Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 17 ottobre 2017 - Ore 02:26

Vittoria sofferta e meritata per il Lecce. Grosseto battuto 1 a 0

Vittoria sofferta e meritata per il Lecce. Grosseto battuto 1 a 0

Lecce - Il Lecce fa sua una partita dura e tutt'altro che facile. In condizioni climatiche non certo favorevoli e contro una squadra ostica, i giallorossi conquistano una vittoria sofferta, ma meritata, imponendosi di misura sul Grosseto. Una vittoria per 1 a 0 con rete di capitan Miccoli, che serve per dare continuità alla striscia positiva della squadra, dopo lo stop forzato per il rinvio dell'incontro di Nocera.

Grande commozione per il minuto di raccoglimento in memoria degli indimenticati Michele Lorusso e Ciro Pezzella, rimasti nel cuore della tifoseria anche a trent'anni dalla loro tragica scomparsa.
La partita prende avvio con una decina di minuti di ritardo a causa di un problema alla rete della porta ubicata sotto la curva sud dell'impianto leccese. Il terreno di gioco, nonostante la forte pioggia caduta fino a poco prima del fischio d'inizio, si presenta in discrete condizioni.

Partenza in sordina per i giallorossi, che nelle battute iniziali rischiano grosso per un'incomprensione tra D'Ambrosio e Martinez. Dopo il primo quarto d'ora utile per carburare, i padroni di casa prendono in mano le redini del gioco e si proiettano in avanti. Il ritmo è piuttosto basso e allora ci vuole un'invenzione di Fabrizio Miccoli per sbloccare il match: è il 25esimo di gioco quando il capitano stoppa la palla al limite dell'area, fa fuori due avversari con un dribbling dei suoi e di sinistro insacca nell'angolino basso alla sinistra del portiere. Esultanza sotto la curva e Lecce in vantaggio, per la gioia dei circa tremila del Via del Mare.
Cinque minuti più tardi è Perucchini a compiere una prodezza, quando salva il risultato allungandosi sulla destra per deviare in angolo un insidioso calcio di punizione battuto da Bombagi.
Al 35esimo un'altra occasione importante si presenta sui piedi di Miccoli, servito con passaggio all'indietro da Melara dopo un'incursione sulla destra; stavolta il destro del bomber salentino non è preciso e si spegne sul fondo. Due minuti dopo, di nuovo protagonista Perucchini, bravo a deviare sopra la traversa il tiro a spiovere di Giovio.

Il primo tempo scorre senza ulteriori emozioni e si conclude sul punteggio di 1 a 0.

La seconda frazione si apre col Lecce che sfiora il raddoppio dopo pochissimi secondi, con un gran tiro al volo di Melara che colpisce la parte alta della traversa. Gli undici di mister Lerda si schierano in campo col collaudato assetto tattico del 4-2-3-1 e cercano di gestire il vantaggio, senza rinunciare ad attaccare. Al 55esimo, dirompente discesa sulla destra di D'ambrosio che, giunto al limite dell'area, lascia partire un potente destro deviato dall'estremo difensore grossetano sul palo. Due minuti più tardi, però, sono i toscani a rendersi pericolosi con un'azione manovrata che porta al tiro il numero 7 Esposito; Perucchini è attento e respinge coi pugni. Ottima la prestazione del portiere giallorosso, sempre puntuale nei suoi interventi.
Al minuto 62, sotto una pioggia battente che riprende a cadere e appesantisce il manto erboso, gli ospiti impensieriscono la retroguardia giallorossa con un tiro dal limite di Bombagi, deviato dall'impeccabile Martinez. Al 65esimo Lerda fa rifiatare Miccoli, facendo entrare al suo posto Zigoni. Il capitano esce tra gli applausi.

La gara prosegue lentamente e senza troppi scossoni. I toscani provano ad attaccare e sfiorano il pareggio al 71esimo, quando il neoentrato Montalto si ritrova a due passi dalla porta e spara un destro che si va ad infrangere sulla "saracinesca" Perucchini, pronto ad immolarsi anche in questa circostanza. 4 minuti dopo si rinnova il duello, ma stavolta il tiro di Montalto finisce a lato.
Sul capovolgimento di fronte, è di nuovo il terzino giallorosso D'Ambrosio ad andare vicino alla marcatura con un gran tiro deviato dal portiere Lanni in angolo; sugli sviluppi del corner successivo è ancora una volta Melara a colpire la traversa su colpo di testa, per il terzo legno della giornata per i giallorossi.

Girandola di cambi che vede avvicendarsi Salvi per Bogliacino per i locali, mentre il neoallenatore grossetano Cuccureddu decide di effettuare i due cambi rimanenti sostituendo, tra l'altro, l'ex della partita Gennaro Delvecchio con Onescu. A 7 dal termine anche il tecnico Lerda gioca l'ultima carta a disposizione, mandando nella mischia Bencivenga al posto di Melara.

Al 90esimo, brivido per i giallorossi per una punizione dal limite deviata dalla barriera, per un fallo ingenuo di Papini, comunque ottimo in fase di copertura.
I ragazzi di mister Lerda stringono i denti anche nei cinque minuti di recupero decisi dal direttore di gara. C'è tempo per un ultimo brivido che corre lungo la schiena dei tifosi al Via del Mare proprio allo scadere, ma per fortuna dei salentini, il difensore Terigi, lasciato incredibilmente solo in area di rigore, spedisce clamorosamente alto.

Vittoria sofferta, quindi, ma in fin dei conti meritata per il Lecce, che con questi tre presiozi punti si proietta a quota 18 e continua la scalata verso le zone alte della classifica.

Matteo Sbenaglia


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "SPORT"
14 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce impatta contro l'Akragas e rallenta, ma non arresta, la propria marcia in campionato. La formazione allenata da Liverani non riesce a...

07 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Quinta vittoria consecutiva per il Lecce, la quarta da quando sulla panchina siede mister Liverani. I giallorossi si impongono realizzando ancora una...

02 Settembre 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce riscatta l'opaco pareggio dell'esordio contro il Francavilla battendo con ampio merito e con una prestazione di carattere il Trapani. I...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner