara, Catinali, De Luca.

Spettatori: 3321 (quota abbonati 2228).

Reti: 13' e 45' Moscardelli, 58' Gustavo.

Matteo Sbenaglia


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "SPORT"
14 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce impatta contro l'Akragas e rallenta, ma non arresta, la propria marcia in campionato. La formazione allenata da Liverani non riesce a...

07 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Quinta vittoria consecutiva per il Lecce, la quarta da quando sulla panchina siede mister Liverani. I giallorossi si impongono realizzando ancora una...

02 Settembre 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce riscatta l'opaco pareggio dell'esordio contro il Francavilla battendo con ampio merito e con una prestazione di carattere il Trapani. I...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner