Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 17 ottobre 2017 - Ore 06:11

Serie B: Arechi Salerno - Rn Taranto 19 a 8

Serie B: Arechi Salerno - Rn Taranto 19 a 8

Taranto - Una Rari Nantes Taranto in emergenza, decimata da alcune assenze e sul campo della prima in classifica, onora l’impegno contro Arechi ma esce sconfitta dalla piscina salernitana “Vitale”. I padroni di casa si impongono 19-8 con i parziali: 4-1, 5-2, 6-2, 4-3. Gli jonici hanno dovuto sopperire alla mancanza dell’influenzato capitan Carucci, del bomber Patti (rimasto in Puglia) e del febbricitante Davide Oliva. Facendo leva su una colonia di “Under”, coach Vidovic ha dovuto fare di necessità virtù e contro la corazzata System 4X4 ha voluto mettere alla prova i giovani del vivaio rarinantino. Le risposte sono state buone, con i ragazzi che hanno dato il meglio per ben figurare agli occhi del tecnico serbo. Tra tutti ha spiccato la prestazione dell’attaccante classe ’98 Davide Conte, che con le sue tre reti ha rappresentato la nota più lieta della trasferta campana. Per Taranto la doppietta di Cantarella, i due sigilli di Valerio Oliva ed il gol di Ivan Conte hanno completato le marcature.

Il primo tempo ha posto il cliché poi ripetuto nelle altre riprese: Rari Nantes costretta ad inseguire da subito e Salerno che mette in seria difficoltà la compagine ospite. Una serie di falli ed espulsioni nel secondo parziale consentono ai campani di tracciare il solco, nonostante i tentativi dei tarantini di rosicchiare punti. Il terzo game è il più pesante per gli jonici, che incassano sei reti in rapida sequenza intervallate solo dai gol dei propri “Under”. Il quarto ed ultimo tempo viene interrotto per qualche minuto per un infortunio al portiere rarinantino Vettone, a causa di uno scontro di gioco, poi rientrato senza particolari problemi. Si arriva alla fine con la netta vittoria salernitana.

Per Taranto un viaggio di ritorno con la consapevolezza di aver segnato otto gol ai primi della classe e di essere ancora in grado di poter agganciare il treno play out. La concomitante sconfitta del Pozzillo infatti lascia la zona bassa della graduatoria invariata. Mancano cinque partite al termine della stagione e sabato prossimo la Rari Nantes ospiterà un altro squadrone: il CC 7 Scogli Siracusa.

LA CRONACA. Primo tempo. Salerno parte in avanti, Ivan Conte è costretto al fallo da rigore. Dalla breve distanza Siani insacca. Superiorità Rari Nantes, l’uomo in più spiana la strada a Cantarella per scagliare il pallone del pareggio. Risultato riequilibrato solo per poco perché Begovic porta in vantaggio l’Arechi che triplica successivamente con Storniello. Taranto cerca di reagire, ma il divario tecnico è netto, a confermarlo è Spatuzzo che firma la quarta rete campana. Salerno va in inferiorità, Vidovic chiama il time out e catechizza i suoi, ma al rientro l’azione sfuma.

Secondo tempo. Due espulsioni in rapida sequenza per Taranto: prima Cantarella, con Arechi che spreca, poi Liuzzi va nel pozzetto e Salerno colpisce con Iannicelli. Segnano anche Siani e Del Basso. Break della Rari Nantes con il gol di Valerio Oliva che cerca di tamponare l’emorragia difensiva. La System è però squadra cinica e sulla successiva superiorità (espulso Pugliese), segna con Baviera. Copione che si replica poco dopo: fuori Materrese e rete di Busà. La Rari Nantes sbanda, ma cerca di rimettersi in carreggiata con Ivan Conte che riesce a scardinare la porta salernitana.

Terzo tempo. Salerno in rete con Del Basso su espulsione di La Tartera. Il giovanissimo Davide Conte segna il suo primo gol in serie B, sfruttando al meglio un’azione offensiva. Si registra ancora un fallo: fuori Santovito e rete ancora di Del Basso. Siani aumenta il bottino per Arechi, che poi incappa in due espulsioni, con il gol di Cantarella che dimostra che gli jonici non vogliono gettare la spugna. La realtà però parla di Del Basso che si esibisce in un’altra doppia marcatura.
Quarto tempo. Salerno riapre con il sigillo di Spatuzzo ma poi la partita viene bloccata per qualche minuto per un infortunio accorso al portiere Vettone. Il numero uno della RN TA viene soccorso dal medico sociale Francesca Russo, dopo essersi scontrato con il poderoso salernitano Vuolo, capace nell’occasione anche di segnare. Vettone rientra e l’azione viene conclusa al meglio, ancora con il sorprendente Davide Conte. Poco dopo è il senior Oliva ad insaccare, ma Taranto interrompe la striscia positiva con l’espulsione di Ivan Conte e la rete di Iannicelli. Il gol di Spatuzzo precede l’exploit di Davide Conte che firma la sua tripletta personale.
VIDOVIC: “LA SPERANZA DEGLI UNDER”. Il commento di coach Dusan Vidovic:“Abbiamo giocato con tre ‘Under 17’ che sono stati l’aspetto più positivo di tutta la partita. Purtroppo devo ripetermi: alcuni atleti sono cresciuti, e anche molto, mentre altri dopo pochi minuti hanno mollato la presa ed i risultati si sono visti. Sono felice per i tre gol di Davide Conte, il mio compito è proprio quello di far crescere i giovani della Rari Nantes e sono loro che mi danno speranza per il futuro. Contro la capolista non potevamo fare di più, cerco di raccogliere quanto di buono abbiamo dimostrato contro Salerno. Dobbiamo cercare di sfruttare la circostanza della sconfitta del Pozzillo, in coda non è cambiato niente e ci prepariamo ad affrontare la corazzata 7 Scogli. Entrambe lottiamo per due obiettivi diversi: Siracusa per il primo posto e noi per abbandonare l’ultimo, per questo sarà sicuramente una bella partita. In settimana lavoreremo al meglio, come sempre. Io ci credo e ci crederò fino alla fine”.

OLIVA: “IMPEGNO PER LA SALVEZZA”. Il difensore Valerio Oliva: “Salerno è senza dubbio la squadra più forte del torneo, prendiamo questa partita come un buon allenamento se pur svolto con una formazione decimata. Credo che la nostra pecca sia stata quella di aver calato il ritmo a pochi minuti dall’inizio, avremmo potuto spingere di più e dialogare maggiormente tra di noi. Personalmente devo fare autocritica, non credo di aver giocato una grande partita, avrei dovuto fare meglio. Ora dobbiamo solo pensare ai prossimi scontri salvezza e a conquistare quanti più punti è possibile. Torniamo a lavorare con umiltà e con l’obiettivo sempre presente: questa squadra deve restare in questo campionato e dobbiamo fare di tutto per riuscirci.”.

TABELLINI: ARECHI SALERNO-RN TARANTO 19-8 (4-1, 5-2, 6-2, 4-3)

RN ARECHI SALERNO: Gallo, Del Basso (5), Storniello (1), Begovic (2), Maccioni, Iannicelli (2), Baviera (1). Busà (1), Buonocore, Siani (3), Vuolo (1), Spatuzzo (3), Parrilli.
Coach: Matteo Citro
RN TARANTO 96: Vettone, La Tartera, Cantarella (2), Conte I. (1), Liuzzi, Matarrese, Oliva V. (2). Grande, D’Addato, Pugliese, Santovito, Conte D. (3).
Coach: Dusan Vidovic
Arbitro: Guarracino

SERIE B GIRONE 4. RISULTATI 13^GIORNATA:
Tubisider Cosenza - Cus Palermo 11 – 5
Zurich Barbato Cesport - Waterpolo Bari 7 – 8
Canottieri 7 Scogli - Leones Messina 11 – 5
Pol. Pozzillo – Acicastello 5 – 6
4×4 System Arechi – RN Taranto 96 19 – 8

CLASSIFICA: System Arechi Salerno 33, Canottieri 7 Scogli 31, Tubisider Cosenza 27, Waterpolo Bari 25, Zurich Barbato Cesport 17, Acicastello 16, Cus Palermo 13, Leones Messina 11, Pol.Pozzillo 9, Rari Nantes Taranto 5.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "SPORT"
14 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce impatta contro l'Akragas e rallenta, ma non arresta, la propria marcia in campionato. La formazione allenata da Liverani non riesce a...

07 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Quinta vittoria consecutiva per il Lecce, la quarta da quando sulla panchina siede mister Liverani. I giallorossi si impongono realizzando ancora una...

02 Settembre 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce riscatta l'opaco pareggio dell'esordio contro il Francavilla battendo con ampio merito e con una prestazione di carattere il Trapani. I...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner