Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 17 agosto 2017 - Ore 23:24

Ottimo esordio per il Lecce: 5 a 0 al Foligno in Tim Cup

Ottimo esordio per il Lecce: 5 a 0 al Foligno in Tim Cup

Lecce - Esordio coi fiocchi per il Lecce targato 2014/15. La prima gara ufficiale si conclude con una goleada di Miccoli e compagni ai danni della modesta compagine del Foligno, militante nella categoria dilettanti, battuta con un sonoro 5 a 0. L'obiettivo di ben figurare nella prima uscita davanti al fedelissimo pubblico del Via del Mare viene perciò abbondantemente raggiunto e superato dai giallorossi, che passano così il primo turno della Tim Cup e fra una settimana se la dovranno vedere fuori casa con lo Spezia, formazione di serie B, per il secondo turno della Coppa nazionale. Una serata di San Lorenzo festosa, con l'unico neo rappresentato dal risentimento muscolare accorso a Fabrizio Miccoli proprio a fine partita. Un esordio senz'altro positivo, quindi, per il "nuovo" Lecce. L'incubo di Frosinone sembra essere archiviato.

Franco Lerda, che segue la partita dalla tribuna, sostituito in panchina dal vice Giacomo Chini, manda in campo una formazione inedita: in porta va il giovane Belve; Donida a destra, Lopez a sinistra e Abruzzese-Sacilotto coppia centrale compongono la linea difensiva; Papini e Salvi presidiano il centrocampo; in avanti, sugli esterni si schierano Doumbia e il giovanissimo Rosafio, mentre la coppia d'attacco è formata dal duo Miccoli-Della Rocca. Gli undici titolari vanno a disegnare il 4-2-4, che rappresenta il modulo di riferimento.

Nella afosa serata salentina, i ritmi sono inevitabilmente bassi. Il Lecce prova a giocare palla a terra, nonostante il manto erboso si presenti ancora in condizioni a dir poco mediocri. I meccanismi della manovra giallorossa ci sono, ma devono essere, ovviamente, "oliati". Nei minuti iniziali i padroni di casa sembrano non voler spingere sull'acceleratore. Al 10' Miccoli si addormenta e non sfrutta una papera del portiere Biscarini. Al 13' Rosafio va in rete di testa su cross del solito Doumbia, ma l'arbitro Paoloni della sezione di Ascoli annulla su segnalazione del guardalinee. Al quarto d'ora, però, lo stesso Rosafio ripaga Lerda della fiducia concessagli, mettendo a segno la prima rete della nuova stagione giallorossa; il giovane esterno offensivo proveniente dal vivaio converge dalla destra e lascia partire un bel sinistro che si va ad insaccare sotto l'incrocio, sul primo palo. Al 20' Miccoli colpisce la traversa dopo aver dribblato l'estremo difensore ospite e manca così il raddoppio; poco scaltro nell'occasione il capitano giallorosso, ma del resto c'è ancora tempo per raggiungere un'adeguata condizione fisica. La reazione degli umbri è tutta in qualche folata offensiva e in sporadiche conclusioni da fuori, che non impensieriscono Bleve. Per il resto, la gara risulta praticamente a senso unico, con i locali che continuano a costruire occasioni, senza però concretizzarle. I più attivi risultano senza dubbio Doumbia sulla corsia sinistra e Rosafio sul lato opposto. L'impronta di gioco del tecnico del Lecce è incentrata sulle fasce laterali. Al 43' Papini è lesto a cogliere un pallone spiovente in area avversaria e di controbalzo insacca, portando il risultato sul 2 a 0. Nell'occasione, proteste da parte degli umbri per un fallo che avrebbe viziato l'azione. C'è tempo per un rasoterra insidioso del centrocampista Urbanelli, che esce di un soffio alla destra di Bleve proprio allo scadere.

La seconda frazione si apre sulla scia della prima. Al primo di gioco Della Rocca spara alto da buona posizione. Un minuto dopo il numero 5 umbro Coresi spara di sinistro direttamente in curva. Al 6' Miccoli sigla il 3 a 0: stavolta il capitano approfitta dello svarione difensivo avversario e batte il portiere con un preciso rasoterra a giro. Stessa identica situazione si ripresenta al 13', e dopo un batti e ribatti in area Miccoli realizza la doppietta personale. Un minuto dopo fanno il loro ingresso in campo Carrozza e Moscardelli, al posto di Doumbia e Della Rocca. Moscardelli va vicino al gol con un diagonale destro (su assist di Miccoli) al 20'. I giallorossi sembrano prenderci gusto e continuano a collezionare occasioni da gol. Al 24' Carrozza viene atterrato palesemente in area e il direttore di gara non può far altro che assegnare il rigore: sul dischetto ci va Davide Moscardelli, che gonfia la rete sotto la curva nord e realizza così il primo gol con la maglia giallorossa. Alla mezz'ora, spazio a Bogliacino che subentra ad un ottimo Rosafio. Allo scadere, Sacilotto prima e Belve poi si immolano e negano agli ospiti anche il gol della bandiera. 

Dopo tre minuti di extra-time, in cui Miccoli abbandona zoppicante il terreno di gioco, finisce così con un rotondo 5 a 0 la prima partita ufficiale dell'anno. Entrambe le squadre escono tra gli applausi dei 3840 tifosi salentini presenti allo stadio.

Matteo Sbenaglia


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "SPORT"
04 Giugno 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce dice addio anche quest'anno ai sogni promozione. I ragazzi di mister Rizzo vengono eliminati ai quarti dall'Alessandria, pur avendo superato...

31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Finisce in parità la gara d'andata dei quarti di finale dei playoff, tra Lecce ed Alessandria. Ennesimo pareggio per i salentini, che hanno...

31 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Il tecnico Roberto Rizzo ha convocato 22 giocatori per la gara Lecce - Alessandria, andata dei Quarti di Finale dei Play Off, in programma...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner