Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Domenica, 22 ottobre 2017 - Ore 23:10

Tiro a Segno: ad Alezio il titolo italiano Giovanissimi

Tiro a Segno: ad Alezio il titolo italiano Giovanissimi

Alezio - La sezione di Napoli del Tiro a Segno ha ospitato nei giorni scorsi il Trofeo Nazionale delle Regioni e il Campionato Nazionale Giovanissimi. Alla prima manifestazione hanno preso parte 186 atleti delle categorie Juniores, Ragazzi e Allievi, mentre al Campionato Giovanissimi erano presenti 87 tiratori in erba nati negli anni 2003 e 2004, che si sono cimentati nella carabina ad aria compressa, nella pistola a bersaglio mobile, a mano libera e in appoggio.

A rappresentare la Sezione di Alezio del Tiro a segno, nella specialità di pistola in appoggio, c’era Giada Giannachi, classe 2003, di Corigliano d’Otranto, che ha concluso la gara col risultato di 192 su 200: punteggio che le ha permesso di superare il suo record personale (186/200 con il quale era diventata campionessa regionale un mese fa) e di conquistare così il titolo italiano Giovanissimi 2014, piazzandosi davanti a Camilla Coppeta di Candela (189/200) e a Chiara Perrone di Lucca (188/200).

Incontenibili  la gioia e l’emozione dei familiari della piccola campionessa, che al rientro nella sua cittadina ha ricevuto festeggiamenti a sorpresa da parte di un comitato d’accoglienza composto da parenti e amici. Entusiasta anche il presidente della sezione di Alezio, e delegato provinciale del Tiro a Segno, Claudio Stanca: «Nel momento in cui sul tabellone è comparso il risultato che decretava la vittoria di Giada non sono riuscito a trattenere la felicità e la soddisfazione. Nella nostra piccola sezione tutti sono molto orgogliosi di Giada e dei risultati che è stata capace di ottenere in meno di un anno di attività, grazie agli allenamenti costanti e ad un’invidiabile dedizione. Infatti ha partecipato a due delle 5 tappe del Circuito regionale, piazzandosi al 2° posto a Lecce ed al 3° a Brindisi prima di conquistare il titolo pugliese ad Altamura e quello italiano a Napoli. Presto inizierà la preparazione in vista della prossima stagione agonistica, che la vedrà impegnata nella categoria Allievi (12 – 13 anni). Per continuare a crescere avrà bisogno del sostegno dei suoi familiari, che finora sono stati encomiabili seguendola e supportandola con costanza, e che per questo vanno ringraziati perché hanno avuto un ruolo fondamentale in questi risultati».

Il Tiro a segno salentino si è distinto anche nel Trofeo Nazionale delle Regioni, dove Rosanna Maria Bernadette Longi, 12 anni, tesserata per la Sezione di Lecce, ha ottenuto il punteggio di 184/200, eguagliando il record italiano e superando il suo personale di 183/200 che le era già valso il titolo italiano nella categoria Allievi. Il risultato di Napoli ha permesso alla squadra di pistola della Regione Puglia di conquistare il primo posto e quindi la medaglia d’oro nella manifestazione.

«Queste ragazze sono entrate di diritto a far parte dell’eccellenza salentina dello sport del tiro a segno», ha concluso Stanca.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "SPORT"
14 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce impatta contro l'Akragas e rallenta, ma non arresta, la propria marcia in campionato. La formazione allenata da Liverani non riesce a...

07 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Quinta vittoria consecutiva per il Lecce, la quarta da quando sulla panchina siede mister Liverani. I giallorossi si impongono realizzando ancora una...

02 Settembre 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce riscatta l'opaco pareggio dell'esordio contro il Francavilla battendo con ampio merito e con una prestazione di carattere il Trapani. I...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner