Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 18 ottobre 2017 - Ore 13:04

Il Lecce soffre, ma vince 2 a 0 nell'anticipo contro il Prato

Il Lecce soffre, ma vince 2 a 0 nell'anticipo contro il Prato

Lecce - Un Lecce cinico e non così "bello di notte" conquista un'importantissima vittoria interna. Contro un ottimo Prato, che dà il filo da torcere ai giallorossi pur giocando in inferiorità numerica per più di un'ora, i salentini si impongono con due reti siglate dal ritrovato Miccoli e da Zigoni, subentrato nella ripresa.

Il terreno di gioco si presenta in discrete condizioni, nonostante la pioggia caduta fino a poco prima del fischio d'inizio.
E' il Prato a partire meglio. Al 7' ci prova il numero 10 Lanini con un destro rasoterra dal limite, che finisce tra le braccia di Perucchini. Sulla ripartenza, però, è il Lecce a sfiorare la marcatura con una poderosa discesa di Doumbia, che da sinistra converge verso il centro, entra in area e lascia partire un tiro sporco che esce di un soffio a lato.

I giallorossi ci provano da fuori al quarto d'ora, dapprima con una punizione dai 25 metri di capitan Miccoli, oggi in campo dall'inizio, poi con il solito destro da fuori area di Doumbia, che scalda i guantoni di Brunelli. Il numero uno toscano dimostra sicurezza in entrambi gli interventi.

Al 24' è di nuovo Lanini a rendersi pericoloso, con un destro su calcio di punizione dai 20 metri circa, reso ancor più insidioso dall'erba bagnata; Perucchini è attento e devia in angolo. Trenta secondi più tardi di nuovo ospiti in attacco, ma la girata in area di Grifoni finisce alta sopra la traversa.

Dopo mezz'ora di gioco, l'episodio che potrebbe segnare una svolta nel match: Doumbia è lanciato a rete sulla tre quarti di campo e viene atterrato vistosamente dal numero 2 biancazzurro Corvesi, l'arbitro considera il fallo da ultimo uomo ed estrae il cartellino rosso nei confronti del difensore. Ospiti in dieci e Lecce con la possibilità di gestire la superiorità numerica per due terzi della partita. Il calcio di punizione che ne consegue è battuto da Miccoli e bloccato dal portiere pratese.

Al 38' destro alto di Parfait. Ma i giallorossi non riescono ancora a carburare nella fredda serata del Via del Mare. Il Prato, unica compagine del torneo ad essere ancora imbattuta, si difende attentamente e non rinuncia ad attaccare, confermandosi una squadra ordinata e ben messa in campo.

Al 45' incursione dalle retrovie di Amodio, che di piatto destro spedisce a lato un buon cross da sinistra di Doumbia. Un minuto dopo é Melara, apparso in confusione, a provarci con un sinistro dall'interno dell'area troppo centrale per impensierire l'estremo difensore avversario.

Un primo tempo sottotono e disputato non al meglio dai giallorossi si conclude a reti inviolate.

Nella seconda frazione la gara prosegue su ritmi non troppo elevati. I padroni di casa, nonostante l'uomo in più, non riescono a macinare gioco e stentano a creare trame offensive degne di nota. Dopo 11 minuti mister Lerda tenta di dare una scossa ai suoi, sfruttando il primo cambio e sostituendo Sales con Bencivenga. Ma è il Prato ad andare vicinissimo al vantaggio con un bel destro a giro di Tiboni, deviato in corner da Perucchini. Un minuto più tardi, altro avvicendamento per il tecnico piemontese, che manda nella mischia l'attaccante Zigoni al posto del centrocampista Amodio. Una punta in più per cercare di dare maggior peso all'attacco giallorosso, finora per nulla concreto. Al 18' proprio Zigoni colpisce di testa su cross da destra e spedisce di poco alto.

I 3406 del Via del Mare suonano la carica e cercano di spingere all'attacco i giallorossi, che sembrano meno sciolti rispetto alle ultime prestazioni. Al 24' arriva il tanto agognato gol: a realizzarlo è Fabrizio Miccoli, con quella che non è certo la sua specialità, un preciso colpo di testa su assist di Walter Lopez che si va ad insaccare nell'angolino basso alla destra del portiere avversario. Esplosione di gioia per i tifosi giallorossi e per il bomber salentino, che corre a festeggiare sotto la curva nord.

L'attaccante di San Donato 5 minuti dopo lascia il posto a Salvi ed esce dal campo salutato dagli applausi scroscianti del pubblico.

Il Lecce va vicino anche al raddoppio con Bogliacino, ma all'uruguaiano non riesce la deviazione vincente sottoporta dopo un'azione rocambolesca.

Girandola di sostituzioni anche per l'allenatore Esposito, i toscani in inferiorità numerica non riescono a trovare la via della porta avversaria. Al 40' però gli ospiti hanno un'ottima occasione per pareggiare dopo un'azione manovrata che porta Cavagna a tu per tu con Perucchini, ma il numero giallorosso è bravissimo a scegliere il tempo dell'uscita e sventa il pericolo.
Nei minuti finali i biancazzurri si rendono insidiosi in almeno altre tre circostanze, in particolare al 44' quando si presenta una ghiotta occasione sui piedi di Lanini, ma il diagonale del fantasista toscano sfiora il palo e si spegne sul fondo.

Al secondo dei ben sei minuti di recupero decisi dal direttore di gara, punizione di Bogliacino respinta coi pugni da Brunelli, ma un minuto dopo il portiere nulla può su Zigoni, che si ritrova da solo in area dopo un rimpallo fortuito e non fallisce, sigillando il risultato sul 2 a 0 finale.

Dopo qualche brivido di troppo e con non poca sofferenza, i giallorossi riescono così a conquistare tre preziosissimi punti che proiettano la formazione salentina a quota 15 in classifica. La rincorsa del Lecce continua.

Matteo Sbenaglia


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "SPORT"
14 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce impatta contro l'Akragas e rallenta, ma non arresta, la propria marcia in campionato. La formazione allenata da Liverani non riesce a...

07 Ottobre 2017 - Lecce

Lecce - Quinta vittoria consecutiva per il Lecce, la quarta da quando sulla panchina siede mister Liverani. I giallorossi si impongono realizzando ancora una...

02 Settembre 2017 - Lecce

Lecce - Il Lecce riscatta l'opaco pareggio dell'esordio contro il Francavilla battendo con ampio merito e con una prestazione di carattere il Trapani. I...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner